Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Gravidanza e Mamme
  4. /
  5. Bambini
  6. /
  7. Miliaria o sudamina nei...
READING

Miliaria o sudamina nei bambini: come intervenire?

Miliaria o sudamina nei bambini: come intervenire?

In movimento perenne, giocano, saltano, sprigionano energia e non solo. I bambini sono spesso vittima di fastidiose irritazioni causate dal sudore, uno dei primi nemici che aggredisce la loro pelle. Le più comuni sono la miliaria cristallina, nota anche come sudamina, e la miliaria rubra: di che si tratta, come si manifestano e come curarle? Vediamolo insieme.

A che età i bambini cominciano a sudare?

Prodotto della secrezione delle ghiandole sudoripare cutanee, il sudore è un liquido incolore di odore molto soggettivo per la presenza di acidi grassi che regola la temperatura corporea, raffreddando la cute mediante l’evaporazione. Solo durante le prime tre settimane di vita i bambini hanno una termoregolazione insufficiente e producono una quantità esigua di sudore, disperdendo meno calore; processo utile al piccolo corpo che non ha ancora grandi difese. Il calore disperso rimane all’interno del corpo: da qui la necessità di coprire poco i bimbi molto piccoli che, a differenza di quel che si è soliti pensare, altrimenti suderebbero perdendo quel calore che nasce come dono della natura.

Durante l’estate, con il troppo caldo, il loro corpo produce eccessivo sudore rispetto a un adulto, e poiché il bambino non è in grado di decidere da solo di spogliarsi, c’è il rischio che resti a contatto con la giovane pelle, impedendogli di respirare. Nei primi mesi di vita il sebo è legato alla stimolazione degli ormoni materni ancora presenti nel suo sangue; decorsi i tre mesi il bimbo sostituisce il sangue e ne produce di proprio, cambiando la quantità del sudore e diminuendo la percentuale di sebo. Non avendo pelle grassa, è raro vedere sulla loro pelle, nei primi dieci anni di vita, brufoli o acne. Se invece notate la presenza di brufoli nei bambini piccoli, è importante saperli riconoscere, per individuarne il motivo.

Miliaria cristallina e miliaria rubra: come si manifestano e come si curano

Alcuni brufoli nascono proprio dal sudore. Le forme più frequenti di questa eruzione sono la miliaria cristallina o sudamina e la miliaria rubra. La prima è costituita da vescicole, contenenti un liquido chiaro, localizzate nel tronco del bambino. È provocata dall’ostruzione di un dotto sudoriparo situato nello strato corneo della cute. La seconda, invece, si presenta con rigonfiamenti rossi e compare nelle zone di maggior attrito: le ascelle, l’inguine, i glutei, l’interno gomito e la zona posteriore del ginocchio. È buona norma intervenire usando talco mentolato e paste all’acqua, ossia quelle creme composte di acqua e ossido di zinco. A contatto con la pelle prediligi camicini di cotone oppure di lino e cambia sovente il pannolino, ogni 2/3 ore; il rischio dell’acido delle urine, il caldo-umido che si forma, provoca sudore che tendenzialmente degenera in dermatite da pannolino, ovvero quelle piccole pustoline pruriginose, seccanti per il tuo bimbo, tanto da influire sul suo umore.

Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: