Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Rughe e Invecchiamento della...
  4. /
  5. Come contrastare il cedimento...
READING

Come contrastare il cedimento dei contorni del vis...

Come contrastare il cedimento dei contorni del viso?

Piccole rughette che segnano il contorno delle labbra e degli occhi, borse e cedimenti che appesantiscono lo sguardo. Una perdita di volume e di densità che svuota la bocca e l’ovale del viso. Un intervento cosmetico mirato a questi inestetismi è fondamentale per preservare la giovinezza del volto. I segni dell’invecchiamento, della stanchezza e dello stress si notano qui prima che in altri punti. Creme, balsami e gel possono rivelarsi di grande aiuto nell’offrire idratazione, nutrimento e turgore, contrastando con efficacia la perdita di tono e di freschezza in queste aree: vediamo allora insieme come fare per mantenere turgido e giovane l’ovale del viso.

Cedimento ovale viso: da cosa dipende?

A causa del tempo che possa la cute perde la sua naturale capacità di rinnovarsi e rigenerarsi. In superficie vengono prodotti meno lipidi e il rinnovamento cutaneo rallenta: poco idratata, la pelle diventa secca, ruvida e opaca. Il derma perde collagene, la fibra elastica che dà sostegno alla pelle. Contemporaneamente, il sottocute, lo strato di tessuto adiposo, si assottiglia. I processi di glicazione e ossidazione portano alla produzione di tossine che, con gli anni, si accumulano nella pelle, danneggiando le cellule e accelerandone l’invecchiamento. La somma di tutto questo è una significativa diminuzione dell’elasticità e della compattezza della cute, una perdita di volume delle guance e un progressivo cedimento dei contorni del viso. Per capire questo processo, lento ma continuo, basta pensare a un triangolo: in un volto giovane il vertice è risolto in basso, mentre con l’età si rovescia, spostando la punta verso il naso proprio per il progressivo cedere del tessuti che fa “scivolare” i volumi verso l’esterno togliendo definizione e compattezza all’ovale.

Come contrastare il cedimento dell’ovale?

Idratare e nutrire sono sono fondamentali per preservare il tono della pelle, ma non bastano. I trattamenti cosmetici messi a punto in maniera specifica per rimodellare i contorni del volto vantano una decisa azione sostantivante sulla cute, indispensabile per aiutarla a recuperare densità e ripristinare i volumi originari di un ovale giovane. L’obiettivo si raggiunge attivando il metabolismo cellulare che rallenta con l’età, rilanciando la produzione di collagene grazie all’azione dei peptidi e di estratti vegetali come quello di centella. È anche importante riorganizzare le fibre di elastina che, nel tempo, perdono la loro struttura compatta per restituire sostegno alla cute, contrastandone il cedimento. L’acido ialuronico e i derivati dell’urea idratano e catturano acqua dando turgore e pienezza, mentre burri e oli vegetali assicurano il nutrimento indispensabile perché la cute si mantenga elastica.

Contorni delle labbra ed effetto “codice a barre”: come intervenire?

Da cosa sono provocate e come attenuare le rughe ai lati della boccaSi chiama così, codice a barre, la sottile raggiera di rughette che nel tempo segna il contorno delle labbra. Succede perché in questa area del viso la cute è sottile, fragile, povera di sebo e quindi facilmente soggetta a segnarsi per colpa delle continue contrazioni della bocca, ancora più marcate nei fumatori. Senza dimenticare che con l’età, la mucosa perde il suo naturale turgore e non è più in grado di offrire il giusto sostegno alla pelle, che diventa meno compatta e più soggetta alle rughe. Le labbra stesse si segnano spesso di rughe verticali chiamate rughe della marionetta.

Stick e balsami protettivi sono un’ottima barriera contro le aggressioni esterne, che accelerano il processo di “svuotamento” delle labbra. Vanno applicati ogni volta che si esce per offrire un’adeguata protezione sia dai raggi solari sia dagli agenti atmosferici, vento e freddo, sbalzi di temperatura. Per la fragile pelle del contorno labbra servono creme, sieri e morbidi balsami specifici che lavorano sulla qualità dell’epidermide locale. Questi prodotti idratano e nutrono perché la cute si mantenga elastica; le offrono principi attivi che proteggono e attivano la produzione di fibre elastiche di sostegno; arginano i danni da radicali liberi e agenti esterni.

Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: