Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Interviste
  4. /
  5. Riza
  6. /
  7. Come prevenire e attenuare...

Come prevenire e attenuare le rughe

Come prevenire e attenuare le rughe: i migliori consigli del Dermatologo Antonino Di Pietro dell'Istituto Dermoclinico Vita Cutis di Milano

La pelle dice come stiamo. Se è sana, compatta, elastica ci dona un aspetto giovane, ma soprattutto indica che ci stiamo prendendo cura di noi stessi nel modo giusto. E quindi l’orologio biologico rallenta il suo corso, prolungando benessere e bellezza

Un aspetto giovane e sano non è solo un fatto estetico. È lo specchio del nostro stato di salute generale. La pelle, e in particolare la sua compattezza e il suo colorito, rappresentano indicatori affidabili della salute generale del nostro corpo. Se fegato, intestino, polmoni, cuore, reni sono al meglio, anche la pelle – a sua voltà – avrà una luce particolare, espressione di una vita sana e di un buon equilibrio metabolico. Al contrario, proprio le variazioni di colorito e tono cutaneo rappresentano le prime manifestazioni di uno squilibrio interno.

Ecco perché è necessario comprendere che la cura della pelle non è solo un fatto estetico, da correggere con i soli cosmetici. Quello è un passo ulteriore: non deve servire a mascherare un aspetto non sano, bensì deve valorizzare la bellezza autentica, quella della propria salute.

Il ruolo del collagene

Ciò nonostante dobbiamo sapere che la cute non è immune ai processi di invecchiamento. In particolare va ricordato che, con il passare degli anni, diminuisce la produzione di collagene, una fibra di sostegno non solo della pelle ma anche di unghie, capelli e di altre importanti parti del nostro corpo, tra cui i tendini. La produzione di collagene rimane ottimale fino a che viene sostenuta da una adeguata sollecitazione ormonale.


Trattamenti antirughe dolci


Con l’arrivo della menopausa e il crollo della produzione di ormoni, anche il collagene subisce un calo brusco. Bisogna allora trovare il modo di favorirne una produzione naturale. Ma come?

Lo recuperi mangiando i kiwi

Se vuoi fare il pieno di collagene devi prestare attenzione a ciò che mangi. In particolare ti servono alimenti ricchi di vitamina C, che stimolano la produzione naturale di collagene. Dove trovi la vitamina C? Nei kiwi, che hanno anche un altro vantaggio: esercitano un effetto benefico sul transito intestinale. E proprio la regolarità e l’equilibrio dell’intestino sono fondamentali per estratte il massino dei principi nutritivi dagli alimenti che porti a tavola. Sempre per sostenere la produzione di collagene puoi fare il pieno di broccoli e peperoni, alimenti che ne sono ricchi.

Lisina e prolina, ideali per tonificarla

Il collagene svolge un ruolo chiave sul tono cutaneo, ma non dobbiamo dimenticare che una pelle luminosa e ben nutrita ha bisogno anche di lisina e prolina, due aminoacidi. Questi li trovi nei legumi, nel pesce fresco, nella quinoa, nelle carni magre. Non far mancare la frutta secca: è ottima per snack energetici ma ricchi di queste sostanze, dall’alto valore nutrizionale.

Prevenire e attenuare le rughe: una idratazione corretta

Se hai la pelle secca, puoi sicuramente ricorrere a creme idratanti ma non dimenticarti di bere acqua. L’idratazione deve avvenire anche in profondità e non solo partendo dalla parte più esterna del derma. Due litri di acqua al giorno garantiscono un’idratazione profonda e una depurazione dalle tossine che “spengono” l’incarnato.

Se vuoi fare un pieno di antiossidanti, puoi sostituire un paio di bicchieri d’acqua con altrettanti di tè verde. È una bevanda ricchissima di sostanze antiossidanti che svolgono un’azione benefica anche sulla pelle. Inoltre, queste sostanze proteggono dai danni causati dai radicali liberi in seguito all’esposizione solare. Prova a pasteggiare a tè verde: disseta, idrata e migliora i processi digestivi. È ottimo e dissetante anche come bevanda fredda, con l’aggiunta di un po’ di zenzero fresco tagliato a fettine sottilissime e lasciato macerare per un po’.

Abbi cura delle mani

Anche la pelle delle mani risente del tempo che passa. Essendo sempre scoperta è soggetta all’azione invecchiante del clima e degli agenti chimici che usi nei lavori domestici. Per rigenerare la cute delle mani usa prodotti a base di oli vegetali, come la borragine, che restituisce elasticità, rame e zino, tè bianco. Da non dimenticare la fospidina: a base di estratti di soia e glucosamina, ha una spiccata azione antiage.

Come prevenire e attenuare le rughe: consulto online del migliore dermatologo a Milano all'Istituto Dermoclinico Vita Cutis Plinio

Facebook Comments

VEDI ANCHE: