Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Interviste
  4. /
  5. La cocaina e gli...
READING

La cocaina e gli effetti della droga sulla pelle

La cocaina e gli effetti della droga sulla pelle

Ne hanno discusso all’Istituto superiore di sanità di Roma, al convegno sugli effetti avversi da terapie estetiche. Il consumo di droghe aumenta i rischi di lasciare recidive sulla pelle e si somma all’elenco delle molecole farmacologiche ad attività fotosensibilizzante che andrebbero sospese prima di sottoporsi al laser: come antibiotici, antinfiammatori, soprattutto in estate perché i raggi ultravioletti amplificano i rischi, spiega Antonino Di Pietro, presidente Isplad.

Quali effetti hanno le droghe sulla pelle?

L’uso costante di stupefacenti può incentivare il manifestarsi di eruzioni cutanee di diverso tipo. In base alla tipo di droga prescelto è possibile individuare diversi sintomi cutanei. L’uso di droghe intravenose come l’eroina lascia segni indelebili e ben visibili sulla pelle dovuti all’utilizzo di lacci emostatici e alla frequenza con cui vengono pratiche le iniezioni. Inoltre l’eroina causa dermatite e orticaria da droga che induce il paziente a grattarsi frequentemente favorendo la comparsa di lesioni diffusi su tutto il corpo. Le eruzioni cutanee da droga come la cocaina sono invece riconducibili ad altri fenomeni come disidratazione e screpolature che si generano soprattutto sul contorno labbra o altri inestetismi come sclerodermia (ispessimento cutaneo). Inoltre questa particolare tipologia di stupefacenti può essere mischiata ad alcuni farmaci che possono essere fotosensibilizzanti e generare macchie cutanee sulla pelle.

L’uso di cocaina può dar luogo anche ad acne?

Al momento non ci sono studi che confermano come la cocaina possa generare effetti cutanei sulla pelle come l’acne. Alcuni ricerche invece testimoniamo come l’ectasy possa generare sintomi simili a quelli dell’acne dopo circa 3 o 4 giorni dalla sua assunzione. Si generare una particolare dermatite da droga con manifestazioni acneiformi come papule e foruncoli accompagnati da pus.

Le dermatiti da droga rimangono anche quando si smette di far uso di queste sostanze?

Una volta identificata la droga e i relativi effetti sulla pelle è possibile scegliere il trattamento più adeguato per il paziente. Solitamente insieme al riabilitazione sono consigliati particolari trattamenti topici per ridurre la dermatite da droga. In casi severi, l’uso eccessivo di sostanze stupefacenti può causare la comparsa di patologie come la sindrome di Stephen Jhonson che necessita di trattamenti specifici e invasivi, e che solitamente ha danni permanenti e irreversibili.

Cosa succede se ci si sottopone a trattamenti dermatologici dopo aver assunto droghe?

E’ stato dimostrato come il laser possa reagire in maniera negativa sulla pelle in soggetti che avevano assunto droghe. Anche il semplice laser per epilazione dopo varie sedute può generare ustioni dolorose e che lasciano cicatrici sulla pelle. Questi effetti sulla pelle sono dati soprattutto dalla cocaina. Il laser estetico usato per depilare, cancellare rughe, macchie e capillari, diventa foto-sensibilizzante se si fa uso di droghe e lascia il segno. Lo denunciano i dermatologi dell’Isplad (Società internazionale di dermatologia plastica e oncologica) che registrano sempre più allergie, macchie e cicatrici da laser in chi fa uso di cocaina e cannabis.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: