Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Dermatologia
  4. /
  5. Sudorazione
  6. /
  7. Covid: come evitare l’irritazione...
READING

Covid: come evitare l’irritazione da mascher...

Covid: come evitare l’irritazione da mascherina

Irritazioni, funghi e batteri possono nascondersi dietro l’uso prolungato della mascherina se non si tengono presenti alcuni buoni accorgimenti e norme igieniche. In un’intervista su Deagostini Editore insieme a Elisabetta Parise il prof. Di Pietro spiega in quali casi la mascherina può irritare la pelle e perché.

Quali problemi cutanei sono legati all’uso della mascherina?

La mascherina è fondamentale per proteggerci dal possibile contagio da Coronavirus, ma, con l’avvicinarsi dell’estate e delle lunghe giornate caratterizzate da caldo e sole, questo dispositivo essenziale potrebbe incentivare la comparsa di alcune irritazioni cutanee. La mascherina favorisce lo sviluppo di un ambiente caldo e umido sul viso che rende la cute più vulnerabile: i legami tra le cellule cornee si indeboliscono, favorendo la comparsa di micro spaccature nella barriera cutanea che diventa terreno fertile per l’infiltrazione di funghi, batteri e altri microorganismi che possono causare irritazioni e infiammazioni superficiali. L’irritazione del viso da mascherina è facilmente riconoscibile perché solitamente circoscritta e si manifesta con brufoli, arrossamenti o piccoli taglietti ai lati della bocca chiamati perleche. Quando la pelle è più sensibile la mascherina irrita anche la pelle intorno al naso e può favorire eruzioni cutanee e dermatiti. Importante è non farsi prendere dal panico e non confondere questi inestetismi con i possibili sintomi del Coronavirus. Negli ultimi mesi sono circolate notizie poco credibili e fantasiose sulle diverse manifestazioni di questa patologia, per qualsiasi dubbio è necessario rivolgersi a strutture esperte e al numero verde per essere più rassicurati da persone competenti.

Esistono mascherine che creano meno problemi alla pelle? Quali preferire in estate?

Prevenzione dell'irritazione da mascherina: mascherine per l'estateL’irritazione del viso da mascherina dipende soprattutto dal tipo di pelle, più che dai tipi di mascherine indossati. Per essere ben efficace la mascherina deve infatti aderire molto bene alla pelle e questo può infiammare maggiormente una cute che soffre di inestetismi come acne, rosacea e couperose. Il calore, amplificato dalla mascherina, tende infatti a dilatare i capillari rendendo couperose e rosacea più evidenti. Ma non solo l’umidità che emerge sulla pelle a causa dell’uso prolungato della mascherina stimola l’attività degli acari della pelle che scatenano la rosacea: in caso di dermatite seborroica l’attività delle ghiandole sebacee aumenta concentrando i suoi sintomi ai lati di naso e bocca. In generale, l’irritazione del viso da mascherina incentiva le caratteristiche principali della cute:

  1. aumenta la desquamazione della pelle secca.
  2. aumenta il rischio di irritazioni della pelle grassa.

Quali sono i rimedi per dermatiti, acne e micosi da mascherina?

Particolarmente efficace nel trattamento della dermatite seborroica come conseguenza dell’irritazione del viso da mascherina sono le creme con Alukina, che aiutano a regolare la produzione di sebo. In presenza di acne da mascherina (detta “maskne“) ottime sono le formulazioni con Alusil, un complesso antibatterico e seboriequilibrante. Per chi riscontra una disidratazione cutanea più evidente è possibile affidarsi a creme e sieri con Fospidina, microsfere di acido ialuronico e vitamina E. Si trovano facilmente in farmacia e risultano delicate anche per la pelle più sensibile. Importante in questa stagione è scegliere texture più leggere e idratanti per evitare di sovraccaricare la cute. Per chi invece desidera affidarsi a rimedi naturali contro l’irritazione da mascherina è possibile optare per pomate con calendula o gel a base di aloe.

Quando e come va portata la mascherina?

In Lombardia la mascherina è ancora obbligatoria per cercare di mantenere controllato il numero di contagi. Per rendere la mascherina efficiente nella sua funzione di protezione è importante far aderire bene il dispositivo alla cute, utilizzando anche piccoli nodi che agganciano la mascherina più stabilmente alla orecchie. La mascherina va sempre indossata nei luoghi pubblici e quando si entra in contatto con persone che non appartengono al proprio nucleo familiare. Importante è anche ricordarsi di mantenere la distanza di sicurezza di almeno due metri quando si hanno contatti con altre persone.

Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: