Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Rughe e Invecchiamento della...
  4. /
  5. I lifting naturali per...
READING

I lifting naturali per distendere le rughe

I lifting naturali per distendere le rughe

Sane e perfette anche a fior di pelle. Chi non lo vorrebbe? Ma il passare dei giorni lascia il suo segno persino sui volti più belli. L’approccio migliore, secondo natura, consiste nella prevenzione. Come? Mantenendo una vita sana, lasciando spazio al riposo cercando di evitare il più possibile gli stati di stress continuo e ovviamente gli eccessi alimentari, l’abuso di alcool e sigarette. Ecco i segreti per i lifting naturali più efficaci da fare con l’aiuto del dermatologo oppure a casa.

Rigenerare naturalmente la pelle con il Bio-lifting

La cute, secondo la dermatologia più avanzata, non deve essere mai aggredita. Il primo obiettivo da perseguire è quello di ridarle turgore migliorandone l’impalcatura. Questa è rappresentata dall’intreccio delle fibre di collagene ed elastina che con il passare del tempo tende, appunto, a “sfibrarsi”. A questo proposito può essere utile stimolare i tessuti con enzimi, frazioni proteiche e vitamine introdotte sottocute da aghi sottilissimi, micropunture indolori eseguite sulle zone di distribuzione dei vasi sanguigni: è il metodo del Bio-lifting. In questo modo l’epidermide viene rigenerata con i suoi stessi mezzi agendo sull’accelerazione del metabolismo delle cellule cutanee: collagene e fibre elastiche si producono in quantità superiore, l’impalcatura si rinsalda e rafforza e il risultato finale è quello di una maggiore compattezza.

Soft peeling con l’acido glicolico per la pelle matura

La pelle matura e stanca non ha bisogno solo di essere rassodata ma anche di acquistare una nuova luminosità, eliminando le piccole imperfezioni e la parte di cellule morte che la rendono opaca e spessa. A questo scopo è ideale un soft-peeling con l’acido glicolico, sostanza naturale perché viene ricavata dalla canna da zucchero. L’applicazione dell’acido glicolico procura una delicata esfoliazione dei primi strati superficiali della pelle, elimina le cellule morte favorendo la comparsa di uno strato cutaneo più uniforme nel colore e più liscio in superficie. Dopo qualche minuto dall’applicazione la soluzione di acido glicolico, solitamente impiegata con una concentrazione del 70%, viene eliminata con l’acqua che interrompe l’azione dell’acido e rimuove le cellule che si sono staccate. La seduta dura in tutto un quarto d’ora circa e non lascia arrossamenti né alcun tipo di escoriazione.

Attenzione ai peeling chimici

Certo, per “stirare” le rughe, rassodare i contorni del viso e far sparire macchie e imperfezioni, esiste anche il peeling chirurgico ovvero un metodo ben più invasivo e duraturo. Ma è un vero e proprio lifting, anche se non utilizza il bisturi ma la chimica. La tecnica, sia pure nella sua semplicità di esecuzione, è comunque molto seria perché la pelle viene completamente esfoliata in modo abrasivo con sostanze caustiche come, per esempio, il fenolo. E si deve aspettare, per il risultato definitivo, il tempo necessario all’epidermide per ricostituirsi: circa tre mesi durante i quali occorre fare attenzione a proteggersi dai raggi ultravioletti. Inoltre i risultati, spesso hanno un effetto poco naturale: la pelle perde la sua trama e assume una lucida staticità.

Le maschere fai da te a effetto lifting

Le ricette basate su ingredienti di facile reperibilità e di veloce esecuzione sono soprattutto utili nei casi d’emergenza, quando malesseri vari, hanno segnato il viso in modo eccessivo. Ma assicuratevi che gli ingredienti siano freschi e, se vi recate in erboristeria, che si tratti di un punto di vendita davvero serio, possibilmente con la consulenza di un erborista diplomato o di un laureato in farmacia. Diffidate delle erboristerie-bazaar che vendono di tutto ma anche di voi stesse, se non avete sufficiente esperienza per riconoscere le piante giuste. Scelti gli ingredienti, provate a farvi una maschera a “effetto lifting”, superidratante o schiarente. Pulite prima il viso con latte e tonico o con un prodotto da sciacquare con l’acqua. Preparate la vostra maschera, stendetela sul viso per una decina di minuti durante i quali dovete rilassarvi. Sdraiatevi, tenete gli occhi chiusi e coperti da una compressa imbevuta d’acqua di rose e lasciate vagare i pensieri senza concentrarvi su nulla. Dopo questo tempo, eliminate la maschera con acqua tiepida, fate una doccia fresca, adottate un trucco leggero e dai colori naturali e affrontate il mondo esterno con grinta (l’entusiasmo è la migliore cura antifatica e anti invecchiamento) e sorridete! Il sorriso, anche se facilita l’insorgenza delle zampe di gallina intorno agli occhi, fa risalire tutti i tratti del viso esercitando una sorta di ginnastica naturale.

Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: