Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Rughe e Invecchiamento della...
  4. /
  5. Seno Collo e Décolleté
  6. /
  7. Sindrome tech neck: come...
READING

Sindrome tech neck: come combattere le rughe di co...

Sindrome tech neck: come combattere le rughe di collo e décolleté

La sindrome “Tech Neck” è un disturbo che riguarda la generazione 2.0. Questo fenomeno è connesso all’uso smodato di dispositivi tecnologici come smartphone e tablet che condizionano la postura della parte superiore del corpo: mento, collo e spalle. La postura tipica che si tende ad assumere mentre si guardano i dispositivi mobile, ovvero piegando il collo rispetto alla linea dello sguardo, potrebbe infatti causare l’insorgere prematuro di rughe del collo e décolleté. A evidenziarlo è stato uno studio dermatologico condotto nella London Clinic, dal quale è emerso che la flessione frequente necessaria per controllare il display conduce a un rilassamento dei tessuti dell’area compresa tra la parte inferiore del viso e la linea delle clavicole, generando i segni visibili definiti appunto come “Tech Neck”.

Quali sono tutte le possibili conseguenze dell’abuso di tablet e smartphone sulla nostra pelle?

Tech Neck: l'abuso di smartphone provoca rughe sul colloLa sindrome tech neck può avere anche altri effetti indesiderati oltre le rughe di collo, décolleté e seno. Primo tra tutti è l’affaticamento visivo. Dopo 8 ore al PC non perdiamo neanche due minuti e ci riattacchiamo al telefono, dove lo schermo è più piccolo e necessita di uno sforzo in più da parte degli occhi. Per non parlare della cervicale infiammata e di dolori alla schiena che possono coinvolgere anche spalle e clavicole. Inoltre, il continuo digitare sui tasti con l’utilizzo dei pollici potrebbe favorire la tensione muscolare degli arti superiori con disturbi ai polsi e alle articolazioni delle dita. Alcuni esperti sostengono addirittura che, continuando così, ci ritroveremo presto ad essere sempre più ricurvi e gobbi.

La ginnastica facciale contro il doppio mento

La sindrome tech neck può anticipare anche il rilassamento della pelle di collo e décolleté e la conseguente comparsa del doppio mento. Per prevenirlo, la prima cosa giusta da fare è cominciare a guardare il telefono non da in piedi, ma seduti, portando lo schermo dello smartphone in linea con lo sguardo; inoltre, tutti i giorni potresti eseguire alcuni semplici esercizi per il doppio mento, anche davanti alla scrivania in ufficio. Eccone alcuni esempi:

  • Seduta con la schiena dritta su una sedia, piega la testa indietro sino a guardare il soffitto e protendi le labbra in fuori come se stessi dando un bacio. In questo modo si aiuta a ripristinare la tonicità della pelle di collo e mento;
  • In piedi con il torace e la schiena ben eretti, appoggia una mano sulla fronte e spingi indietro il collo facendo resistenza. Cercando di contrastare la spinta delle mani, si riattivano i muscoli del collo e si aiuta a prevenire la comparsa di rughe su collo e décolleté.

Ovviamente questi esercizi utili per eliminare il doppio mento non possono far scomparire questo inestetismo da un giorno all’altro. La ginnastica per doppio mento è utile in maniera preventiva e se accostata a buoni dermocosmetici come quelli con Fospidina o a integratori per il tono muscolare. In alternativa, l’unica soluzione per cercare di ridurre il doppio mento è la mano del dermatologo.

Gli esercizi per le rughe sul collo

Simili a quelli per il doppio mento sono gli esercizi per attenuare le rughe del collo. Ecco alcune proposte di ginnastica per il collo:

  • Porta la testa verso l’alto e fai roteare la mascella come se stessi masticando, in questo modo si tira la pelle verso l’alto e si aiuta a prevenire le rughe del collo;
  • Posiziona i polpastrelli al centro del mento e fai un massaggio tirando la cute verso gli zigomi fino alle orecchie;
  • Inclina la testa verso destra e tienila in questa posizione per 3 secondi, aiutati anche con la mano esercitando una leggera pressione. Ripeti la stessa cosa sul lato sinistro.
Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: