Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Vivere Meglio
  4. /
  5. Rimedi Naturali
  6. /
  7. Come rafforzare le difese...
READING

Come rafforzare le difese immunitarie con gli alim...

Come rafforzare le difese immunitarie con gli alimenti giusti

Aumentare le difese immunitarie in inverno è possibile anche grazie all’alimentazione e ad alcuni integratori ricchi di vitamine. In questo periodo dell’anno alcuni soggetti, soprattutto anziani e bambini, possono infatti essere più vulnerabili all’attacco di virus e batteri che costringono a letto con febbre e influenza. Con il contributo di Paola Arosio di Ok Salute e Benessere, vediamo come rafforzare le difese in maniera naturale attraverso la dieta e gli integratori.

Come riconoscere difese immunitarie indebolite

Tra i sintomi chiari e riconoscibili ci sono stanchezza, poco appetito e, per chi ne è soggetto, la comparsa di Herpes Simplex (febbre sulle labbra). Questi sono i primi campanelli d’allarme che l’organismo ci invia per invitarci a trovare soluzioni in grado di aumentare le difese immunitarie. Se a questi disturbi vengono associati frequenti malanni è effettivamente opportuno chiedere al proprio medico come poter fortificare l’intero organismo. I soggetti più a rischio sono i bambini e gli anziani, poiché purtroppo con il passare del tempo il sistema immunitario tende a indebolirsi.

I cibi che aiutano ad aumentare le difese immunitarie

L’obiettivo è rendere naturalmente più resistente il nostro “scudo” attraverso una dieta equilibrata, varia e bilanciata che apporta tutte le sostanze necessarie al corretto funzionamento dell’organismo. Attenzione alle diete ipocaloriche che prevedono un apporto giornaliero inferiore alle 1200 calorie. Se si è notoriamente soggetti a influenze, infezioni e in generale a disturbi di vario tipo, queste regole alimentari possono indebolire ulteriormente l’organismo e renderlo più vulnerabile ai virus. Cautela, ad esempio, con il consumo eccessivo di zuccheri e grassi che affaticano l’intero sistema. Via libera invece ad alimenti con vitamina A e C e al consumo di frutta e verdura di stagione.  Ecco alcuni alimenti utili per aumentare le difese immunitarie:

  • Salmone: integratore naturale di omega 3 e vitamina D indispensabile per prevenire infezioni respiratorie;
  • Frutta secca: fonte di vitamina E dal potere antiossidante, aiuta a rafforzare il sistema immunitario e renderlo più reattivo contro gli agenti esterni patogeni;
  • Carote, tuorli d’uovo e zucca: alimenti ricchi di betacarotene, precursore della vitamina A, utile per mantenere le cellule in salute;
  • Kiwi: tra gli alimenti più ricchi di vitamina C e in grado di sostenere le difese immunitarie;
  • Arance e agrumi in generale: anch’essi integratori naturali di vitamina C;
  • Funghi: contengono selenio e betaglucano, sostanze che attivano i globuli bianchi;
  • Yogurt: con probiotici, batteri buoni che mantengono l’equilibrio intestinale a dispetto di virus e altri agenti patogeni.
Alcuni alimenti per aumentare le difese immunitarie

Alimenti per aumentare le difese immunitarie

Integratori utili per il sistema immunitario

Se l’alimentazione quotidiana è già ricca di alimenti che possono aumentare le difese immunitarie, ma si vuole offrire all’organismo una mano in più, è possibile assumere degli integratori che offrono supporto al sistema immunitario. Solitamente è raccomandato un ciclo di integratori per difese immunitarie a fasi alternate di assunzione e sospensione. Ecco i più utilizzati:

  • Integratori di zinco: abbiamo già sottolineato come gli integratori di zinco siano utilissimi per rafforzare pelle e capelli, ma anche in generale le difese immunitarie. Questo minerale aiuta l’organismo a difendersi e a frenare la diffusione e moltiplicazione di virus;
  • Integratori di probiotici: una ricerca italiana dell’Università degli Studi di Milano pubblicata sul Journal of Clinical Gastroenterology ha dimostrato come l’utilizzo costante di probiotici possa aiutare a ridurre i casi di infezione e rendere le forme influenzali meno aggressive. Esistono alcuni probiotici naturali che aiutano a mantenere anche l’equilibrio della pelle, come inulina e gluco-oligosaccaridi;
  • Integratori di vitamina C: potente antiossidante che aiuta le cellule a difendersi dagli attacchi esterni;
  • Integratori di vitamina D: aiuta a stimolare le difese immunitarie;
  • Integratori di vitamina E: contribuiscono a ridurre lo stress ossidativo rendendo le cellule più resistenti all’attacco di virus;
  • Integratori di Omega 3: acidi grassi buoni che possono intervenire nell’attenuazione di infiammazioni;
  • Integratori con vitamina A: meglio se a base di carotenoidi, precursori della vitamina A in grado di aumentare le difese immunitarie.

Queste sono solo alcune delle sostanze che possono dare supporto per rinforzare le difese immunitarie. Ovviamente prima dell’assunzione di qualsiasi tipo di integratore per aumentare le difese immunitarie è necessario consultare il proprio medico per evitare effetti collaterali e stabilire modo d’uso e durata del trattamento.

Un aiuto dalle piante per aumentare le difese immunitarie

Tantissimi estratti naturali possono rafforzare il sistema immunitario. È possibile ritrovare alcuni eccipienti in tè, infusi e tisane; in alternativa esistono molti integratori per difese immunitarie tra cui scegliere. Ecco i più comuni:

  1. Integratori con echinacea: rinforza il sistema immunitario ed è utile anche per tenere in equilibrio la pelle mista, impura, grassa e a tendenza acneica. Ne esistono varie tipologie in natura di cui si utilizzano le radici, mentre l’Echinacea purpurea viene utilizzata interamente;
  2. Ginseng: questa radice ha proprietà tonificanti ed energizzanti che parrebbero contribuire a stimolare la produzione di interferone, una classe di proteine prodotte dalle cellule del sistema immunitario in risposta all’attacco di agenti esterni;
  3. Bacche di Goji: alimenti ricchi di vitamina C, flavonoidi, betacarotene, vitamine del gruppo B, aminoacidi essenziali e sali minerali quali magnesio, potassio, selenio e fosforo. Secondo recenti ricerche, il Goji sembrerebbe attivare delle sentinelle in grado di catturare gli agenti patogeni che circolano nell’organismo. Il tutto è ancora da appurare, ma danno comunque un contributo positivo all’intero sistema;
  4. Papaya fermentata: a seguito di uno studio condotto dalla Texas University e pubblicato sul Journal of Biological Regulators and Homeostatic Agents, si è dimostrata efficace nella prevenzione delle infezioni alle vie aeree superiori aiutando ad aumentare le difese immunitarie;
  5. Rosa canina: ricca di vitamina C, A, K, E e flavonoidi, tannini, carotenoidi, acidi grassi e minerali che sembrerebbero utili a supportare in maniera generale il sistema immunitario;
  6. Olivello spinoso: può essere un valido alleato per rafforzare il sistema immunitario.
Estratti naturali per rinforzare il sistema immunitario

Estratti naturali per rinforzare il sistema immunitario

Non dimenticare lo stile di vita

Dormire almeno 8 ore al giorno è importantissimo per ridare all’organismo la possibilità di rigenerare e ricreare i globuli bianchi, i nostri principali difensori. Combattere lo stress per mantenere il sistema immunitario più resistente è un dovere quotidiano. È sufficiente una bella doccia al rientro dall’ufficio dopo una giornata stressante per ritrovare un minimo di serenità. Fare sport almeno 3 volte alla settimana per almeno 30/45 minuti è davvero un toccasana che stimola le attività dei macrofagi, cellule “spazzine” preposte a eliminare il non necessario e negativo dall’organismo.

Anche a casa è importante seguire delle buone abitudini di igiene come far areare gli ambienti per almeno 30 minuti al giorno ed evitare di sedersi sul letto o divano con i vestiti indossati in ambienti pubblici di modo da non trasmettere i germi su tessuti e superfici della casa personali. In stanze più soggette a umidità è consigliato l’utilizzo di sanificatori o deumidificatori per eliminare le possibilità di proliferazione dei germi. Togliersi le scarpe all’ingresso è un buon costume che non dovrebbero osservare solo i giapponesi ma anche tutti noi. Infine è raccomandato mantenere la tavola pulita, non appoggiando borse, chiavi o altri oggetti impropri dove si mangia.

 

Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: