Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Rughe e Invecchiamento della...
  4. /
  5. Viso
  6. /
  7. Viso svuotato dopo il...
READING

Viso svuotato dopo il dimagrimento? Ecco come inte...

Viso svuotato dopo il dimagrimento? Ecco come intervenire

Dopo la dieta ti guardi allo specchio e ritrovi un viso svuotato, una pelle più spenta e cadente. Cosa è andato storto? Purtroppo a molti di noi è capitato di cominciare un nuovo regime alimentare seguendo i consigli di esperti poco preparati o magari una nuova dieta passata dagli amici. Quando si tratta di alimentazione e metabolismo è invece importante che comprendere che il regime alimentare deve essere studiato ad hoc per la persona, le sue abitudini, la sua salute e l’allenamento che svolge. Affidarsi a pratiche dimagranti poco serie può essere pericoloso e avere effetti collaterali che si traducono in un dimagrimento del viso evidente e una cute cadente.

Viso svuotato dopo il dimagrimento: perché succede? È possibile prevenirlo quando ci si mette a dieta?

Il dimagrimento del viso è un inestetismo che si manifesta a seguito di particolari programmi dietetici drastici e veloci. Quando si dimagrisce troppo velocemente non si perde solo grasso, ma in alcuni casi a risentirne sono anche i muscoli che, svuotati e più deboli, non riescono a sostenere in maniera adeguata la cute. Per prevenire questo fenomeno è necessario rivolgersi a un esperto che possa consigliare un piano alimentare equilibrato e in grado di rispettare i fisiologici ritmi dell’organismo per una perdita di peso controllata e rispettosa anche della cute. Inoltre è necessario affiancare al programma di dimagrimento una buona attività fisica.

Dimagrimento del viso: le cause che non dipendono dalla dieta

Tra le cause del dimagrimento del viso può esserci anche l’invecchiamento cutaneo. Superati i 25/30 anni le cellule epiteliali rallentano nella produzione di collagene ed elastina, due sostanze fondamentali per il sostegno della cute e che la mantengono compatta e tonica. Man mano che gli anni passano sulla pelle cominciano a manifesta alcuni inestetismi come cedimento, lassità e le prime rughe. Con la menopausa, cala anche la produzione di ormoni estrogeni e di conseguenza il tessuto cutaneo è meno tonico e turgido. Questo fenomeno in molte donne può portare a un viso svuotato e cadente.

Esistono rimedi naturali per il viso svuotato?

Per le esperte di make up è possibile mascherare un viso svuotato e dimagrito con il contouring, una particolare tecnica di make up che valorizza i contorni del viso aiutando a nascondere quei difetti che con il passare del tempo diventano più evidenti. Per chi invece apprezza le fragranze tropicali, sembrerebbe che attivi come olio di maracuja e di noci brasiliane, ricchi di acidi grassi, selenio e vitamina E, possano essere utili per aiutare a stimolare l’attività dei fibroblasti, cellule preposte alla produzione di collagene ed elastina. Ottimi sono anche gli integratori per il buon funzionamento muscolare, come quelli a base di vitamina D3 ed estratto di Salice: queste sostanze aiutano a mantenere turgore ed equilibrio muscolare e osseo.

Muscoli più tonici possono favorire una cute anche più compatta e meno cadente. I sieri a base di Fospidina agiscono invece rigenerando a fondo la pelle e sono consigliati per prevenire un viso svuotato e smagrito a seguito di diete troppo drastiche. All’azione topica serve affiancare una ginnastica per la cute. Tutti i giorni è possibile eseguire dei piccoli esercizi per rafforzare la pelle di tutto il viso. Basta ripetere tutte le vocali ad alta voce oppure aprire e chiudere la bocca, facendo le smorfie e tirando bene la pelle.

Quali trattamenti dermatologici permettono di riempire il viso svuotato?

Quando si tratta di riempimento non c’è terapia dermatologica migliore del filler all’acido ialuronico naturale. Questo trattamento è utile per aiutare a riempire le rughe e ridefinire i contorni del viso. L’utilizzo dell’acido ialuronico naturale permette di ottenere risultati più naturali e che rispettano i naturali connotati del viso, poiché questa sostanza viene naturalmente riassorbita dalle cellule epiteliali. Nei casi in cui un paziente abbia sviluppato un viso svuotato dopo il dimagrimento, il filler può essere il trattamento più adatto per aiutare a recuperare tono e turgore. Per prevenire il dimagrimento del viso si può agire preventivamente con trattamenti come picotage e rimage dall’azione rigenerante e rivitalizzante, che possono aiutare la cute a mantenersi compatta durante la dieta.

Quando si ha necessità per motivi di salute o estetici di ridefinire la silhouette è importante rivolgersi sempre a uno studio specializzato che dispone di medici nutrizionisti preparati e competenti. Mettersi a dieta serve per ritrovare equilibrio e non per stravolgere il nostro corpo; il processo deve essere graduale e richiedere sacrifici, solo così i risultati saranno duraturi e senza effetti collaterali come il dimagrimento del viso.

Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: