Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Terapie e Laser
  4. /
  5. Trattamenti
  6. /
  7. Terapia a luce rossa...
READING

Terapia a luce rossa o blu: effetti e benefici

Terapia a luce rossa o blu: effetti e benefici

In un’intervista su FanPage.it il professore e direttore dell’Istituto Dermoclinico Vita Cutis, Antonino Di Pietro insegna a distinguere i tipi di luce e quali benefici possiamo ottenere da innovativi trattamenti che sfruttano gli effetti di luce rossa e blu per il trattamento di alcuni inestetismi cutanei come psoriasi, dermatite atopica acne e rigenerazione cellulare.

Quali benefici possiamo ottenere per la pelle dalla luce?

Sappiamo che la luce solare ha i suoi effetti positivi per pelle organismo, incentiva infatti la produzione di vitamina D fondamentale per il benessere di muscoli e ossa, ma conosciamo anche la pericolosità dei raggi UV se ci si espone senza protezione e senza dovuti accorgimenti. L’evoluzione in medicina ha però permesso negli ultimi anni di approfondire le ricerche per l’utilizzo dell luce in campo medico, individuando alcuni raggi d’azione utili per attenuare determinati disturbi cutanei. La luce, è infatti energia che viene veicolata attraverso i fotoni fino ad arrivare al nostro corpo e condizionarne la vita cellulare, attivando particolari reazioni. Ad esempio, particolari raggi luminosi possono inibire lo sviluppo e l’attività di alcune cellule e microrganismi o al contrario può stimolarne la crescita.

Luce rossa: effetti e benefici

La terapia luce rossa sfrutta raggi che emettono colore dal giallo al rosso e che aiutano stimolare la rigenerazione cellulare per un’azione antiaging, ma anche curativa. In alcuni casi infatti, i trattamenti di luce rossa vengono eseguiti per accelerare la guarigione di tagli o ferite. A livello cutaneo invece, se combinata con particolari sostanze, la terapia con luce rossa risulta utile per eliminare le cheratosi attiniche e contrastare l’epitelioma.  In questo ultimo caso, la luce rossa veicola in profondità rende attivo un particolare acido chiamato 5 ala che viene assorbito dalle cellule maligne, causandone la morte.

Luce blu per il viso: i vantaggi

La terapia con luce blu è un’ottima soluzione in caso di acne. In particolare, i raggi trasmessi dalla luce blu sono ottimi per frenare la proliferazione dei batteri che possono concorre alla formazione di acne e suoi inestetismi: eccessiva produzione di sebo e impurità. L’acne può però essere dovuta a diverse cause concatenate e quindi la terapia con luce blu può garantire risultati efficaci solo a seguito di una diagnosi da parte del dermatologo che indaga le cause dell’acne e le migliore terapie a sopporto. Spesso infatti la terapia con luce blu viene affiancata da un trattamento farmacologico e da dermocosmetici specifici come quelli a base di Alusil.

I raggi ultravioletti: pericolo o soluzione?

Se modulati e sfruttati attraverso macchinari di ultima generazione i raggi ultravioletti possono regalare benefici nel trattamento di disturbi cutanei come la psoriasi, la vitiligine e la dermatite atopica. Non è un caso, che i pazienti interessati da queste patologie riscontrino una netta regressione dei sintomi in estate attuate dai raggi del sole. Le sedute che sfruttano questi raggi ultravioletti a banda stretta durano dai 30 secondi ai tre minuti e possono essere effettuati su viso e corpo.

Il trattamento Dermoneed

Il trattamento Dermoneed è un’esclusiva dell’Istituto Dermoclinico Vita Cutis che sfrutta luce rossa, luce blu e infrared per rispondere alle diverse esigenze dei pazienti. La terapia con luce rossa viene eseguita in combinazione a un gel a base di Fospidina dall’azione rigenerante che aiuta a migliorare l’aspetto delle rughe e degli inestetismi cutnaei tipici dell’invecchiamento cutaneo. La terapia Dermoneed con con luce rossa dura circa 20 minuti e durante i quali il paziente si posizione sotto una lampada Led Tri Wave ad uso medico. Gli effetti positivi della luce rossa veicolati dalla fospidina, si traducono una stimolazione dei naturali processi cellulari di riparazione e rigenerazione per una pelle visibilmente più sana giovane e luminosa. In particolare la luce rossa aiuta a:
1. stimolare la produzione di collagene ed elastina,

2. aumentare l’idratazione cutanea

3. schiarire e levigare la pelle

4. ridurre le rughe sottili

5. rivitalizzare e ridonare luminosità

6. Migliorare le macchie

7. Prolungare l’abbronzatura.

Leggi l’intervista completa su Fanpage

Facebook Comments

VEDI ANCHE: