Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Interviste
  4. /
  5. Perdita di capelli in...
READING

Perdita di capelli in autunno: le cause

Perdita di capelli in autunno: le cause

In una video intervista con Maria Elena Perrero della Gazzetta dello Sport approfondiamo un tema che interessa uomini e donne di tutte le età, la caduta dei capelli in autunno. Perché si sviluppa questo fenomeno, quali sono le cause della perdita dei capelli e come possiamo intervenire per prevenire una massiva perdita di capelli. Tutti le risposte in questo approfondimento.

Perché cadono i capelli in autunno?

Statisticamente in l’autunno è facilmente riscontrabile una perdita di capelli più evidente. Non ci sono ancora cause certe, ma recentemente molti dermatologi sostengono come sia l’estate, il periodo più caldo dell’anno a influire sulla caduta dei capelli. Questo perché con le sudorazioni eccessive legate al caldo, si perdono importanti elementi come sali minerali e altre sostanze necessarie alle cellule per produrre cheratina, costituente fondamentale del capello.

Il caldo è il vero promotore della caduta dei capelli?

Il calore è il vero nemico del benessere dei capelli. Il calore dei mesi estivi tende a indebolire il microcircolo. A soffrire sono le pareti dei vasi sanguigni che più affaticate e meno elastiche, non raggiungono adeguatamente le zone periferiche come capelli, unghie e pelle. Le cellule del cuoio capelluto diventano così indebolite e di conseguenza i bulbi piliferi manifestano una sofferenza che si traduce in caduta dei capelli in autunno.

Quando ci si deve preoccupare della caduta dei capelli?

Ogni giorno, ricambiamo continuamente i nostri capelli. Il capello ha un ciclo di vita che può durare alcuni mesi, in cui il bulbo pilifero nasce, cresce, si stabilizza e infine muore lasciando posto a un nuovo capello. Una normale perdita di capelli si aggira dai 50/100 al giorno, quando invece si comincia a notare una quantità sempre maggiore di capelli sulla spazzola o nel lavandino, allora è opportuno verificare insieme a un dermatologo le possibili cause che si celano dietro questo disturbo.

Come favorire il benessere dei capelli in autunno?

Per aiutare i capelli al cambio di stagione, è opportuno cominciare già in estate seguendo buone abitudini come l’utilizzo di uno spray solare ad alta protezione adatto anche per i capelli unito all’azione sistemica di un integratore alimentare per il benessere dei capelli con silicio, selenio, biotina e zinco, tutti oligoelementi che oltre a promuovere l’azione antiossidante ne mantengono l’equilibrio. Un maggiore attenzione va ricercata anche nella scelta dei prodotti per capelli, limitando l’azione di prodotti per capelli ricchi di tensioattivi (sostanze schiumogene), preferendo uno shampoo delicato dall’azione ristrutturante, rinforzante e volumizzante con glicogeno, fucoxantine e pool di aminoacidi. Fondamentale anche l’azione di una maschera per capelli rinforzante, per assicurare alle lunghezze un booster nutritivo che aiuta a prevenire la comparsa di doppie punte.

Guarda la video intervista su La Gazzetta dello Sport

Facebook Comments