Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Inestetismi e Rimedi
  4. /
  5. Pori dilatati, il cruccio...
READING

Pori dilatati, il cruccio estetico del momento

Pori dilatati, il cruccio estetico del momento

Pori dilatatiI pori dilatati rappresentano il nuovo cruccio estetico del momento che per il 50% circa delle donne supera la preoccupazione delle rughe. Per un 1 giovane su 5, inoltre, il fastidio è tale da influenzare persino il primo incontro amoroso.

A evidenziarlo è un’indagine condotta su un campione di oltre 2.428 donne americane dai 18 anni in su, presentata di recente a New York.

Il 38% delle intervistate pensa che i pori del loro viso siano troppo grandi, il 47% desidererebbe ridurli, il 19% usa filtri sulle proprie foto per alleggerire il difetto e il 13% delle più giovani preferisce non fare “selfie”, ossia autoscatti, per evitare di mostrarli.

L’angoscia provocata dai pori è così intensa da aver spinto i dermatologi americani a coniare un nuovo termine per definirla: “poressia”.

Ora, è vero che i pori dilatati e la grana grossa della pelle rendono più evidente la perdita di tono. Ma come fare per ridurre questo inestetismo? La strategia dipende soprattutto dall’età della tua pelle:

  • Se hai 30 anni. A questa età è facile che la pelle sia impura. Evita i trattamenti antirughe ricchi e untuosi: contribuiscono a otturare i pori. E non truccarti pesantemente, pensando così di coprire le imperfezioni. Il fondotinta e la cipria, se messi in quantità esagerata, chiudono i pori e soffocano l’epidermide, peggiorando il problema.
  • Se hai 40 anni. Occhio alla pulizia del viso. Al mattino usa una mousse detergente , che risveglia la pelle con delicatezza. Poi, vaporizza dell’acqua aromatizzata al rosmarino, che aiuta a chiudere i pori. Si prepara così: riempi uno spruzzino con acqua minerale e aggiungi cinque gocce di olio essenziale al rosmarino.
  • Se hai 50 anni. I pori dilatati sono la conseguenza del cedimento della pelle, che avendo perso elasticità, appare meno compatta. In questo caso sono efficaci gli integratori alimentari a base di estratti di soia, spiega il dermatologo. Fai attenzione, invece, allo scrub: ne basta uno alla settimana, per non stressare la pelle. Usa metà prodotto, aggiungendo una noce di latte detergente. Sarà efficace ma più delicato.
Facebook Comments

VEDI ANCHE: