Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Rughe e Invecchiamento della...
  4. /
  5. Botulino
  6. /
  7. Come togliere le rughe...
READING

Come togliere le rughe ed essere belle senza bistu...

Come togliere le rughe ed essere belle senza bisturi

Avere una pelle liscia e luminosa, un corpo tonico e dimostrare dieci anni in meno senza chirurgia. Praticamente il sogno di tutte. Che diventa pressante se abbiamo superato gli “anta”. La dermatologia plastica, con peeling, filler, biostimolazione, laser, dermocosmetici e integratori alimentari ci può dare una mano a cancellare le rughe. Senza dimenticare che la bellezza è la freschezza che si riflette da una pelle sana e curata, non un viso liscio, gonfio e tirato dalla chirurgia a qualsiasi costo. I trattamenti di dermatologia plastica “stimolano” le cellule dei tessuti a funzionare meglio, sono naturali e, se si cambia idea, si può tornare indietro”. Ecco cosa fare (e non fare), secondo l’esperto, per mantenere la pelle giovane e sana e, soprattutto, togliere le rughe senza bisturi.

Fotoaging: attenzione ai raggi solari

È colpa del cronoaging e del fotoaging se perdiamo la freschezza adolescenziale. Il primo è legato al patrimonio genetico e, per ora, non si può intervenire. Il fotoaging è legato, invece, all’azione di sole, caldo, freddo, vento, ma anche di smog e fumo. Il crono e il fotoaging accelerano l’invecchiamento dei vasi sanguigni e favoriscono le rughe. Il calore fa dilatare i vasi e ne riduce l’elasticità, di conseguenza il sangue scorre più lentamente e apporta meno ossigeno e nutrimento ai tessuti. I fibroblasti hanno così poca energia per produrre le nuove fibre, necessarie a mantenere la pelle liscia, compatta ed elastica. Come difenderla dai raggi? Fin dal mese precedente per preparare la cute all’impatto con il sole, si possono assumere integratori dietetici a base di betacarotene, aminoacidi, sali minerali e vitamine. Le vitamine E, la C, la PP hanno un’azione protettiva contro i radicali liberi e la fotossidazione. Sono appena stati messi in commercio prodotti solari a base di nitruro di boro, capaci di assorbire il calore e difendere i vasi sanguigni e la pelle dai raggi infrarossi. Ma non è l’unica novità: grazie a nuovi principi attivi, alcuni filtri solari assicurano una difesa immediata e non dopo 20 minuti come quelli di vecchia formulazione. Per bloccare il surriscaldamento, comunque, è utile nebulizzare sul corpo acqua fresca con uno spruzzino.

Aiutarsi ad avere un viso liscio e giovane con le vitamine

Per mantenere la pelle giovane è fondamentale assicurarle idratazione e nutrimento, con un’alimentazione ricca di vitamine e oligoelementi e con un’igiene corretta. E le creme? Sono importanti per ritardare le rughe e per proteggere l’epidermide dagli agenti esterni: i nutrienti contenuti nelle creme hanno il compito di mantenere l’equilibrio idrico e lipidico, favorire la produzione di nuovo collagene ed elastina, migliorare la microcircolazione per aumentare lo scambio d’ossigeno ed eliminare gli scarti metabolici. Ma non solo: la vitamina C assorbita con la crema ha un’efficacia sulla pelle fino al 70% in più rispetto allo stesso quantitativo assunto per bocca. Questo è valido anche per gli omega3 e gli omega6″.

Il peeling può frenare l’invecchiamento della pelle?

La vita si è allungata moltissimo, ma l’elisir della giovinezza non si può comprare in farmacia. Quello che possiamo fare, però, è arrivare alla terza età nel miglior modo possibile. “Ci può aiutare uno stile di vita sano, ma è sbagliato lottare contro gli anni che passano”, dice l’esperto. “Per mantenere la pelle giovane è fondamentale rallentare i processi naturali che la fanno invecchiare. Una pelle curata, idratata e nutrita mantiene a lungo la freschezza. Da segnare in agenda a ogni cambio di stagione un peeling per eliminare le cellule morte e periodicamente un trattamento a base di acido ialuronico che stimola i fibroblasti a produrre più elastina e collagene”.

Togliere le rughe senza bisturi

La dermatologia plastica attenua i segni dell’età con metodiche non permanenti e non invasive. Ecco i diversi tipi di trattamenti:

  • Superficiali. Migliorano la compattezza dell’epidermide, correggono le microrughe ed eliminano le macchie scure. Sulla superficie cutanea si utilizzano sopratutto i peeling, che eliminano gli strati superficiali e favoriscono il turn-over cellulare e la produzione di nuove cellule. I peeling , si attuano con il laser o con gli acidi. I più usati sono l’acido glicolico, il salicilico e il tricloacetico (TCA).
  • Profondi. Agiscono sul derma e migliorano la struttura della pelle, proteggono le cellule dall’aggressione dei radicali liberi e mantengono un’idratazione efficace e duratura. Correggono anche le depressioni ai lati del naso, della bocca e del mento. Attualmente, il filler con l’acido ialuronico è quello più utilizzato. Questo gel viene inserito, a pochi millimetri di profondità. lungo la ruga per sollevarla. Il risultato dura qualche mese.

I filler possono appunto essere riassorbibili, come l’acido ialuronico, o permanenti come il silicone liquido e gli acrilati. Una sostanza non riassorbibile può dar luogo a processi di rigetto anche dopo due, quattro, fino a dieci anni. Se si decide di tornare indietro, l’unica soluzione è intervenire chirurgicamente, ma le cicatrici in questo caso sono permanenti. Inoltre, non sono prevedibili le conseguenze che i filler sintetici possono avere sulla pelle a medio e lungo termine.

Tra l’altro, l’uso della tossina botulinica per spianare le rughe è anti-fisiologico. Quando un muscolo si muove, oltre a dare carattere al viso, fa circolare meglio sangue e linfa e mantiene giovane la pelle. Il farmaco paralizza il muscolo, può emigrare dal punto di iniezione e non se ne conoscono gli effetti collaterali a lungo termine”.

Cosa NON fare per evitare le formazione di rughe prima del tempo

I segni del tempo dipendono anche dal behaviour-aging, cioè dal nostro comportamento. Ecco tutto quello che bisogna fare per dire stop alle rughe:

  1. Portare gli occhiali da vista se si è miopi: strizzare gli occhi per mettere a fuoco accentua le rughette.
  2. Usare gli occhiali da sole nelle giornate molto luminose o in montagna e al mare.
  3. Non dormire sempre sullo stesso fianco: si formano le rughe sul viso.
  4. Non usare un cuscino troppo basso: se si soffre di fragilità capillare, di notte si formano le borse sotto gli occhi.
  5. Non fumare per evitare che si formino pieghe verticali intorno alla bocca.
  6. Non eccedere con l’alcol: può peggiorare la couperose.
  7. Sottoporsi ogni tanto a un massaggio. Il movimento delle mani rilassa i muscoli e aumenta l’irrorazione sanguigna.
  8. Sfruttare i trattamenti medici che mantengono vitali le cellule dei tessuti e stimolano il metabolismo.
  9. Gioire anche per le piccole cose. Questo facilita il rilascio di endorfine, neurotrasmettitori che rilassano le tensioni di muscoli e mente.
Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: