Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Terapie e Laser
  4. /
  5. Trattamenti
  6. /
  7. Il picotage per rigenerare...
READING

Il picotage per rigenerare la pelle di viso e coll...

Il picotage per rigenerare la pelle di viso e collo

Una delle metodologie più efficaci per rivitalizzare la pelle del viso è il picotage. In questo trattamento, si predilige la rigenerazione cutanea piuttosto che il gonfiaggio delle rughe o la paralisi delle espressioni. I risultati che si ottengono sono perciò molto naturali: le rughe non scompaiono ma si attenuano visibilmente, conferendo al volto un aspetto fresco e luminoso, che non ha nulla di artificiale. Vediamo dunque cos’è il picotage e quali sono gli effetti da attendersi dopo questo trattamento.

Come funziona il picotage e dove si applica questa tecnica?

Il picotage è una tecnica che si avvale di una serie di microiniezioni superficiali che sono effettuate nelle pieghe del viso, a distanza di circa un centimetro l’una dall’altra. La sostanza iniettata è l’acido ialuronico. Si tratta di un componente naturale presente nel nostro stesso organismo che è in grado di svolgere una funzione rivitalizzante e ristrutturante sulla pelle, senza rischi di allergie. L’acido ialuronico stimola la produzione di collagene e di elastina, rendendo così la pelle più turgida. Rafforza poi le nostre difese naturali contro l’azione negativa dei raggi UV, oltre a essere in grado di agire sull’insorgenza dei radicali liberi. Il picotage rappresenta una terapia rivitalizzante di grande efficacia non solo per la pelle del viso ma anche per quella del collo e del décolleté.

Che tipo di sostanza è l’acido ialuronico e perché si può definire naturale?

L’acido ialuronico è un saccaride o zucchero, una sostanza naturalmente presente nel tessuto connettivo (pelle, tendini, cartilagine, etc.) e necessaria per mantenere la cute elastica e ben idratata in profondità, grazie alla sua capacità di richiamare molecole d’acqua. Il problema è che la produzione di questa sostanza tende a diminuire con l’avanzare dell’età: se a 20 anni l’acido ialuronico che abbiamo nel corpo riesce a catturare circa il 70% dell’acqua, a 65 la percentuale scende al 25%, con la conseguenza che la pelle (ma anche ad esempio la cartilagine delle articolazioni) è meno idratata, perde compattezza ed elasticità e compaiono le rughe. L’acido impiegato per il Picotage si definisce naturale perché privo di sostanze chimiche addensanti. Per questo risulta ancora più biocompatibile, facilmente riassorbibile e il risultato è un effetto rivitalizzante, una pelle più compatta e “consistente”.

Quali sono le differenze fra picotage e filler all’acido ialuronico?

Il picotage si differenzia dal tradizionale filler o dal botox perché non agisce riempiendo le rughe dall’interno o paralizzando le espressioni, ma stimolando la produzione di collagene ed elastina e mantenendo naturalmente idratata la pelle. Con il picotage le rughe non scompaiono dal tutto, ma si attenuano visibilmente e il viso ottiene tono e luminosità. L’acido naturale viene riassorbito progressivamente dalla pelle, senza effetti collaterali. Le microiniezioni sono poco invasive e non causano la rottura dei capillari, quindi non generano lividi e non provocano dolore, purché vengano eseguite da personale medico esperto solo dopo un’attenta anamnesi del paziente che consente di scegliere il trattamento più adatto in base all’entità dell’inestetismo e alle esigenze del paziente. Per ottenere dei risultati, come nel caso del filler di solito vengono svolti due trattamenti ravvicinati, prima delle vacanze estive o comunque prima di esporsi per diverso tempo al sole, e uno di mantenimento ogni due mesi.

Leggi l’approfondimento su Di Più

Picotage: consulto online del migliore dermatologo a Milano all'Istituto Dermoclinico Vita Cutis Plinio

 

Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: