Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Interviste
  4. /
  5. 5 strategie anticellulite

5 strategie anticellulite

La cellulite è inarrestabile e colpisce chiunque, a volte anche se non si ha problemi di peso è facile mostrare un minimo di inestetismi da buccia d’arancia. La giornalista Laura D’Orsi insieme al professor Antonino Di Pietro, consigliano 5 strategie anticellulite che puoi mettere in pratica subito per attenuare la ritenzione idrica.

1. Tieni d’occhio la pancia

Porti la 40 e hai la buccia d’arancia. Come può essere possibile? La principale causa della cellulite è la ritenzione idrica, un problema che non è legato al sovrappeso, ma ad altri fattori. In particolare, la cattiva circolazione. Quando il sangue non circola bene, le cellule adipose non riescono a bruciare i grassi, che formano i tipici noduli. Ed ecco che anche le magre hanno la loro dose di cellulite su cosce e glutei. Molto spesso, poi, nei tipi longilinei si localizza sulla pancia. Succede soprattutto alle donne che hanno la tipica  forma “a mela”, cioè le gambe magre e l’addome più rotondo perché i loro recettore dell’insulina, l’ormone che serve a far assorbire  gli zuccheri, sono concentrati in quantità nell’addome.

2. Prova l’acquagym

Tra gli sport che aiutano nella lotta contro la cellulite ci sono bicicletta, acquagym e stepper sono le attività più “anticellulite” di tutte. La ginnastica va fatta tre volte alla settimana, per almeno un’ora. Perché l’organismo inizi a bruciare i grassi, infatti, ci vogliono 30-40 minuti di esercizio, Anche correre aiuta. Attenta, però alle scarpe: devono ammortizzare i movimenti, altrimenti si crea un’eccessiva pressione sui vasi, che tendono a dilatarsi peggiorando la situazione.

3. Vai a passo di marcia

Se la palestra non ti piace, hai comunque un’arma potente per sconfiggere la cellulite: camminare a passo spedito. Bisogna procedere per gradi, senza arrivare a sentire muscoli indolenziti. L’acido l’attico infatti, rallenta la circolazione. Metti le scarpe da ginnastica e inizia il tuo programma di walking con mezz’ora di camminata al giorno. Aumenta tempo e velocità fino ad arrivare, dopo un mese, a 45 minuti.

4. Resta in forma con l’argilla 

Quando le strategie anticellulite cominciano a dare i risultati sperati, non fermarti. Per evitare che la cellulite ricompaia, bevi ogni mattina, a stomaco vuoto, mezzo bicchiere d’acqua con dentro un cucchiaio di argilla ventilata. Serve a eliminare le tossine e drenare i liquidi. Se la cellulite è provocata da squilibri ormonali, mangia cibi come soia, legumi, cicoria, bieta, spinaci e frutta. Contrastano l’azione negativa degli estrogeni, gli ormoni femminili che rallentano la circolazione dei liquidi, e stimolano, invece, la produzione di elastina e collagene, che servono a mantenere la pelle soda.

5. Brucia i grassi di notte

Appena si abbassa la guardia, le cellulite ritorna. Per mantenere i risultati, oltre a non trascurare la dieta, usa una crema da notte ad azione lipolitica. Durante il riposo avvengono un fatto negativo e uno positivo. Il primo è che i grassi si accumulano più facilmente. Il secondo, che le cellule lavorano da due a otto volte in più rispetto alle ore diurne. Basta sfruttare questa superattività per ottenere il massimo dai cosmetici “brucia grassi” e impedire, così, agli adipociti di immagazzinare troppi lipidi. La mattina, invece, aumenta il tono cutaneo con un prodotto rassodante.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: