02.29406306 | segreteria@dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Rughe e Invecchiamento della...
  4. /
  5. Viso
  6. /
  7. Viso stanco al rientro...
READING

Viso stanco al rientro dalle vacanze: rimedi e tra...

Viso stanco al rientro dalle vacanze: rimedi e trattamenti

Al rientro dalle vacanze estive, complice la ripresa della abituale routine quotidiana, il viso può apparire stanco. Da un lato si notano gli effetti dell’esposizione al sole, con la comparsa di pelle che risulta spesso secca e screpolata. Dall’altro, tornano le incombenze di tutti i giorni, la fatica, lo stress, le tante ore passate davanti agli schermi del PC per lavorare e le conseguenze compaiono visibilmente anche sul volto. Per questo motivo, è necessario avere qualche attenzione in più, adottando una strategia che combina trattamenti dermatologici mirati all’azione di prodotti dermocosmetici di supporto. Scopriamo allora come prenderci cura del viso stanco al rientro dalle vacanze.

Trattamenti per il viso stanco al rientro dalle vacanze

Dopo l’estate la pelle va nutrita, agendo non solo dall’interno ma anche dall’esterno. Il processo di idratazione interno si basa su una corretta alimentazione ma anche sulla sana abitudine di bere almeno due litri di acqua al giorno, da affiancare al consumo di centrifugati di frutta e di verdura fresche. Su una pelle del viso stanca bisogna inoltre agire con trattamenti capaci di nutrirla in profondità. Eccellenti risultati si ottengono ad esempio con il Picotage ma altrettanto valido risulta il Rimage.

Gli effetti rigeneranti del Picotage

l Picotage è uno dei trattamenti di dermatologia rigenerativa attualmente più richiesti proprio per gli eccellenti risultati che è capace di offrire. La metodica viene sfruttata non solo per prevenire e migliorare i segni del tempo sul viso ma anche per agire su aree quali collo e décolleté. Si tratta per l’esattezza di una tecnica innovativa consistente in micro-iniezioni superficiali, quindi non invasive, di acido ialuronico, una sostanza già presente nel corpo e in grado di stimolare la rigenerazione cellulare.

Le micro-iniezioni vengono effettuate a circa un millimetro di profondità e a distanza di un centimetro l’una dall’altra. L’acido ialuronico possiede una funzione rivitalizzante e ristrutturante per la pelle. Stimola infatti la produzione di collagene e di elastina, rendendo così la cute più compatta e soda, per un risultato estremamente naturale.

Il Picotage è indicato già a partire dai 25/30 anni per mantenere l’integrità della pelle e risulta di notevole efficacia per intervenire anche sul caratteristico viso stanco al rientro dalle vacanze. Questo esclusivo trattamento dell’Istituto Dermoclinico Vita Cutis di Milano è utile non solo in estate o al rientro dalle vacanze, ma anche tutto l’anno.

Come agisce il Rimage

Sul viso stanco al rientro dalle vacanze si può inoltre intervenire con un trattamento come il Rimage, utile per migliorare il turgore e l’elasticità cutanea. La seduta di questa particolare metodica, prevede tre passaggi, elettroporazione, radiofrequenza frazionata e infrarossi, che combinati insieme consentono la rigenerazione della pelle del viso senza dover ricorrere ad aghi e iniezioni. Al termine del trattamento, assolutamente non invasivo e indolore, la pelle del viso appare distesa, rilassata, liscia e visibilmente ringiovanita.

Questo trattamento è consigliato a sua volta a partire dai 25/30 anni, età in cui gli inestetismi tipici dell’invecchiamento cutaneo iniziano a fare la loro prima comparsa.

Dermoneed: il potere della luce

Un’altra terapia particolarmente utile anche al rientro dalle vacanze per rinnovare la pelle e darle una nuova luminosità è il Dermoneed. La seduta si avvale di una particolare lampada Led Tri Wave con luce modulabile; che attraverso la tecnologia liposomiale biomimetica del complesso Fospidina, aiuta a rigenerare le cute senza essere invasiva. Il trattamento è utile a qualsiasi età e aiuta a migliorare idratazione, elasticità cutanea, segni dell’età, macchie e può essere utile anche in caso di patologie quali couperose e rosacea. Se eseguito con luce blu, il Dermoneed è invece efficace per migliorare l’aspetto di pelle impura, mista e grassa.

Il peeling dermatologico è utile al rientro dalle vacanze?

Il peeling dermatologico è forse il trattamento più conosciuto per ridare splendore e rinnovare il viso stanco al rientro delle vacanze. Attraverso particolari acidi, il trattamento aiuta a rinnovare gli strati superficiali o più profondi (dipende dall’intensità della seduta) della pelle. In questo caso è sempre necessario il consulto del dermatologo per stabilire l’intensità e il numero di sedute necessarie ed è importante prestare attenzione per il mantenimento dei risultati soprattutto appena terminata la seduta. Il peeling offre diversi benefici che vanno dall’azione antiaging, al miglioramento di macchie, discromi e cicatrici da acne.

Il supporto di dermocosmetici di ultima generazione

Non solo trattamenti dermatologici ad hoc. Per agire con successo sul viso stanco al rientro dalle vacanze, permettendogli di riconquistare la sua tonicità e la sua luminosità, si può ricorrere al supporto, nella propria skincare quotidiana, di creme e di sieri ricchi di nutrienti essenziali per mantenere inalterato il benessere cutaneo.

Ottimi prodotti per intervenire su una simile problematica contengono ad esempio sostanze come la fospidina, i fosfolipidi, la glucosamina, l’acido Ialuronico puro, la vitamina E, l’olio di passiflora e l’olio di macadamia. L’unione sinergica di queste sostanze idrata e nutre la pelle del viso in profondità, aiutandola a riacquistare elasticità e compattezza.

Queste sostanze, ideali non solo dopo l’estate ma per l’intero arco dell’anno, agiscono inoltre come rimedio anti-età, garantendo un effetto antiossidante e favorendo il mantenimento di una buona fisiologia cellulare. Vere alleate nella prevenzione proattiva degli inestetismi derivanti dal fisiologico scorrere del tempo.

 

Leggi l’intervista su Di Più