Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Inestetismi e Rimedi
  4. /
  5. Cellulite
  6. /
  7. Cellulite in adolescenza: cosa...
READING

Cellulite in adolescenza: cosa la provoca?

Cellulite in adolescenza: cosa la provoca?

Alzi la mano chi non ce l’ha. Anche sotto i vent’anni: la cellulite, infatti, avanza tra le più giovani, e il 30 per cento delle adolescenti ha i segni di questo inestetismo. È difficile stabilire se la cellulite colpisce di più le ragazzine di oggi che le loro coetanee di quarant’anni fa. Ora il dato statistico è alto anche perché è cresciuta l’attenzione delle donne nei confronti del proprio corpo. Una cosa è certa: tra le giovanissime è più facile riscontrare prima le cause che favoriscono la cellulite. E i nostri esperti vi spiegano perché.

Cellulite a 15 anni: è solo colpa degli ormoni?

Durante l’età fertile, tutte le donne sono più o meno predisposte alla cellulite per colpa degli estrogeni, gli ormoni femminili, che rallentano la circolazione dei liquidi tra una cellula adiposa e l’altra. Gli estrogeni lavorano soprattutto sui fianchi, sulle cosce e sul sedere, ma la loro azione può essere mitigata dai fitoestrogeni. Cioè da sostanze naturali contenute nella frutta, nella verdura e nei legumi: tutti alimenti che le ragazzine regolarmente si dimenticano di mangiare. Così il loro corpo non si “purifica”: quindi le tossine ristagnano nelle cellule di grasso e con il tempo ne cambiano la forma. Ecco perché compare la “buccia d’arancia”.

Quali alimenti bisognerebbe evitare se si soffre di cellulite?

A causa di un’ alimentazione troppo calorica, da diversi anni le bambine sono più cicciottelle che in passato. Solo che il grasso, quando raggiunge il 18-25 per cento del peso corporeo, si mette a produrre ormoni sessuali. Perciò le ragazzine sono esposte prima all’azione degli estrogeni e, quindi, alla cellulite. E poi a tavola si rimpinzano di salumi e formaggi: in poche parole, fanno un pieno di proteine e acidi grassi che entrano nelle cellule adipose, gonfiandole. Senza contare l’apporto di sale che trattiene i liquidi.

Perché la cellulite rimane anche facendo sport?

Ora le ragazze fanno più sport di un tempo. Com’è possibile che, nonostante tanta attività fisica, abbiano la cellulite a quindici anni? La spiegazione c’è: scelgono lo sport sbagliato. Per esempio, si sfiniscono con lo step o l’aerobica ad alto impatto, che impegnano troppo la muscolatura delle gambe. Il risultato? Il sangue e la linfa non circolano bene. Così i liquidi ristagnano e vengono assorbiti dalle cellule adipose, “ghiotte” di acqua.

Quali altri abitudini influiscono sulla comparsa della cellulite in adolescenza?

Molte ragazze fumano, prendono la pillola anticoncezionale, portano pantaloni stretti. Forse non sanno che queste abitudini, specie se combinate, scatenano i cuscinetti. Perché alterano la circolazione superficiale e ai tessuti arriva meno sangue e ossigeno: così in alcune zone del corpo si rallenta il ricambio dei liquidi dalle cellule di grasso. Quest’ultimo è rivestito da fibre che formano un fitto reticolo: quando il grasso aumenta di spessore per colpa della ritenzione idrica, il reticolo sotto la pelle si mette in tensione formando tanti buchi sulle cosce e sui glutei.

Rimedi naturali contro la cellulite in giovane età

  1. Non fare diete drastiche. La cellulite è un cuscinetto di grasso pieno di liquidi; riducendo le calorie non viene “bruciato. Bisogna invece scegliere cibi genuini: gli additivi e i conservanti aggiunti ai prodotti in scatola o liofilizzati “sequestrano” i sali minerali, necessari per fare lavorare meglio le cellule e liberarle dalle tossine.
  2. Usa rimedi naturali. Per favorire la diuresi, prendete due volte al giorno 50 gocce di Ruscus aculeatus in tintura madre per 40 giorni di seguito.
  3. Corri con le scarpe adatte. Quando si fa jogging con scarpe che non ammortizzano bene l’impatto del piede sul suolo: muscoli delle gambe si contraggono eccessivamente, rallentando così la circolazione.
  4. Fai lo scrub due volte alla settimana. Il peeling al corpo serve ad assottigliare la pelle con la cellulite. che è più spessa del normale. E quindi a far penetrare meglio i principi attivi dei prodotti che migliorano questo inestetismo.
  5. Se prendi la pillola anticoncezionale, scegliete un tipo leggero. Quelle da 20 mg danno meno problemi di cellulite di quelle più forti. Fai più attenzione se tua madre ha i fianchi rotondi: per te il rischio cellulite è alto.
  6. Non accavallare le gambe da seduta, per non bloccare la circolazione. Per migliorarla, adotta questa posizione: tieni la schiena dritta, le ginocchia devono stare distanziate tra loro e la pianta del piede deve essere appoggiata sul pavimento.
Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: