Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.dermoclinico.it
READING

Come scegliere il burro e l’olio per il corp...

Come scegliere il burro e l’olio per il corpo da usare in inverno

Il burro e l’olio per il corpo possono essere dei grandi alleati della pelle in inverno. I principi attivi racchiusi in queste particolari formulazioni hanno il compito di idratare con una corposa coccola emolliente il tessuto cutaneo reso secco e disidratato da fattori ambientali tipici della stagione invernale come freddo, abiti attillati e tessuti potenzialmente irritanti. In questo articolo vi insegniamo come sceglierli

L’olio per il corpo: il segreto di bellezza più antico

Per anni snobbato, l’olio per il corpo è tornato sulla cresta dell’onda. Questo alleato di bellezza è tra i più antichi e utilizzati dalle donne di tutto il mondo e di culture differenti. Il prezioso olio di Argan, ad esempio, è ancora lavorato a mano dalle donne marocchine. L’olio per il corpo ha una texture particolare, che rende questo prodotto versatile e utile non solo per restituire idratazione alla pelle del corpo, ma anche per viso, detersione e cura dei capelli. La sua texture viene subito assorbita dalla pelle e penetra in profondità tra gli strati cutanei, ricompattando lo strato corneo. I risultati si possono riscontrare in una pelle più tonica ed elastica grazie ai grassi vegetali essenziali e alle vitamine liposolubili e antiossidanti (A, E, F) che caratterizzano la maggior parte degli oli per il corpo.

Olio per il corpo: quale scegliere?

A seconda della parte del corpo dove dovrà essere utilizzato, bisognerà privilegiare alcuni principi attivi su altri nella scelta dell’olio. Ecco i principali:

  • Olio per pelle e capelli. Il re indiscusso è l’olio d’argan, ottimo come olio per il corpo e come attivo antiage in creme per il viso. Questo estratto prezioso ha notevoli proprietà nutritive utili per restituire alla chioma forza e resistenza. A renderlo unico è la concentrazione di omega-3 e 6 in combinazione a vitamine antiossidanti come vitamina E ed A. Ha una potente azione idratante ed emolliente per la pelle di viso e corpo. Il suo estratto può arricchire anche prodotti per il contorno labbra per prevenire screpolature e ridare volume alla mucosa labiale.
  • Olio per corpo e viso. L’olio di mandorla è il migliore per idratare e massaggiare la pelle del corpo più delicata e sensibile. Il suo estratto è ricco di vitamine A, D ed E e acido linolenico e linoleico, due acidi grassi essenziali che costituiscono la barriera idrolipidica cutanea. È un ottimo alleato per restituire alla pelle equilibrio e idratazione.
  • Olio per il corpo. L’olio di riso è invece consigliato durante il periodo estivo, come doposole grazie alle sue proprietà lenitive e restitutive. Fresco e delicato sulla pelle, contiene orizanolo, un antiossidante che aiuta la pelle a proteggersi dallo stress ossidativo causato dai raggi UV.
  • Olio per il viso. L’olio d’oliva è il prodotto corpo d’eccellenza in caso di pelle secca e molto secca, mentre la sua azione restituiva e rigenerante lo rendono tra gli attivi più ricercati delle creme viso antiage, poiché aiuta a favorire la produzione di collagene, sostanza fondamentale per mantener la pelle elastica e turgida e al riparo da rughe e microrughe.

Il burro per il corpo, alleato in inverno

Il burro per il corpo è l’alleato migliore in inverno per coccolare la pelle resa secca e arida non solo dalle temperature, ma anche dai tessuti costipati. La sua texture semi solida, è ricca di estratti naturali che racchiudono un potere emolliente e idratante ideale per massaggi corpo e in caso di screpolature, favorendo una pelle compatta e levigata. La sua applicazione è consigliata dopo la doccia o il bagno, quando la pelle è ancora tiepida. Il burro corpo è il prodotto che non può mancare nella beauty routine di pelle secca e sensibile grazie al suo potere lenitivo, rilassante e nutriente.

Burro per il corpo: qual è il migliore?

Le proprietà idratanti del burro di karitè.

In questo caso, la scelta dipenderà soprattutto dai propri obiettivi di bellezza o dall’esistenza di particolari condizioni infiammatorie della pelle:

  • Burro di karité: Il burro di karitè è il segreto di bellezza per chi desidera mantenere la pelle del corpo idratata elastica e al riparo da secchezza cutanea. Grazie alle sue proprietà emollienti, contribuisce al rassodamento della pelle del corpo. Consigliato anche in caso di gravidanza per prevenire le smagliature, poiché la sua azione idratante regala anche elasticità alla pelle, il burro di karitè si prende cura delle parti più sensibili e soggette a disidratazione come gomiti, ginocchia, contorni di occhi e labbra e in inverno anche intorno alle ali del naso screpolate da raffreddore e influenza.
  • Burro di cocco: oltre a donare una pelle vellutata e morbida è ricco di sostanze antiossidanti che lo rendono efficace in caso di dermatiti, eczemi e herpes. Caratteristica unica di questo estratto vegetale è l’acido laurico dall’azione antisettica. Il burro di cocco viene utilizzato anche in diversi prodotti per la detersione in quanto riesce a rimuovere trucco e impurità senza causare arrossamenti e irritazioni. Ottimo per nutrire i capelli sfibrati, può essere applicato come maschera nutriente due volte alla settimana. Il burro di cocco per il corpo è ottimo anche in estate: arricchisce infatti la formulazione di diverse protezioni solari, favorendo la produzione di vitamina D.

Burro e olio per il corpo: le differenze

Il burro e l’olio per il corpo si differenziano sostanzialmente nella texture, in quanto l’obiettivo finale di entrambi è il medesimo: ridare idratazione alla pelle. L’idratazione è il primo step della skincare quotidiana per prevenire e rallentare la comparsa dei primi segni dell’invecchiamento cutaneo. Una pelle costantemente idratata risulta piena, resistente e meno incline alla formazione di rughe e micro rughe. La differenza sostanziale che possiamo riscontrare in queste due tipologie di prodotto risiede nel modo d’uso: l’olio per il corpo è utile per prevenire la disidratazione cutanea, ma in caso di screpolatura e secchezza eccessiva può non essere il prodotto indicato. In questo caso, entra in azione la texture corposa del burro per il corpo, che aiuta a ridurre screpolature, arrossamenti e secchezza cutanea già formate e sviluppate in maniera evidente.

Burro e olio per il corpo anche in caso di pelle grassa?

L’ideale è applicare l’olio per il corpo e il burro la sera prima di andare a letto quando si ha tempo per massaggiare il prodotto con cura, favorendone l’assorbimento. In caso di pelle mista o grassa si può chiedere consulto al dermatologo prima di utilizzare queste formulazioni. Questi estratti vegetali hanno una formula estremamente concentrata in attivi ed è necessaria un’applicazione minima per ottenere il massimo dell’idratazione. Inoltre poche gocce d’olio possono essere aggiunte alla crema corpo idratante o alla crema viso per chi desidera un’azione nutriente più evidente.

Burro e olio per il corpo: ci sono controindicazioni?

Le percentuali di controindicazioni dell’olio per il corpo o burro sono davvero minime. Essendo estratti vegetali possono però avere proprietà potenzialmente irritanti in caso di soggetti allergici a determinate componenti o sostanze racchiuse in questi formulazioni naturali. Per questo, in presenza di allergie, prima dell’applicazione quotidiana è bene chiedere consiglio al farmacista o dermatologo.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: