Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.dermoclinico.it
READING

Come schiarire i peli del corpo e del viso

Come schiarire i peli del corpo e del viso

Sogno di tutte le donne e di sempre più uomini è arrivare in estate con una pelle liscia e vellutata senza neanche un pelo. Ci sono però peli superflui difficili da eliminare che si concentrano in alcune parti del viso e corpo che possono creare disagio emotivo e psicologico soprattutto tra le donne. Per non diventare schiavi del rasoio o della ceretta, in alcuni casi è possibile pensare di schiarire i peli del corpo: in questo articolo vi spieghiamo quali sono i metodi più diffusi per la decolorazione della peluria di viso e corpo.

Quali sono i motivi di un’eccessiva peluria sul corpo e sul viso?

Alcune donne, a causa di squilibri ormonali o particolari terapie farmacologiche, possono presentare una peluria su viso e corpo più evidente, numerosa e difficile da eliminare. Solitamente questo disturbo coinvolge viso e petto, creando un forte disagio se si tratta di pazienti femminili. Per evitare di causare più danni che benefici è importante affidarsi subito al parare di un esperto, l’unico in grado di distinguere fra peli superflui e irsutismo. In molti casi, la soluzione consigliata è quella di schiarire i peli con prodotti specifici, in quanto la depilazione, soprattutto se eseguita con rasoio e crema depilatoria, potrebbe creare più danni che benefici. La soluzione più efficace è sicuramente l’epilazione laser, ma anche in questo caso deve essere concordata con un dermatologo, soprattutto se si vogliono rimuovere peli superflui dal viso.

La decolorazione dei peli: i consigli

La decolorazione dei peli è un processo che deve essere ben valutato prima di essere eseguito, soprattutto se si intende ricorrere a metodi casalinghi come bicarbonato e acqua ossigenata:

  1. Attenzione al fototipo: schiarire i peli è consigliato a chi possiede pelle chiara. In caso di fototipo IV e V è sconsigliato utilizzare prodotti per schiarire i peli perché potrebbero rendere più visibile il contrasto tra cute e pelo, evidenziando i peli superflui.
  2. Schiarire i peli delle braccia, del labbro superiore (baffetto) e dell’interno coscia sono pratiche ormai diffuse e consolidate. Meglio invece evitare le zone sensibili come l’inguine.
  3. Attenzione alle allergie: esistono diverse tipologie prodotti per schiarire i peli. Importante è controllare l’INCI per verificare le sostanze contenute nella formulazione. La decolorazione dei peli avviene grazie a un processo chimico che indebolisce la melanina presente nel bulbo pilifero, ossidandolo. Molti sono i casi in cui, in seguito all’utilizzo di uno schiarente per peli, la paziente ha riscontrato una reazione allergica accompagnata da rossore e prurito. Se non si è certi delle possibili reazioni cutanee o se si possiede una pelle sensibile è opportuno chiedere consiglio al dermatologo prima di procedere con una decolorazione dei peli.
  4. Attenzione alle mode: recentemente è scoppiato tra i social il trend di schiarire le sopracciglia. Spesso sono le più giovani che, seguendo l’esempio di influencer e celebrities, si attivano con metodi ortodossi e fai da te per schiarire le sopracciglia a casa. I risultati sono spesso insoddisfacenti e pericolosi. La pelle del contorno occhi è più delicata e sensibile e a rischio di irritazioni e in più se una parte di schiarente peli per il viso dovesse per caso finire nell’occhio i danni potrebbero essere seri.
  5. Evita l’esposizione al sole: fondamentale è non esporsi al sole dopo aver applicato uno schiarente per peli. La maggior parte dei prodotti per schiarire i peli contengono sostanze fotosensibili che possono reagire con la luce solare generando macchie sulla pelle.
  6. Attenzione al deodorante: se scegli di nascondere i peli delle ascelle con uno schiarente per peli è importante aspettare almeno 40/60 minuti prima di applicare il deodorante.
Schiarire le sopracciglia: ci sono controindicazioni?

Fonte: Vogue.it

Schiarire i peli con l’acqua ossigenata: ci sono controindicazioni?

Tra i metodi più conosciuti per la decolorazione dei peli c’è il trattamento con acqua ossigenata o bicarbonato. Un procedimento semplice e veloce che può dare buoni risultati, ma a cui bisogna fare attenzione. Anche in questo caso si tratta di sostanze chimiche che agiscono direttamente sulla cute, perciò è importante osservare le dovute precauzioni. I tempi di posa non devono superare i 10/15 minuti e la decolorazione dei peli deve essere svolta una volta ogni 15-20 giorni.

Altri prodotti per schiarire la peluria del viso e del corpo

Le creme schiarenti per peli che trovi in commercio sono ritenute sicure per il consumatore perché per esser emesse in vendita devono superare i controlli previsti dalle linee guida europee per la sicurezza dei consumatori. La decolorazione dei peli attraverso queste formulazioni già fatte non dovrebbe prevedere effetti collaterali a patto che vengano utilizzate con buon senso. Come abbiamo anticipato occorre avere una cute in salute e non sensibile, verificare l’eventuale allergia ai componenti e non superare i tempi di posa indicati dal modo d’uso del prodotto.

Quando ricorrere alla depilazione laser?

La depilazione laser è il metodo più sicuro per eliminare i peli anche se non garantisce ancora risultati definitivi al 100%. Quando l’irsutismo o la presenza di peli superflui diventa fastidiosa, grazie all’aiuto del dermatologo sarà possibile stabilire una terapia per ottenere i risultati richiesti. Quando si tratta di peli superflui del viso è importante procedere con delicatezza e attenzione e mettere in conto che potrebbero volerci più sedute rispetto all’eliminazione di peli in altre parti del corpo come ascelle o gambe.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: