Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Cura del Corpo
  4. /
  5. Contrastare la cellulite con...
READING

Contrastare la cellulite con una camminata veloce

Contrastare la cellulite con una camminata veloce

Qual è il miglior allenamento per contrastare gli inestetismi della cellulite? In un’intervista sulla Gazzetta dello Sport con Marie Elena Perrero scopriamo come una camminata veloce possa essere un vero toccasana per la cellulite.

Come si forma la cellulite?

La cellulite è grasso che trattiene liquidi, causando un’infiammazione chiamata edema. Quando i liquidi ristagnano, il tessuto si altera e all’esterno comincia a formarsi l’effetto buccia d’arancia o a pelle a materasso. È considerata una vera patologia che colpisce soprattutto le donne, ma che può interessare anche gli uomini. Si sviluppa in zone localizzate come gambe, glutei, addome e braccia. Tra la cause può esserci una predisposizione genetica alla fragilità capillare che permette la permeabilità di alcune sostanze a livello dei tessuti, favorendo il loro accumulo e ristagno. Tra le altre cause che possono favorire la ritenzione idrica ci possono essere fattori ormonali, l’eccessivo consumo di sale e un’alimentazione scorretta, così come cattive abitudini come il fumo che si riflettono direttamente sul benessere della circolazione.

Perché la cellulite si concentra a livello delle gambe?

Tutta colpa della gravità! Quando si è in piedi la pressione sanguigna si concentra negli arti inferiori e fatica a risalire correttamente. Non è un caso che, la sensazione di pesantezza delle gambe o gonfiore a livello dei piedi si manifesti la sera, magari dopo una lunga giornata passata in piedi. Questo fenomeno può essere un campanello di allarme per comprendere che il nostro microcircolo ha bisogno di un aiuto in più. Le soluzioni in caso di cellulite e ritenzione idrica devono essere supportate su più fronti: alimentazione, attività fisica e dermocosmetici devono essere seguiti con costanza e in alcuni casi può essere necessario l’aiuto del dermatologo con trattamenti specifici.

Quali alimenti favorire in caso di ritenzione idrica?

Il sale va assolutamente bandito e limitato perché trattiene liquidi, così come gli insaccati, i salumi e i cibi troppo grassi. Insomma il junk food è tra le principali cause che può affaticare la circolazione. Via libera invece ad alimenti ricchi di sostanze che supportano la circolazione come frutti rossi, frutti di bosco, lamponi, more ricche di flavonoidi e antociani, sostanze che aiutano a mantenere il benessere delle pareti capillari. Ottimo il consumo di tisane e infusi con proprietà drenanti come estratti di betulla, finocchio, ortica e ananas. L’ideale è poi affidarsi a un integratore alimentare con rusco, centella e arancio amaro per un trattamento di almeno 3/4 mesi ideale a supportare una corretta alimentazione un’attività specifica per contrastare la cellulite.

Alimenti utili contro la celluliteUna camminata per contrastare la cellulite

Se praticata costantemente e per almeno 50/60 minuti la camminata veloce è il migliore sport per contrastare la cellulite. Quest’attività è praticabile da tutti, soprattutto in questo momento in cui la nostra attività sportiva e preparazione atletica ha subito un rallentamento. La camminata è un sport che fa bene a qualsiasi età e che oltre a rispettare il benessere delle articolazioni, risulta più delicata sulla circolazione, stimolandola delicatamente senza troppi traumi. Importante è però praticarla con costanza almeno 3 volte alla settimana, ma l’ideale sarebbe tutti i giorni. Importante procurarsi l’abbigliamento e le scarpe adatte e tenere un passo sostenuto.

La corsa in caso di cellulite potrebbe essere utile a patto che si scelgano le corrette calzature, che devono aiutare ad ammortizzare i movimenti. In caso contrario, si crea una pressione eccessiva sui vasi sanguigni che può peggiorare la situazione. L’ideale è una volta terminata la corsa, sollevare per qualche minuto le gambe verso l’alto per favorire il ritorno della circolazione. Al di là dello sport, per combattere la cellulite è consigliato di seguire una alimentazione sana, di idratare la pelle adeguatamente e di evitare cattive abitudini come il fumo.

Quali sono gli altri sport ideali in caso di cellulite

La camminate veloce per cellulite è sicuramente il rimedio, più efficace e praticabile per il momento che stiamo vivendo, ma sono molti utili altri sport aerobici come ciclismo o cyclette e il nuoto. La pressione dell’acqua è utilissima per aiutare a stimolare la circolazione in maniera delicata ma efficace. Così come yoga e pilates possono essere ottime attività che aiutano nella mobilità ed elasticità di muscoli e articolazioni aiutando a drenare ed eliminare le tossine.

Quali sono i trattamenti utili contro la cellulite?

Oltre ad attività fisica e alimentazione corretta, è utile affiancare dei trattamenti specifici per contrastare la buccia d’arancia. Massaggi linfodrenanti sono eccezionali per supportare il microcircolo e frenare la ritenzione idrica, vanno però praticati con costanza e ripetizione. La microterapia è tra i trattamenti dermatologici più affidabili in caso di buccia d’arancia. Grazie a microiniezioni di soluzioni ipertonica attraverso un particolare ago chiamato SIT, favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso per un miglioramento generale degli inestetismi della cellulite. Per gli stadi più evidenti della cellulite, sono invece consigliate sedute di terapia Onda coolwaves, in grado di agire su adiposittà localizzate migliorando la buccia d’arancia sin dalle prime sedute.

Leggi l’intervista completa sulla Gazzetta dello Sport

Leggi approfondimento su Di Più

Leggi l’approfondimento su Di Più

Facebook Comments