Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Interviste
  4. /
  5. Rasatura: come prevenire le...
READING

Rasatura: come prevenire le irritazioni da barba

Rasatura: come prevenire le irritazioni da barba

Nonostante la pelle del viso degli uomini sia più robusta e resistente rispetto a quella delle donne, esistono alcune abitudini quotidiane che possono minacciare il suo benessere ed equilibrio. La rasatura è una pratica quotidiana che la maggior parte del sesso maschile esegue almeno una volta alla settimana e che ha bisogno di particolari attenzioni. Radersi, infatti, può implicare la formazione di alcune irritazioni che se non correttamente curate possono portare alla formazione di un disturbo cronico come rosacea, acne e altri inestetismi. In questo articolo si parla di come prevenire l’irritazione da barba e come intervenire per attenuare i sintomi di alcuni disturbi cutanei.

Le irritazioni da barba più comuni negli uomini

Riconoscere la tipologia di irritazione da barba di cui si soffre è fondamentale per curarla nel modo giusto. Ecco allora le principali con i relativi sintomi più comuni, insieme a un piccolo prontuario per il trattamento dell’infezione.

Vai a:

Pseudofollicolite

Cos’è Un po’ come la follicolite femminile è un’irritazione da rasatura che si forma quando si infiamma il bulbo pilifero. Il pelo cresce sotto la cute e infiamma il tessuto cutaneo che si arrossa e prude.
Come si manifesta Le forme più gravi di pseudofollicolite colpiscono soprattutto gli uomini con pelle scura e barba riccia dove la barba è ricca di peli ricci e robusti. Il pelo si incarnisce e forma dei piccoli foruncoli pieni di pus. Capita ovviamente anche agli uomini con pelle chiara, ma solitamente in forma più lieve.
Rimedi Nei casi più semplici possono essere utili pomate con pomate locali a base di acido glicolico al 5 o al 10%, o contenenti acido retinoico. Nelle forme più evidenti è necessario aspettare che il pelo cresce correttamente fuori dall’epidermide e occorre evitare la rasatura per circa 2 settimane.
Se restano cicatrici, può essere utile ricorrere al laser per eliminare il problema.
Prevenzione Se capita spesso di riscontrare questa irritazione da barba è importante preferire un rasoio elettrico, che previene la formazione dei peli incarniti.

Dermatite irritativa

Cos’è Un’irritazione da barba causata da rasoi e prodotti non adatti che indeboliscono la barriera idrolipidica della pelle costituita da acqua e sebo.
Come si manifesta Pelle secca, prurito e rossore.
Rimedi Il dermatologo potrebbe suggerire un trattamento con una crema antibiotica per circa 10 giorni.
Prevenzione Per prevenire la dermatite irritativa è necessario scegliere dei prodotti di alta qualità e rispettosi del tessuto cutaneo, Attenzione perciò ai prodotti acquistati al supermercato.

Sicosi

Cos’è Irritazione da barba, dovuta allo Staphilococcus aureus, che si trova sulla superficie della pelle. In alcuni casi, supera l’epidermide e raggiunge il derma, provocando infezione
Come si manifesta Compare nella zona di mento e labbro superiore con un bubbone pieno di pus.
Rimedi Nei casi più seri e cronici può essere necessaria una cura con antibiotici per bocca.
Prevenzione La sicosi compare a seguito di un ferita durante la rasatura che non viene disinfettata adeguatamente. In caso di piccole ferite è importante utilizzare disinfettante o acqua ossigenata per isolare l’infiammazione.

Tigna

Cos’è
Un’irritazione della pelle causata da una micosi chiamata Trichophyton mentagrophytes
o dal Trichophyton verrucosum.
Come si manifesta Si manifesta con pustole rosse con pus.
Rimedi Si applicano pomate antimicotiche sulle lesioni ed, eventualmente, il dermatologo può prescrivere antimicotici per bocca, come fluconazolo o ketoconazolo, da prendere per 20-30 giorni.
Prevenzione È importante curare l’igiene della pelle per prevenire questo tipo di irritazione della pelle. Inoltre questo fungo può essere trasmesso anche da alcuni animali, per questo coloro che praticano lavori nell’agricoltura o a contatto con il bestiame possono essere più soggetti a riscontrare la tigna.

Lupus discoide cronico

Cos’è Un’irritazione cutanea autoimmune.
Come si manifesta Il lupus discoide cronico si manifesta come una vera a propria lesione della pelle con desquamazione, eritema e caduta dei peli. Le lesioni sono arrossate e dai bordi ispessiti e possono causare dolori articolari e febbre.
Rimedi La cura è a base di antimalarici (clorochina e derivati) o cortisonici da prendere per bocca. Per le lesioni si applicano localmente corticosteroidi. Si può ricorrere anche alla crioterapia (azoto liquido applicato localmente con tamponi).
Prevenzione È difficile prevenire questo tipo di irritazione cutanea, ma è possibile riscontrare miglioramenti evitando di esporsi al sole e utilizzando filtri solari dall’alta protezione.

Acne rosacea

Cos’è Un disturbo che interessa il microcircolo e la vasodilatazione dei capillari, dovuta a una predisposizione genetica o all’abuso di caffeina, alcolici e alla sensibilità della pelle agli sbalzi di temperatura.
Come si manifesta Il primo step dell‘acne rosacea è la formazione di couperose che si evolve con la comparsa di piccoli brufoli ai lati del naso e nella zona T del viso. Se le ghiandole sebacee del viso vengono aggredite dal parassita Demodex folliculorum, si generano anche delle pustole.
Rimedi Si consiglierà una terapia antibiotica per bocca connessa all’applicazione di pomate
a base di metronidazolo.
Prevenzione La prevenzione dell’acne rosacea può essere possibile grazie a degli accorgimenti quotidiani. Soprattutto in inverno, anche per gli uomini è fondamentale proteggere il tessuto cutaneo con creme idratanti a base di estratti vegetali calmanti e alla sera con creme nutrienti e decongestionanti, che evitano l’indebolimento dei capillari dovuta all’azione del freddo. Inoltre è importante correggere le abitudini quotidiane smettendo di fumare e consumando meno caffè.

Acne volgare

Cos’è Un’irritazione della pelle che colpisce gli uomini durante la pubertà, ma che ultimamente può ripresentarsi anche in età avanzata.
Come si manifesta La pelle è unta e grassa con comedoni, punti neri e pori occlusi che quando si infiammano generano brufoli con pus: l’acne.
Rimedi Contro l’acne si possono utilizzare localmente pomate antibiotiche associate a farmaci a base di benzoil perossido. Molto utili sono anche i retinoidi e l’isotretionina. In caso di cicatrici da acne può essere efficace una serie di sedute di peeling chimici eseguiti con acido glicolico o tricloroacetico in un centro dermatologico specializzato.
Prevenzione Non si può prevedere la comparsa dell’acne, ma in caso di pelle grassa è fondamentale mantenere una corretta pulizia del viso eseguita con prodotti non alcolici o irritanti che potrebbero provocare un’ulteriore iperproduzione di sebo.

Quando rivolgersi al dermatologo

Nel momento in cui l’irritazione della pelle a seguito della rasatura diventa continua e si ripete nel tempo è il momento di chiedere il parere di un dermatologo, perché potrebbe svilupparsi un’irritazione cutanea ancora più evidente e cronica. Grazie al consulto del dermatologo sarà facile e immediato risalire alle cause dell’irritazione da barba e alla successiva terapia per riportare l’equilibrio cutaneo. Ottimi per la pelle dell’uomo sono i peeling chimici che rigenerano la pelle garantendo anche un’azione antiage per i più attenti al benessere cutaneo.

Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: