Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Cura del Corpo
  4. /
  5. Mani
  6. /
  7. Mani sudate: i rimedi...
READING

Mani sudate: i rimedi naturali

Mani sudate: i rimedi naturali

Una sensazione di disagio improvviso. Le mani che diventano fredde e bagnate di sudore. Chissà quante di voi hanno vissuto almeno una volta questa situazione. Già, perché quello dell’eccessiva sudorazione delle mani e un problema diffuso. Da non drammatizzare, però: è, quasi sempre, solo una manifestazione d’imbarazzo, proprio come accade alle persone che arrossiscono facilmente. Volete saperne di più? Voltate pagina: saprete quali sono le cause del problema e quali le soluzioni da prendere.

Mani che sudano e ansia

Sul palmo della mano i pori della pelle sono più grandi e le ghiandole sudoripare più numerose, quindi è normale che sotto sforzo o se fa caldo la traspirazione sia piuttosto intensa. Le mani si muovono di continuo e sono spesso a contatto con polvere o detersivi: il sudore è una reazione naturale di difesa che serve a mantenerle idratate e proteggerle. Quando è troppo, però, è la spia di qualcosa che non va dal punto di vista emotivo. Ansia, insicurezza e paura, infatti, possono costringere la ghiandole sudoripare a superlavorare. Può capitare prima di un esame o di un colloquio di lavoro, ma anche se ci si trova tra gente sconosciuta. Il significato è simbolico: le mani, cioè la prima parte del corpo che viene a contatto con il mondo esterno, sudano per creare una sorta di barriera difensiva nei confronti di tutto ciò che vi fa sentire a disagio.

Mani sudate: i rimedi cosmetici

Come risolvere il problema? Un primo aiuto vi viene dalle creme. In farmacia esistono emulsioni e lozioni antitraspiranti. Contengono sali di alluminio che hanno proprietà astringenti e assorbenti. Servono ad asciugare il sudore, restringere i pori, dare sollievo alla pelle e prevenire le screpolature. Potete applicarle anche più volte al giorno, a seconda delle vostre esigenze. Un rimedio “vecchio”, ma sempre efficace, è poi l’allume di rocca. Si tratta di un potente astringente che si compra in farmacia o in erboristeria: in forma naturale si presenta come un cristallo trasparente, ma potete trovarlo anche in polvere. Se usate la pietra, basta sfregarla tra le mani come se fosse un sapone. La polvere, invece, va sciolta nel lavandino con un po’ di acqua tiepida: poi, appoggiate i palmi delle mani per qualche minuto sul pelo dell’acqua. In alternativa, fatevi preparare dall’erborista una miscela di equiseto, salvia officinale e corteccia di quercia: regola la traspirazione e ha un effetto astringente e deodorante. Ma anche gli oli essenziali di timo, menta e salvia sclarea sono efficaci. Diluitene una o due gocce in un cucchiaino di acqua di colonia, versatele nel lavandino con acqua tiepida, poi immergete le mani e lasciatele a bagno per circa dieci minuti.

Come non far sudare le mani grazie alle tisane

Anche la medicina naturale vi dà un aiuto. Alla radice. Vi permette cioè di agire sulle cause del problema, purificando l’organismo. Chi suda molto, infatti, deve bere molta acqua o tisane diuretiche, per facilitare l’eliminazione di liquidi e tossine e bloccare il sudore. Le più indicate sono le tisane a base di solidago, barba di mais, equiseto e betulla. Una tazza, due volte al giorno.

Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: