Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Dermatologia
  4. /
  5. Dermatiti
  6. /
  7. Un’alleata contro la dermatite...
READING

Un’alleata contro la dermatite seborroica

Un’alleata contro la dermatite seborroica

trattamenti dermatite seborroicaLa dermatite seborroica è una patologia antichissima, conosciuta già più di 2000 anni fa. Oggi è ritenuta una delle più frequenti affezioni cutanee caratterizzata da lesioni cutanee squamose e irritative.

Più frequente nei maschi, interessa circa l’1%-3% della popolazione.Compare soprattutto su cuoio capelluto (70,3%) lati del naso, sopracciglia, regioni retro-auricolari (87,7%) e centro del torace (26,8%), ma può interessare anche l’ombelico, il solco intergluteo, le pieghe ascellari e inguinali e quelle sottomammarie nella donna (9%).

Oggi si ritiene che i due fattori scatenanti principali siano l’alterazione quali-quantitativa del sebo e la presenza della malassezia (un lievito normalmente presente nella flora cutanea di oltre il 90% degli esseri umani adulti). L’eruzione cutanea compare quando aumenta la secrezione sebacea (durante i primi sei mesi di vita, poi tra i 18 e i 50 anni) e là dove è maggiore la densità di ghiandole sebacee. Recentemente, inoltre, è stato evidenziato che la dermatite seborroica colpisce di più le aree del volto con temperatura più elevata.

In genere si presenta con arrossamento, desquamazione, croste o anche chiazze ispessite, il tutto spesso accompagnato da un forte prurito. Tutti sintomi fastidiosi, sia a livello fisico che psicologico. E’ recidivante, perciò può non comparire per diversi mesi o anni e poi ripresentarsi.

La cura solitamente è a base di farmaci e prodotti sebo-regolatori (cortisonici nel 60% dei casi e antimicotici nel 35%) che però col tempo danno assuefazione. Oggi invece è impiegato un nuovo preparato che si è mostrato di notevole efficacia: l’alukina. Secondo uno studio condotto su 50 soggetti (40 uomini e 10 donne), di età compresa tra i 25 e i 60 anni (il 50% era affetto da oltre un anno dalla patologia, il 30% circa da meno di un anno e solo il 20% si trovava al primo episodio) dopo 14 giorni consecutivi di terapia con Aluseb®Crema, a metà e alla fine del ciclo terapeutico come dopo un mese dal termine della terapia senza reazioni avverse, è stato ottenuto un significativo miglioramento della dermatite, sia l’eritema (-74%) che la desquamazione (-90%), già dopo una settimana. Alla seconda settimana gli inestetismi si sono nettamente attenuati o sono scomparsi con il mantenimento dei risultati anche dopo un mese dalla sospensione delle applicazioni.

Incoraggianti i risultati ottenuti grazie ad un’azione sinergica ottenuta con un unico prodotto. Effetto seboregolatore, vaso costrittivo e antisettico grazie agli allumi, antinfiammatorio dall’acido glicirretico e cheratoplastico dal retinil palmitato.

Gli studi presentati confermano che l’alukina, composto di sostanze naturali, è in grado di attenuare i disturbi nel 75% dei casi. L’allume di rocca, un minerale di origine vulcanica con ph acido, ha proprietà antimicotiche e antisettiche. L’acido glicirretico ha la funzione di restringere i capillari sanguigni, il retinolo, ottenuto dalla vitamina A, stimola il ricambio cellulare. Al momento il prodotto in commercio che contiene l’alukina è un dermocosmetico in crema mentre non ci sono ancora prodotti per capelli, in questo caso si può usare la crema prima di andare a dormire sul cuoio capelluto e la mattina dopo lavarsi i capelli con uno shampoo delicato.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: