Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Inestetismi e Rimedi
  4. /
  5. Pori dilatati: cause e...
READING

Pori dilatati: cause e rimedi per restringerli

Pori dilatati: cause e rimedi per restringerli

Tra gli inestetismi meno sopportati dalle donne, i pori dilatati occupano il secondo posto dopo le rughe. Chiariamo dunque insieme quali sono cause e rimedi dei pori dilatati.

Come vengono i pori dilatati?

I pori dilatati si generano a causa di un accumulo eccessivo di sebo, che si deposita nel bulbo pilifero allargandolo e rendendolo più evidente. Questa condizione, che interessa solitamente la pelle più grassa e mista, può coinvolgere con l’invecchiamento cutaneo altre tipologie di pelle. I pori dilatati possono dipendere anche da cause esterne come una scorretta skincare a base di creme troppo ricche e nutrienti.

Le creme e gli altri rimedi dermatologici per i pori dilatati

Detersione e démaquillage devono essere eseguiti puntualmente mattino e sera. Quando la pelle è impura è possibile affiancare, all’azione di un detergente dall’azione seboriequilibrante con Alusil, un’acqua micellare con Fospidina: una doppia detersione ad azione astringente per i pori che aiuta a eliminare in maniera profonda impurità e make up, tra le principali cause che favoriscono la comparsa di questi inestetismi. Una o due volte alla settimana, secondo necessità, è indicato affidarsi a una maschera viso con attivi purificanti e rinfrescanti come argille verdi, menta piperita e moringa oleifera. Queste particolari formulazioni si rivelano ottime maschere per il viso anche per gli uomini, facilmente soggetti alla comparsa di pori dilatati.

Non esistono creme miracolose per i pori dilatati, ma è importante seguire un regime skincare accurato e supportato da integratori alimentari per il benessere della pelle come quelli a base di biotina, fosfolipidi e glucosamina o compresse a base di zinco, echinacea, myo-inositolo, picnogenolo e glutatione, un mix di attivi equilibranti e antiossidanti adatti per le pelli più grasse.

I rimedi naturali per il problema dei pori dilatati di naso e guance

Quando i pori dilatati si concentrano su naso e guance può essere utile eseguire uno scrub e, subito dopo, la pulizia del viso. Meglio preferire l’aiuto di un’esperta estetista, piuttosto che eseguire rimedi casalinghi. Tra i rimedi della nonna per restringere i pori erano comuni gli impacchi con succhi acidi di limone o agrumi da applicare su naso e guance. Serve sempre cautela con queste rimedi naturali perché in caso di pelle sensibile potrebbero causare più danni che benefici. Per risultati più naturali ed efficaci nella lotta contro la dilatazione dei pori, basta preferire un’alimentazione più equilibrata e sana povera di cibi grassi, alcolici e ricca invece di frutta e verdura.

Come truccare i pori dilatati per nasconderli?

I pori dilatati risultano fastidiosi proprio perché compromettono la resa del make up, ma nasconderli non è la strada più corretta per eliminarli. Cercare di coprire questi inestetismi sotto strati di trucco non farà che soffocare la pelle e accentuare il problema. L’unica strategia positiva è scegliere una crema adatta anche ai pori dilatati. Si tratta per lo più di formulazioni per pelli miste e grasse con ingredienti riequilibranti e rigeneranti come microspugne di argento, Alukina, fosfolipidi, glucosamina, vitamina C ed E.

È possibile eliminare i pori dilatati con il laser?

Tra i rimedi dermatologici consigliati per i pori dilatati ci sono laser e peeling: entrambi agiscono levigando la pelle e favorendo il ricambio cellulare per una grana cutanea più compatta e regolare. Prima di prenotare qualsiasi tipo di seduta è opportuno prenotare una visita preventiva per individuare insieme al dermatologo la strategia più adatta al tipo di pelle e alla gravità con cui si manifestano i pori dilatati.

Leggi l’articolo su Amica.it

Facebook Comments

VEDI ANCHE: