Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Cura del Corpo
  4. /
  5. Gambe e Glutei
  6. /
  7. Come levigare la pelle...
READING

Come levigare la pelle ruvida dei glutei

Come levigare la pelle ruvida dei glutei

Avere un bel fondoschiena e sicuramente un dono di natura. Ma se non si appartiene al gruppo delle fortunate? Ci sono imperfezioni che si possono correggere: per ridisegnare la forma dei glutei e risollevarli di qualche centimetro, la regola numero uno è far lavorare i tre muscoli del sedere: piccolo, medio e grande gluteo. Gli sport più efficaci sono l’aquagym, il nuoto, il trekking. Il problema, pero, può riguardare anche il rilassamento dei glutei. Le cause principali sono la vita sedentaria, i dimagrimenti rapidi, l’età: in questo caso, oltre all’esercizio fisico, è importante intervenire sulla compattezza della pelle. Se cercate le soluzioni per avere tutte le curve al posto giusto e avere un sedere liscio e levigato, le trovate in questo articolo.

Le vitamine che fanno bene alla pelle

C’è una vitamina molto utile alla pelle, la F: serve per aumentare l’elastina, una sostanza che, insieme al collagene, rende più compatta l’epidermide. L’olio d’oliva ha buone dosi di questa vitamina. Il consiglio e di usarlo crudo. Anche alcuni integratori, come le perle d’olio di fegato di merluzzo, aiutano la pelle. Una buona abitudine, poi, e quella di bere ogni sera una tisana a base di finocchio e anice stellato in parti uguali. Si mettono in infusione per 5 minuti in acqua bollente. Quindi, dopo averla filtrata, se ne beve una tazza senza zucchero. Finocchio e anice stellato tonificano i muscoli e aiutano la circolazione. Lo stesso fanno i legumi e la carne rossa, da consumare almeno due volte alla settimana: stimolano la formazione di nuovo tessuto muscolare, più forte e tonico.

Rassodare i glutei con il bagno

Oltre a un piacevole momento di relax, il bagno può diventare un trattamento rassodante per tutto il corpo, glutei compresi. Bisogna sciogliere mezzo chilo di sale grosso nell’acqua della vasca. Poi si aggiungono una decina di gocce di oli essenziali di centella asiatica e di ippocastano, più cinque gocce di betulla e di fucus (si comprano tutte in erboristeria). Cosi la pelle diventa più tonica e può eliminare da sola le tossine.

Come rendere la pelle del sedere liscia con lo scrub

Sempre coperta dagli indumenti, la zona dei glutei e la meno ossigenata del corpo. Ecco perché la pelle tende a essere spenta, ruvida e, a volte, piena di brufoletti. Per levigarla basta uno scrub, sotto la doccia del mattino, almeno due volte alla settimana. Massaggiate la pelle con movimenti circolari, dal basso delle cosce verso i glutei e i fianchi. Sfregate vigorosamente la piega inferiore del sedere e il dorso. Terminate indirizzando getti di acqua fredda sulla zona, per “risollevare” i tessuti.

Le creme per rassodare i glutei

Oltre all’attività fisica, aiutatevi con prodotti cosmetici rassodanti, da applicare tutti i giorni con un massaggio. Meglio fare tutto al mattino, dopo la doccia, quando i pori sono dilatati: i principi attivi penetrano meglio. Iniziate con movimenti circolari, lenti e decisi, fatti con il palmo della mano. Poi “impastate” la pelle della piega inferiore, salendo fino alla parte alta del sedere. Alla fine, pizzicate dolcemente tutta la zona, per riattivare la microcircolazione.

Una volta la settimana usate invece il fango termale. Preparate la pelle con un leggero scrub, poi stendete il fango con un pennello piatto, da metà coscia fino a coprire i glutei. Avvolgete la zona con della pellicola trasparente e indossate i pantaloni della tuta. L’effetto-sauna facilita la penetrazione dei principi rassodanti e snellenti. Dopo il tempo di posa indicato sui prodotto, lavatevi con acqua fredda. E non preoccupatevi se la pelle è arrossata: è una reazione normale.

Salire le scale è un ottimo rimedio per tonificare i gluteiGli esercizi per eliminare le pieghe sotto i glutei

Anche il movimento delle gambe quando si salgono le scale è ideale per rimodellare i glutei. Salite e scendete in punta di piedi, e più efficace. In palestra, invece, un ottimo attrezzo è lo step, che simula i movimenti che si fanno sulle scale. Con 15 minuti di esercizio, già dopo una settimana noterete buoni risultati.

Per dare ancor più sostegno ai glutei, abituatevi a fare ginnastica “in incognito”. In piedi sull’autobus o sedute alla scrivania in ufficio, stringete forte i glutei, contraendo anche i muscoli addominali, per almeno cento volte al giorno. E migliorate la postura, sforzandovi di camminare con il mento leggermente sollevato, il petto in fuori e i piedi perpendicolari al terreno. Così non avrete più il problema del sedere piatto.

Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: