Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it

Rosacea: quali cure? [VIDEO]

La Rosacea è una malattia infiammatoria cronica che colpisce soprattutto il volto ma in alcuni casi anche il tronco. È caratterizzata da una dilatazione persistente dei vasi capillari, da un arrossamento diffuso e dalla comparsa di papule e piccole pustole che, dapprima si estendono in piccolo numero interessando gran parte del viso, e da una sensazione di cociore.

La pelle quindi brucia e diventa molto reattiva anche agli sbalzi di temperatura. Si tratta perciò di un quadro antiestetico, ma anche piuttosto fastidioso.

Rosacea: le cure

Le cure per combattere la Rosacea dipendono dalla gravità del problema. Inizialmente può essere sufficiente applicare delle creme che agiscono regolarizzando l’attività della ghiandola del sebo e facendo sì che crescano in minore quantità gli acari che vivono sulla nostra pelle. Si tratta di piccoli germi che sembrano essere responsabili della patologia e anche della gravità del quadro.

La pelle affetta da rosacea va aiutata a mantenersi forte, elastica e idratata

Questi acari sono rappresentati soprattutto dai Demodex, che normalmente convivono con noi. Quando però la qualità del sebo diventa particolare, questi acari accrescono e  infettano la ghiandola, dando il via alla comparsa della Rosacea.

Esistono dei rimedi molto efficaci per contrastare questi acari. Esistono anche dei rimedi che possono regolarizzare la condizione del sebo.


Naso rosso: cause, rimedi e prevenzione


Ancora più efficace risulta, però, prevenire questa malattia fin dai primi sintomi, facendo in modo che non si propaghi.

I rimedi in caso di Rosacea

La pelle va aiutata a mantenersi forte, elastica, idratata e quindi va protetta e rigenerata il più possibile. A questo scopo, sono molto utili i sieri e le creme che contengono fospidina. Ma quando iniziano a comparire le pustole e quindi quando l’acaro comincia ad agire, vanno utilizzate creme che contengono ivermectina che è una sostanza che combatte questo tipo di germi. Nei casi più avanzati, ovvero quando le pustole sono molto numerose, si fa ricorso a un antibiotico per bocca, la doxiciclina, che riesce a frenare gli acari e a eliminarli.



Soffro di rosacea, che mi provoca disagio psicologico a causa delle pustole che, oltretutto, sono molto dolorose. Può consigliarmi un trattamento efficace?

La rosacea è scatenata da un acaro che vive abitualmente sulla pelle ma che in alcuni casi può proliferare a dismisura, provocando arrossamenti, pustole e papule sul volto, cioè i sintomi tipici della malattia. Come trattamento, con diversi pazienti si dimostrano molto efficaci creme contenenti ivermectina, un principio attivo che agisce proprio sugli acari responsabili della rosacea, bloccandone l’eccessiva proliferazione e offrendo così un beneficio sulla componente papulo-pustolosa. In altri casi, invece, bisogna affiancare l’applicazione di questi prodotti a farmaci a base di doxiciclina o metronidazolo, da assumere per bocca.

Cura della rosacea: consulto online del migliore dermatologo a Milano all'Istituto Dermoclinico Vita Cutis Plinio

Facebook Comments

VEDI ANCHE: