Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.dermoclinico.it
READING

4 esercizi per tenerti in forma al mare

4 esercizi per tenerti in forma al mare

La spiaggia è il luogo ideale non soltanto per rilassarsi e divertirsi, ma anche per praticare sport e mantenersi in forma. Se cerchi qualche alternativa al solito jogging, ecco alcuni esercizi da fare in spiaggia e mantenerti così tonica durante l’estate.

I pesi per le braccia

Due secchielli uguali riempiti di sabbia diventano pratici “manubri” per fare pesi. Ecco come: tenete un secchiello in ognuna delle mani e sollevateli lentamente verso l’esterno. Quindi riabbassate le braccia. Ripetete l’esercizio 7-8 volte. L’esercizio illustrato qui sopra serve a tornire le spalle e a rassodare la parte posteriore delle braccia, che spesso tende a rilassarsi.

Il secchiello per tonificare le cosce

Sempre con un secchiello pieno di sabbia, ecco un esercizio per le gambe, che serve a stimolare la circolazione del sangue e a tonificare un altro punto critico, la parte interna e posteriore delle cosce, le cosiddette culotte de cheval. Infilate il manico del secchiello nel piede e sollevate la gamba tesa in avanti; quindi riabbassatela. Ripetete 10-12 volte per gamba. La routine che comprende questo e gli altri esercizi va ripetuta 3/4 volte alla settimana.

Il salto della corda che stimola la circolazione

Un altro gioco amico della linea è la corda. Sì, proprio i classici salti che tutti abbiamo imparato a fare con l’attrezzo da bambini. I balzi, mai troppo alti, devono avere un ritmo blando e costante. La durata dell’esercizio deve essere di circa 5/10 minuti, con ripetizioni di salti di circa 30 secondi e brevi pause. È un ottimo esercizio aerobico, che stimola la circolazione delle gambe, anche grazie alla sollecitazione del cosiddetto “cuore periferico”, ossia la pianta dei piedi. Tra l’altro, saltare la corda sulla sabbia (ovviamente in un punto perfettamente in piano) rende poco traumatico e ancor più efficace l’esercizio.

La corsa in acqua per drenare i tessuti

Per restare in forma, poi, niente di meglio che camminare e correre nell’acqua del mare. L’acqua deve essere fresca e arrivare alla cintola. Anche grazie alla resistenza data dall’elemento liquido, l’esercizio tonifica i muscoli delle gambe, sciogliendo il consumo del tessuto adiposo che li riveste. Inoltre l’acqua fresca facilita la dispersione del calore, stimola così più efficacemente la microcircolazione venosa migliorando l’ossigenazione dei tessuti e il drenaggio. L’attività in acqua deve durare pero almeno 40/45 minuti, perché nella prima mezz’ora di esercizio i muscoli consumano gli zuccheri e non i grassi.

Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: