Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it
READING

Fumo: può incidere sulla comparsa di cellulite?

Fumo: può incidere sulla comparsa di cellulite?

Fumo e cellulite: i migliori consigli del Dermatologo Antonino Di Pietro dell'Istituto Dermoclinico Vita Cutis di Milano

Il fumo favorisce la cellulite?

Sono una fumatrice accanita. Il vizio del fumo può incidere anche sulla comparsa della cellulite?
Gemma

Certamente. Anche il fumo incide sulla comparsa di questo diffuso inestetismo per vari motivi che le elenco. Il fumo è un vasocostrittore, riduce cioè la quantità di sangue che giunge alle zone periferiche del corpo e diminuisce, di conseguenza, l’ossigenazione. Inoltre, il fumo è tra le principali cause della formazione di radicali liberi, sostanze che compromettono le cellule del corpo, incluse quelle venose e quelle della pelle. Il fumo infine favorisce l’accumulo di scorie nelle arterie. Quindi, se vuole combattere con successo la cellulite, le consiglio caldamente di smettere di fumare. Un suggerimento che vale non solo come raccomandazione estetica ma anche per salvaguardare la sua salute in generale.


Stop alla cellulite


Geloni ai piedi: rimedi naturali

D’inverno tendo ad avere geloni alle dita dei piedi. Mi suggerisce qualche rimedio naturale per alleviare questo disturbo?
Diego

Per avere un sollievo immediato dai geloni, le consiglio di fare un pediluvio di dieci minuti in una bacinella contenente acqua tiepida, precedentemente fatta bollire con alcune foglie di salvia. Ne sono sufficienti cinque o sei per ogni litro di acqua. La salvia ha proprietà lenitive che permettono di curare i primi sintomi dei geloni, evitando l’ulteriore sviluppo. In alternativa, le suggerisco di frizionare le dita dei piedi con alcol etilico, poiché questa sostanza è capace di stimolare la circolazione sanguigna. Le consiglio di ripetere la frizione un paio di volte al giorno, cercando, però, di non esagerare perché l’ alcol etilico può seccare la pelle.

L’angioma rubino è pericoloso?

Convivo da alcune settimane con un angioma rubino. Vorrei sapere se si tratta di un disturbo pericoloso e se, eventualmente, mi suggerisce di eliminarlo e in qualche modo.
Milly

No, l’ angioma rubino non è pericoloso. L’unico inconveniente è che, se è presente in aree della pelle visibili, può suscitare un certo fastidio estetico. Infatti, di solito, si opta per eliminarlo soltanto per motivi di natura estetica oppure nei casi in cui si rompe, provocando sanguinamento. Se vuole togliere questa piccola macchia di colore rosso acceso, le suggerisco di rivolgersi al suo dermatologo di fiducia, che potrà ricorrere a diversi trattamenti. I più comuni sono il laser e la radiofrequenza, entrambi indolori ed effettuabili in pochi minuti.

Fumo e cellulite: consulto online del migliore dermatologo a Milano all'Istituto Dermoclinico Vita Cutis Plinio

Facebook Comments

VEDI ANCHE: