Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Abbronzatura e Sole
  4. /
  5. Mare
  6. /
  7. Come curare i capelli...

Come curare i capelli d’estate?

Capelli d'estateDurante i mesi estivi i capelli sono sottoposti a forti stress. I raggi ultravioletti del sole. l’aria calda, la salsedine, i bagni in mare o in piscina influiscono negativamente sulla chioma: essa perde lucentezza, appare più arida, tende a scolorirsi, i capelli si spezzano e compaiono anche le doppie punte. Come fare, allora, per mantenerli sani, lucenti e forti? Vediamolo insieme.

Perché i nostri capelli si rovinano nella stagione estiva?

Il sole tende a rompere i legami tra le cellule di cheratina, cioè le cellule di cui sono composti i capelli, mentre la salsedine si deposita sulla parte esterna alterandone il naturale rivestimento. Inoltre i raggi ultravioletti possono provocare una ustione del cuoio capelluto e un conseguente progressivo diradamento dei capelli che compare poi all’inizio dell’autunno. Anche l’acqua della piscina peggiora lo stato di salute della nostra capigliatura: il cloro che essa contiene provoca un forte effetto disidratante sulla fibra capillare e rende i capelli stopposi e aridi.

Come evitare di danneggiare i capelli d’estate?

È possibile scegliere solari per capelli in base al tipo di capigliatura. A chi ha i capelli lunghi, ricci, aridi e con le punte secche si consiglia il solare sotto forma di fluido che li rende facili da pettinare e morbidi. Se invece avete i capelli corti, meglio il gel perché assicura una lunga protezione, dando un effetto bagnato. Invece per i capelli molto secchi è consigliato il solare in crema oppure l’olio, che è ricco di sostanze nutritive pur non essendo grasso. Secondo la mia esperienza, un solare per capelli che invece mette d’accordo tutti è lo spray solare per capelli dal tocco secco e invisibile che idrata la chioma dalle radici alle punte senza appesantirla. Il consiglio è preferire formulazioni italiane disponibili in farmacia, come quelle con Plusolina testate anche per rispettare il cuoio capelluto sensibile. Al rientro dalla spiaggia è possibile affidarsi a shampoo e maschera riequilibranti: scegli formulazioni di ultima generazione come quelle con la Glixina. Utile è l’uso di una lozione in fiale ristrutturante, rinforzante e volumizzante almeno una volta alla settimana per restituire alla chioma luminosità e resistenza.

Un altro consiglio per proteggere i capelli in estate è quello di rinfrescarli spesso facendo docce frequenti quando si è in spiaggia oppure in piscina. Dopo il bagno in mare è importante togliere subito l’acqua salata, facendo docce con acqua dolce. Il cappello consente invece di evitare l’ustione del cuoio capelluto ma non deve essere pesante o stretto: sceglietene uno che lasci respirare la capigliatura senza comprimere il cuoio capelluto.

Come e quando applicare i solari per capelli?

I prodotti solari per capelli vanno distribuiti in modo uniforme con l’aiuto di un pettine, dalle radici alle punte. In particolare le punte vanno massaggiate con i polpastrelli delle dita perché sono le zone più delicate ed essendo lontane dalle radici ricevono in dosi minori le sostanze nutrienti e idratanti. Se si percorre a piedi e sotto il sole il tragitto verso il mare, è bene applicare il solare prima di uscire, altrimenti lo si può fare direttamente in spiaggia stendendolo sui capelli asciutti o bagnati. Se il prodotto è resistente all’acqua va applicato ogni tre ore, altrimenti dopo ogni volta che si bagnano i capelli o che si fa il bagno.

Come reidratare i capelli colorati d’estate?

I capelli colorati soffrono in modo particolare al sole. Innanzitutto perché le colorazioni, soprattutto se sono fatte di frequente e facendo ricorso alle decolorazioni, rappresentano un’aggressione pesante per i capelli. Inoltre il colore tende a perdere brillantezza per l’azione ossidante dei raggi solari e i capelli tendono a diventare opachi. È dunque essenziale, oltre a utilizzare spray solari per i capelli, lavare la chioma con shampoo molto delicati ricchi attivi specifici come Glicogeno, Fucoxantine e Pool di Aminoacidi. Importante anche scegliere formule che producano poca schiuma e riescano a togliere il pulviscolo e i granelli di sabbia che possono restare attaccati alla capigliatura dopo una giornata in spiaggia. Dopo lo shampoo, da massaggiare delicatamente, si può applicare un balsamo o una maschera sempre con gli stessi attivi per dare continuità al trattamento.

Come asciugare i capelli durante l’estate?

Approfittando delle temperature alte si possono lasciare asciugare i capelli all’aria, limitando al massimo le temperature molto calde del phon per non alterare ulteriormente le cellule di cheratina che compongono i capelli. Inoltre nel periodo delle vacanze è sconsigliato il ricorso a spazzole elettriche, piastre stiranti nonché permanenti, tinture e alle meches che aggravano lo stress della capigliatura.

L’alimentazione può aiutare a rendere i capelli più forti e più belli anche nel mesi estivi?

Sì, sulla tavola non dovrebbero mai mancare le proteine che si trovano nelle uova, nella carne, nel pesce e nei legumi e i flavonoidi, che aiutano a rinforzare la capigliatura e si trovano, per esempio, nei frutti di bosco, e le vitamine. In particolare la vitamina A, contenuta soprattutto nelle carote, nel fegato e nelle patate dolci, che rinforza il fusto del capello, e la vitamina C, che ne favorisce la crescita e si trova anche nei peperoni, nei kiwi e negli agrumi, la vitamina E, contenuta nel riso integrale, nell’olio di oliva, nelle mandorle e nelle nocciole regola la produzione di sebo. Inoltre è importante assumere anche il ferro, presente nella carne, il rame, importante per mantenere la lucentezza e il colore dei capelli e che è contenuto specialmente nel fegato e nelle arance, lo zinco, di cui sono ricchi il pane e la carne di manzo, il selenio, disponibile nei cereali, nelle uova e nel pollo e il manganese, contenuto nel pane integrale, nelle castagne e nell’avocado.

Ritengo utile anche integrare l’alimentazione con un integratore specifico per la salute dei capelli, da assumere tutta l’estate fino all’autunno. Gli ingredienti migliori sono:

  • Bamboo (Bambusa spp): particolarmente ricco in silicio organico; esso rappresenta uno dei principali cofattori per la produzione di enzima prolilidrolasi, a sua volta correlato alla produzione di collagene, il principale responsabile della salute di capelli e unghie;
  • Zinco: oligoelemento essenziale che promuove la crescita sana di unghie e capelli, rafforzandoli;
  • Selenio: componente con una forte azione antiossidante che contribuisce, assieme allo zinco, a conservare intatta la struttura e dunque il benessere di capelli e unghie;
  • Biotina (D-biotina): la biotina rientra fra le vitamine del gruppo B, non viene prodotta direttamente dall’organismo ma deve essere introdotta attraverso l’alimentazione. Svolge un ruolo particolarmente importante nel rafforzamento di unghie e capelli.

 

 

Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: