Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.dermoclinico.it
READING

Tisane sgonfianti, depurative e drenanti: efficaci...

Tisane sgonfianti, depurative e drenanti: efficaci o no?

Con l’avvicinarsi della prova costume è boom di tisane drenanti e snellenti che promettono un corpo invidiabile. Ma quanto sono efficaci questi rimedi naturali e come individuare quello che fa al caso nostro? Scopriamo di più sulle proprietà di questi infusi depurativi.

Da cosa può dipendere il gonfiore addominale?

Il gonfiore addominale può avere diverse cause che devono essere individuate con il consulto di un medico. Nella maggior parte dei casi, la pancia gonfia può derivare da un pasto eccessivo o troppo pesante che ci è rimasto sullo stomaco, e che di conseguenza, il nostro intestino fatica a metabolizzare. Complici del gonfiore di pancia possono essere alcune intolleranze alimentari tra le più comuni: lattosio e glutine. Nelle donne, il gonfiore addominale è invece spesso connesso a squilibri ormonali in concomitanza con il ciclo mestruale o menopausa. Anche lo stress può giocare un ruolo fondamentale nel favorire il gonfiore addominale, ecco perché l’intestino viene chiamato anche “secondo cervello”.

Le tisane drenanti se unite a una corretta dieta possono aiutare ad eliminare il ristagno dei liquidiTisane sgonfianti: che cosa contengono e che efficacia hanno?

Una bella tisana sgonfiante può aiutare la digestione dopo un pasto pesante e ridurre la sensazione di gonfiore addominale. Ottime sono le tisane drenanti e sgonfianti con finocchio e anice verde che favoriscono un’azione rilassante e distensiva della parete addominale. Puoi aggiungere anche cannella, carruba e coriandolo per aiutare la corretta funzionalità dell’intestino e prevenire la formazione di gas, mentre curcuma e zenzero favoriscono la digestione. Per la tua tisana drenante o sgonfiante affidati all’esperienza di un erborista che ti consiglierà gli estratti naturali essiccati più adatti all’occasione. Dovrai poi portare tutti gli ingredienti a ebollizione per sfruttarne i benefici e successivamente scegliere se consumare la tua tisana calda o tiepida. Trattandosi di rimedi naturali, la loro efficacia non è supportata da test clinici e per questo i risultati possono essere soggettivi.

A cosa serve una tisana depurativa?

Le tisane depurative sono utili per aiutare la corretta funzionalità del fegato, organo importantissimo che aiuta a filtrare ed eliminare le sostanze di scarto dal nostro organismo. Al rientro dalle vacanze estive (ma anche invernali) quando ci concediamo qualche peccato di gola in più, può essere utile concedersi al mattino un bicchiere di acqua tiepida e limone, un rimedio naturale semplice e dalla proprietà depurative. Per un effetto più strong, puoi bere una tisana depurativa con erbe amare come tarassaco, bardana, cardo e carciofo. Una corretta funzionalità del fegato si traduce in un organismo più sano, una pelle più bella e anche cellulite meno evidente perché si contrasta la ritenzione idrica e il ristagno dei liquidi.

Tisane drenanti, snellenti e bruciagrassi: sono tutti falsi miti?

Le tisane dimagranti sono spesso sotto l’occhio del ciclone, poiché sembrano promettere miracolosi risultati contro il grasso addominale. In commercio, è possibile trovare una varietà infinita di tisane per dimagrire velocemente già pronte, che contengono nella loro composizione percentuali di sostanze lassative. Questi ingredienti agiscono favorendo la perdita di liquidi, ma non aiutano a smaltire i grassi. All’interno della tua tisana snellente puoi anche trovare tracce di caffeina che aiuta a ridurre la sensazione di appetito, ma può disturbare il sonno, un momento fondamentale per il corretto funzionamento del metabolismo. Trovare tisane dimagranti efficaci è davvero difficile, in quanto per eliminare le adiposità localizzate è necessario rispettare buone abitudini alimentari e una corretta attività fisica. L’azione delle tisane drenanti può comunque accompagnare la dieta quotidiana aiutando limitare il ristagno di liquidi, principale causa della buccia d’arancia.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: