Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Dermatologia
  4. /
  5. Fronte Lucida: cause e...

Fronte Lucida: cause e rimedi

Fronte lucida e unta, un disturbo fastidioso che solitamente interessa le pelle miste e grasse, ma che può essere sintomo di alcune abitudini quotidiane sbagliate. Vediamo cosa e quali sono i rimedi attuabili in caso di fronte lucida.

Fronte lucida: quali sono le cause?

Quando la pelle della fronte appare lucida e unta si deve a una iperattività delle ghiandole sebacee che provoca un accumulo di sebo sullo strato più superficiale. Questo fenomeno può anche favorire una condizione infiammatoria che dà origine a comedoni, brufoli e pori occlusi. Se la fronte lucida compara al mattino appena svegli potrebbe invece dipendere da dermocosmetici applicati per la notte dalla texture troppo corposa e non adatta al tipo di pelle. La notte è sempre bene non sovraccaricare la pelle con texture troppo ricche, al contrario da quello che si pensa, la notte la pelle non si rigenerare, ma lo fa continuamente. Come trattamento notte l’ideale è scegliere sieri o creme dall’azione rigenerante possono essere utilizzati localmente e grazie alla texture concentrata. In alcuni casi, una pelle più lucida e unta può dipendere da cambiamenti ormonali, in quel caso è fondamentale chiedere il supporto del dermatologo.

Cosa fare per detergere la pelle in caso di fronte unta?

Partire dalla detersione con un detergente per viso povero di tensioattivi. L’azione schiumogena tipica di questi composti può infatti aggredire la pelle, accrescendo ulteriormente la produzione di sebo e aumentando di conseguenza l’untuosità. Ottimi risultati per una pelle lucida e unta si hanno invece con detergenti a base di sostanze come l’alusil, un complesso naturale che unisce l’azione delle microspugne di argento a quella dell’alukina. Le microspugne di argento assicurano un effetto antimicrobico e lenitivo. L’alukina svolge invece una azione astringente e antibatterica, regola la secrezione sebacea e favorisce il ricambio cellulare.

Quale crema viso scegliere in caso di fronte lucida?

Se si ha una pelle mista e grassa l’ideale è scegliere prodotti dalla texture leggera e adatta a rispondere alle esigenza della pelle mista grassa. Deltalattone, coenzima Q10, fosfolipidi e glucosamina sono ingredienti che ben si adattano ai bisogni della pelle mista. Importante è anche selezionare i prodotti e applicare diverse texture in base alla zona del viso di riferimento. In caso di pelle mista la zona T è sempre quella che tende a mostrare aloni untuosi e imperfezioni, mentre i contorni del viso possono risentire di secchezza, sopratutto durante la stagione invernale. In questo caso si può quindi agire localmente, applicando texture più nutrienti e strutturate in parti del viso dove il viso lo richiede e procedere con texture leggere e delicate o seborirequilibranti lì dove si presentano una pelle più grassa.

Come prevenire l’effetto fronte lucida?

Utile può essere affidarsi da integratori alimentari che promuovono il benessere ed equilibrio della pelle a base di biotina, fosfolipidi, glucosamina, zinco, echiancea, picnogenolo, myo-inositolo e glutatione. Tutti questi ingredienti svolgono un’azione antiossidante e riequilibrante utile per mantenere il corretto equilibrio della pelle aiutando a prevenire anche l’effetto lucido. Anche maschere all’argilla possono risultare performanti per ridurre l’alone unto, si possono applicare anche localmente solo sulla parte interessata come fronte e zona T. Esistono in commercio anche salviettine assorbisebo, che in realtà non sono del tutto necessarie se individuata una corretta skincare routine consigliata dal dermatologo.

Leggi l’approfondimento su Di Più

Facebook Comments

VEDI ANCHE: