Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Abbronzatura e Sole
  4. /
  5. Abbronzatura
  6. /
  7. Come proteggersi dalle scottature...
READING

Come proteggersi dalle scottature del contorno occ...

Come proteggersi dalle scottature del contorno occhi e delle palpebre

Per proteggere gli occhi dal sole quest’anno la moda ci viene in aiuto con occhiali da sole sempre più avvolgenti: grandi, quadrati, tondi, modello aviator, sportivi e trasgressivi. E se un tempo li indossavano solo le dive per passare inosservate, oggi sulla spiaggia li portano tutti, unendo l’utile al dilettevole. Parola d’ordine: prevenzione del contorno occhi dalle scottature.

Perché il contorno occhi è così sensibile alle scottature?

In estate il contorno occhi è una zona a elevato rischio di scottature e fotoinvecchiamento. Ma gli occhiali non bastano. La pelle delle palpebre e del contorno occhi è molto sottile e delicata, e con il caldo e sotto il sole è soggetta a secchezza, irritazione e rughe precoci. Per questo, è necessario proteggerla con prodotti solari ad alto fattore schermante, con una formulazione ricca ma non grassa, per non occludere i pori e provocare allergie.

La scelta giusta va fatta in base all’età, alla vita da spiaggia e alle caratteristiche della pelle. Questi prodotti, inoltre, alla sera vanno eliminati con un batuffolo di cotone imbevuto di latte detergente; poi la zona va risciacquata con acqua fresca e, se è accaldata, basta tamponare un fazzoletto di lino o cotone imbevuto di acqua di rose, che decongestiona e rinfresca la pelle. Infatti, se ci sono arrossamenti, sono utili impacchi ogni due-tre ore con un infuso di malva, hamamelis, fiordaliso o camomilla fredda.

I rimedi per palpebre e contorno occhi scottati

Le pelli chiara e molto chiare hanno bisogno di una protezione altissima (superiore al 40). Le pelli normali possono scegliere un fattore protettivo 20-30, mentre per quelle già abbronzate o naturalmente olivastre è indicato un fattore 8-10.

Ricordiamo che le pelli più a rischio di rughe e zampe di gallina sono quelle chiare e sensibili, quelle che hanno superato i 35 anni, e quelle giovani che non si sono mai preoccupate di proteggere la pelle e si sono già segnate.

In questi casi, è d’obbligo una crema rinforzata con sostanze riparatrici e preventive come fucogel, olio di germe di grano, olio di sesamo e l’estratto dal fico d’india, mentre l’argireline riduce la profondità delle rughe causate dalla contrazione dei muscoli di espressione.

Come evitare le scottature su palpebre e contorno occhi

Contro le aggressioni di sole, acqua salata, vento e sabbia occorre un prodotto a elevata protezione (fattore 30 o più), molto idratante, facile da stendere e non appiccicoso. L’ideale sono gli stick, pratici, arricchiti con ingredienti quali filtri anti Uva, Uvb e infrarossi, vitamine A, E, karitè, cera d’api, estratti di baobab, olivo, senna, biossido di titanio, sostanza che forma una barriera impenetrabile e resistente all’acqua.

Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: