Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Interviste
  4. /
  5. Zumba per combattere la...
READING

Zumba per combattere la cellulite

Zumba per combattere la cellulite

Per attenuare la cellulite è fondamentale praticare sport e alcuni allenamenti mirati. La zumba è un ottimo allenamento: come qualsiasi altra attività a suono di musica mette in modo la circolazione rallentata dalla cellulite, dà tono e, in più, regala buonumore.

Un corso aerobico per sconfiggere la cellulite

L’attività aerobica stimola la circolazione e questa è utile per tenere sotto controllo la cellulite, inestetismo che si lega sempre a difficoltà circolatorie. Si può quindi sfruttare al meglio la lezione in palestra applicando sia prima che dopo un trattamento anticellulite che, proprio grazie al miglior fluire del microcircolo, penetra prima e dà subito risultati. Lo zumba è un’attività aerobica associata a danza latino americana. L’obiettivo di questo allenamento è la tonificazione e il rimodellamento del corpo. La zumba può essere eseguita a qualsiasi età e non servono competenze di ballo latino americano. Le coreografie si eseguono al momento e al ritmo di musica, rendendo questa attività piacevole e incentivante.

I benefici dello zumba sono molteplici perché coinvolge molti muscoli addome, glutei, cosce e braccia e addominali. Questo allenamento accelera anche il metabolismo e permette di bruciare circa 9,5 calorie al minuto. Se abbinato a una dieta ipocalorica può attenuare visibilmente gli inestetismi della buccia d’arancia. Esiste anche una versione dello zumba che si pratica in acqua: la circolazione è più stimolata e i muscoli lavorano più intensamente faticando di meno. I risultati sono assicurati.

Quali sport anticellulite scegliere

Se la zumba non è proprio il tuo forte esistono altri sport aerobici utili nell’attenuare la cellulite. La bicicletta ad esempio è una della attività che ha cambiato la vita di 6 donne su 10. La mountain bike è efficace per riattivare la circolazione degli arti inferiori e incentiva la muscolatura a discapito della massa grassa. Pedalare sembra essere proprio l’allenamento più efficace per ridurre la buccia d’arancia e per rassodare glutei e cosce. Fondamentale è seguire un piano di allenamento costante con minimo 30 minuti di esercizio. E se piove? La soluzione è l’idrobike, lo spinning svolto in piscina, più efficace e al riparo dagli agenti esterni. Ultima alternativa è la camminata  a passo veloce, da effettuare tutti i giorni per più di 40 minuti. Squat, affondi e sollevamento del bacino sono invece gli esercizi da eseguire in palestra, se possibile anche con dei pesi. Attenzione invece alla corsa e al jogging, questo sport è utile per il dimagrimento, ma non migliora la cellulite anzi in caso di scarpe non corrette può causare traumi sottocutanei che si traducono in un ristagno di liquidi.

Attenzione al sudore in palestra

Attenzione: sudando in palestra, la pelle può perdere il suo naturale equilibrio idrolipidico. Il segreto sta ancora una volta nel non dimenticare un prodotto idratante nella sacca dello sport: si mette dopo la doccia e si sceglie un olio anche prima di passare sotto il getto per proteggere la pelle dal calore dell’acqua che la inaridisce ancora di più. I rischi se non si seguono questi piccoli consigli possono favorire la comparsa della dermatite da sudore, un’infiammazione causata da una sudorazione eccessiva che si manifesta con prurito, pelle arrossata e piccole vescicole.

Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: