Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Inestetismi e Rimedi
  4. /
  5. Acne e Brufoli
  6. /
  7. Come scegliere un trucco...
READING

Come scegliere un trucco adatto alla pelle con acn...

Come scegliere un trucco adatto alla pelle con acne?

È possibile truccarsi anche quando si ha l’acne o è meglio evitare? In un’intervista su FanPage con Federica Ambrosio scopriamo quando è possibile truccarsi in caso di acne, quali sono i prodotti più indicati e come seguire una corretta skincare per una buona base trucco anche in caso di pelle impura e a tendenza acneica.

Il miglior fondotinta in caso di acne

Make Up per pelle con acne

Fondotinta per pelle con acne

In generale è sempre opportuno chiedere il parere di un esperto per essere guidati nella scelta del trucco indicato anche in caso pelle con acne. Il consiglio generale è quello di scegliere formulazioni non comedogeniche prive di oli che contribuiscono a frenare l’eccessiva produzione di sebo. Importante quindi verificare che l’inci del prodotto sia al netto di questi ingredienti, per aiutare a limitare l’effetto lucido. In farmacia esistono formulazioni di fondotinta ipoallergenici e testati per la pelle sensibile ideali anche in caso pelle con acne. Per le più esperte in make up è possibile affidarsi alla tecnica del camouflage che combina fondotinta e correttore e risulta più efficace nel nascondere e coprire impurità e imperfezioni. In particolare è consigliato il correttore verde ideale per coprire macchie e cicatrici da acne. Il miglior fondotinta in caso di acne va scelto anche in base alla texture: ottime le formulazioni fluide liquide ma non troppo corpose o le alternative in polvere che aiutano a favorire un effetto opacizzante.

Come preparare una buona base trucco in caso di acne

Per ottenere buoni risultati con il trucco per pelle con acne è necessario preparare una buona base trucco seguendo una corretta skincare giornaliera pensata per rispondere le esigenze dermatologiche della pelle impura e a tendenza acneica. Indispensabile è la detersione attraverso detergenti ad azione antibatterica a cui può seguire l’applicazione di una crema viso idratante.

Detersione viso in caso di acne

Mattino e sera è importante detergere il viso per aiutare a rimuovere l’eccesso di sebo e preparare la pelle ai trattamenti successivi. Preferire detergenti delicati e poveri di agenti schiumogeni (tensioattivi) perché più delicati sulla pelle e perché prevengono l’effetto sebo rebound. La schiuma è una sostanza dal potere sgrassante che in caso di pelle impura, può sollecitare l’attività delle ghiandole sebacee e stimolarle nella produzione di sebo. L’ideale è affidarsi a formulazioni ad azione equilibrante e lenitiva come quelle con Alukina, microspugne di argento e allume di rocca. Per rimuovere il make up sono invece performanti le acque micellari con prebiotici naturali come inulina e gluco-oligosaccaridi. Dimenticarsi di struccarsi può essere un errore fatale in caso di pelle con acne. Quando si appoggia il viso sul cuscino, lo sfregamento della pelle sul tessuto consente alle particelle di trucco di penetrare in profondità tra gli strati cutanei, favorendo la successiva comparsa di infiammazioni. Per una corretta detersione delicata, al posto dei classici dischetti è possibile preferire un panno struccante in cotone.

Idratazione viso in caso di acne

In base alla gravità con cui si manifesta l’acne, il dermatologo stabilirà i migliori rimedi contro l’acne. Quando questo disturbo si manifesta in forma lieve può essere possibile affidarsi all’azione di dermocosmetici dall’azione antimicrobica e seboriequilibrante come creme con Alusil, vitamina b5, pantenolo, gluconato di zinco ed echinacea. Ottima l’azione congiunta di dermocosmetico e integratore alimentare con zinco, biotina, glutatione, myo-inositolo. Una routine integrata IN&OUT aiuta ad ottenere risultati più visibili, ma è importante avere costanza nel trattamento ed essere consapevoli che l’acne si manifesta in maniera completamente differente da soggetto a soggetto e non sempre i risultati possono essere individuati al primo tentativo pociHè tra i faottri che condizionano la comparsa dell’acne ci sono cause come cambiamenti ormonali e stress.

Più di una questione di apparenza

Sopratutto per le più giovani, nonostante le nuove campagna di “skin positivity”, convivere con un disturbo cutaneo così evidente e poco estetico può essere frustrante e generare un malessere piscologico e sociale. La scelta quindi di un make up adatto anche alla pelle con acne diventa un’ancora di salvezza che aiuta coloro che mal sopportano questo inestetismo, per lo meno a conviverci. Il make up è fondamentale per cercare di attenuare, nascondere e coprire impurità e imperfezioni, aiutando a ritrovare confidenza in se stessi, perciò se scelto con attenzione e coerenza può apportare benefici nei pazienti che soffrono di acne.

Leggi l’intera intervista su Fanpage

Facebook Comments

VEDI ANCHE: