Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Inestetismi e Rimedi
  4. /
  5. Pelle con pori dilatati:...
READING

Pelle con pori dilatati: i rimedi per l’uomo...

Pelle con pori dilatati: i rimedi per l’uomo e la donna

La pelle dell’uomo è diversa da quella della donna perché in generale è più spessa e tendente al “grasso”. Infatti le ghiandole sebacee, quelle che producono il grasso che protegge la pelle dalle aggressioni esterne, negli uomini sono molto più attive perché vengono stimolate maggiormente dagli ormoni maschili, chiamati androgeni. Per questo gli uomini hanno spesso la pelle lucida e i pori dilatati. Questo è un vantaggio perché la pelle maschile invecchia più lentamente, ma anche uno svantaggio perché è più soggetta a infezioni batteriche come l’acne, la follicolite e la couperose, le piccole vene che diventano visibili. Per avere una pelle sana, e quindi più giovane, ecco quali regole seguire.

Perché la pelle degli uomini è diversa rispetto a quella delle donne?

I pori dilatati e i punti neri si formano soprattutto vicino al nasoRispetto alla pelle femminile, quella maschile è più grassa, anche se è ugualmente esposta e sensibile alle aggressioni di freddo, vento, inquinamento e stress. Quindi è vero che invecchia più lentamente ma ha bisogno di cure per evitare acne, follicolite, cioè i piccolissimi brufoli, couperose e anche per mantenere il giusto livello di idratazione. Innanzitutto è meglio evitare i saponi troppo aggressivi per il viso perché possono aumentare la produzione di sebo anziché regolarizzarla. Poi si raccomanda di fare, una volta a settimana, una maschera purificante con Alusil e argille verdi per evitare l’effetto “lucido” soprattutto nella  “zona T”, cioè fronte, naso, mento. Prima di fare la maschera è meglio stendere sul viso un panno caldo che allarga i pori, dopodiché si può procedere con lo stendere una maschera all’argilla che si può fare anche in casa.

Come realizzare una maschera fai-da-te per purificare la pelle maschile?

Basta acquistare l’argilla in erboristeria, mischiarla in una ciotolina con dell’acqua fino a quando non diventa una specie di crema. Poi spalmatela sul viso e aspettate una quindicina di minuti che si secchi. Sciacquate con acqua tiepida e avrete una pelle liscia e libera da impurità. Subito dopo si può stendere un idratante. Ma per avere una pelle sana bisogna anche prestare attenzione all’alimentazione, bevendo due litri di acqua al giorno per mantenere il giusto livello di idratazione ed evitando i cibi piccanti e l’alcol. In questo modo limitate l’insorgere della couperose.

Ci sono soluzioni specifici per il problema dei pori dilatati nell’uomo?

pori dilatati sono ereditari ma per fortuna si possono ridurre notevolmente grazie all’applicazione di creme ed emulsioni a base di Alusil, un complesso che svolge un’azione seboriequilibrante e astringente, molto utile in caso di pelle impura, mista e grassa a tutte le età e per tutti i tpi di pelle.

Cosa devono fare invece le donne per il problema dei pori dilatati?

pori dilatati sono un cruccio che per il 50% circa delle donne supera la preoccupazione delle rughe. Come fare per ridurre questo inestetismo? La strategia dipende soprattutto dall’età della tua pelle:

  • Se hai 30 anni. A questa età è facile che la pelle sia impura. Evita i trattamenti antirughe ricchi e untuosi: contribuiscono a otturare i pori e non truccarti pesantemente, pensando così di coprire le imperfezioni. Il fondotinta e la cipria, se messi in quantità esagerata, chiudono i pori e soffocano l’epidermide, peggiorando il problema. Scegli invece un detergente con Alusil e una maschera all’argilla verde per regalare alla pelle un effetto purificante, astringente e opacizzante.
  • Se hai 40 anni. Occhio alla pulizia del viso. Al mattino usa latte detergente con fospidina, che risveglia la pelle con delicatezza. Poi, procedi con un’acqua micellare con fosfolipidi, glucosamina e prebiotici naturali.
  • Se hai 50 anni. I pori dilatati sono la conseguenza del cedimento della pelle, che avendo perso elasticità, appare meno compatta. In questo caso sono efficaci gli integratori alimentari a base di biotina e fosfolipidi. Fai attenzione, invece, allo scrub: ne basta uno alla settimana, per non stressare la pelle. Usa metà prodotto, aggiungendo una noce di latte detergente. Sarà efficace ma più delicato.

 

Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: