02.29406306 | segreteria@dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Cura del Corpo
  4. /
  5. Gambe e Glutei
  6. /
  7. La dieta colorata per...
READING

La dieta colorata per prevenire gli inestetismi de...

La dieta colorata per prevenire gli inestetismi della cellulite

Per combattere la cellulite è necessario agire su più fronti, primo tra tutti l’alimentazione che deve essere sempre accompagnata da una corretta attività fisica e la scelta di una beauty routine mirata. Insieme ad Anna del portale online Sani e Belli, abbiamo condiviso come la dieta colorata sia una nuova strategia alimentare adatta anche contro la cellulite.

Che cos’è la dieta colarata?

Alimenti che costituiscono la dieta colorataIl nome prende spunto dalla varietà di frutta e verdura alleata di questo nuovo regime alimentare. Frutta e verdura di colore viola/blu e rosso sono ricche di vitamine del gruppo A e C che aiutano a favorire l’eliminazione di tossine costituenti la cellulite perché contribuiscono a riattivare la circolazione. Tra gli alimenti da selezionare troviamo fragoline di bosco, pomodori, mirtilli, ribes, uva e more che oltre alle vitamina sopra citate, sono ircchi di antociani e bioflavonoidi sostanze che supportano il microcircolo e l’elasticità dei vasi sanguigni aiutando a prevenire la fuoriuscita di liquidi che mettono le basi per la formazione della ritenzione idrica.

Non solo frutti di bosco

Se frutta e verdura di colore rosso/blu e viola non sono una novità per la corretta prevenzione della cellulite, la dieta colorata arricchisce la sua azione contro la cellulite anche di cibi dai toni più caldi come giallo, arancione e bianco. Stiamo parlando di melone, finocchi e ananas cibi che possono favorire l’eliminazione dei liquidi, prima mossa nella lotta contro la cellulite. In particolare, l’ananas contiene bromelina una sostanza eccezionale per aiutare a prevenire il ristagno dei liquidi grazie alla sua azione drenante.

Un pizzico di verde

Per completare la scala colori della dieta colorata contro la cellulite, manca solo il verde. Frutta e verdura di questo colore ha solitamente proprietà utili per depurare il corpo e stimolare l’attività intestinale. Un esempio sono lattuga e zucchine.

Una giornata tipo di dieta colorata

Questo tipo di regime alimentare è ideale per tenere sotto controllo la buccia d’arancia senza stravolgere le regole della dieta mediterranea, a patto che si presti una maggiore attenzione ai condimenti. Olio e sale vanno moderati e limitati.

Colazione

Yogurt magro o da bere al gusto di mirtillo ribes o frutti di bosco. Al massimo due fette biscottate (meglio se integrali) accomapgnate sempre da una marmellata di ribes, lamponi o more. L’ideale sono 20 gr circa. A completare un frullato di uva, melone o mela.

Pranzo

Un piatto di pasta max 70 gr anche integrale, con melanzane o pomodorini freschi in alternativa un risotto alle zucchine o un’insalata di lattuga con carote e ravanelli e ananas.

Cena

Via libera a minestroni e vellutate di zucchine o a cruditè di finocchi, ravanelli e carote, da accompagnare a pesce e carne alla griglia.

Spuntino mattino e sera

Scegli uno yogurt magro ai frutti bosco o una piccola macedonia con uva, melone, arance e frutti di bosco. Oppure scegli un centrifugato di frutta rossa e ananas o a base di carote.

Il supporto di un buon integratore alimentare per contrastare la cellulite

A supporto della dieta colorata contro la cellulite può essere utile affiancare un integratore alimentare in grado di favorire il microcircolo ed evitare il ristagno di liquidi. Attivi come il rusco e la centella sono eccezionali per proteggere le attività dei vasi sanguigni anche quelli più fragili e favorire il corretto smaltimento dei liquidi che concorrono alla formazione della buccia d’arancia. L’arancio amaro invece è un ingrediente di ultima generazione che favorisce lo stimolo metabolico lipidico. Trattandosi di integratori alimentari è importante seguire un ciclo di trattamento con costanza, dedizione e su consiglio del proprio dermatologo. Gli integratori possono dare ottimi risultati se usati in maniera saggia e a completamento della beauty routine, di una corretta alimentazione e dieta.

L’innovazione dermatologica contro la cellulite

Tra i migliori trattamenti dal dermatologo contro la cellulite oltre alla microterapia, c’è il nuovo trattamento Onda. La terapia Onda Coolwaves è totalmente indolore e sfrutta il potere di microonde veicolate da un manipolo intelligente che colpiscono ritenzione idrica e adiposità localizzate che regalano ottimi risultati per la riduzione della cellulite. Sono necessarie da un minimo di 2 a un massimo di 4 sedute e il trattamento è completamente indolore. Anche i massaggi possono essere degli alleati contro la ritenzione idrica a patto che vengano eseguiti da mani esperte e con regolarità. Tutti i giorni è possibile eseguire dei piccoli massaggi che riattivano la circolazione applicando correttamente la crema corpo: massaggiando dal basso verso l’alto si favorisce il ritorno della circolazione venosa per una migliore prevenzione della cellulite. Il suggerimento è di puntare su formulazioni dermatologiche dall’azione rigenerante, rassodante ed elasticizzante a base di fospidina, pool di aminoacidi, burro di karitè e acido ialuronico.

Leggi l’intervista su Sani e Belli