Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Cura del Corpo
  4. /
  5. Piedi
  6. /
  7. Prurito sotto i piedi:...

Prurito sotto i piedi: è dermatite?

In un’intervista su Di più il professore Antonino Di Pietro spiega come spesso tra le cause del prurito ai piedi ci sia un’allergia che scatena una dermatite da contatto. Vediamo come riconoscerla e prendersene cura.

Da quali sintomi si riconosce una dermatite da contatto ai piedi?

Il primo segnale di un’allergia ai piedi è dato da prurito, fastidio, arrossamento e a volte chiazze rossastre tipiche della dermatite da contatto. Questo disturbo può essere continuo o alternare momenti di acutizzazione a momenti di apparente guarigione. Se questo disturbo persiste nel tempo è necessario il consulto di un dermatologo per comprendere se si tratti di allergia o se sia opportuno investigare in maniera più approfondita per verificare la presenza di eventuali patologie.

Quali sono i fattori farmacologici e non che provocano dermatiti ai piedi?

Tra le cause principali del prurito ai piedi può esserci un’allergia a particolari tessuti che compongono calzini o rivestono le calzature. Quando la cute entra in contatto con queste sostanze potenzialmente allergizzanti reagisce: si arrossa, prude e brucia. Tendenzialmente la dermatite da contatto ai piedi si verifica quando si indossano indumenti di origine sintetica, mentre sono più rare le occasioni in cui si sviluppa in presenza di trame come lino o cotone. Il prurito sotto i piedi può anche derivare da reazioni allergiche a particolari farmaci. In questi casi, sarà il medico a decidere come intervenire. In altre circostanze, questo disturbo può essere sintomo di intolleranze o allergie alimentari.

Il prurito ai piedi può segnalare anche altre patologie e condizioni?

Il prurito ai piedi può essere sintomi di altre patologie cutanee cutanee come la psoriasi plantare o l’eczema. Entrambi possono essere accompagnati da prurito, arrossamento e nei casi più gravi dolore che colpisce le articolazioni. Il prurito tra le dita dei piedi, invece, potrebbe in particolare svilupparsi come effetto collaterale del diabete. Questa patologia può infatti incentivare secchezza cutanea e desquamazione con spaccature e piccoli tagli (xerosi). Tra le altre cause del prurito può esserci l’infezione o proliferazione da parte di alcuni funghi sotto i piedi.

L’onicomicosi è un disturbo che colpisce le unghie; se non curata, può espandersi e agire in profondità scatenando disturbi cutanei. Altra causa dei funghi è la sudorazione eccessiva. Calzature non adatte alla stagione possono favore un ambiente caldo umido che scatena l’attività di funghi e batteri. Molte possono essere le diverse cause di un prurito ai piedi senza segni, perciò prima di procedere con una diagnosi definitiva è sempre necessario il consulto del medico.

Prurito ai piedi da dermatite: i rimedi naturali e non

Per alleviare il prurito ai piedi da dermatite da contatto allergica è consigliato sospendere l’utilizzo immediato di tessuti che hanno scatenato la reazione cutanea. In estate è preferibile utilizzare scarpe aperte e traspiranti, accompagnate da buone norme igieniche come un buon pediluvio a base di bicarbonato, un’ottima soluzione naturale per idratare e disinfettare la cute. Se il prurito sotto i piedi è sintomo di un’infezione fungina saranno prescritte delle pomate antibatteriche. Ottimi anche gli oli emollienti a base di rosmarino e lavanda, mentre per tutte le altre cause di prurito ai piedi è bene avvalersi di un consulto medico.

Leggi l’articolo su Di Più

 

 

 

 

Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: