Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Interviste
  4. /
  5. Come fare la tinta...
READING

Come fare la tinta dei capelli in sicurezza

Come fare la tinta dei capelli in sicurezza

Spesso, soprattutto al cambio di stagione, quando cambia la luce, si ha voglia di modificare il colore dei propri capelli. Ma tinture e decolorazioni, a casa o dal parrucchiere, sono davvero sicure? Vediamolo insieme.

Quali danni provocano le tinte sui capelli?

Le colorazioni per capelli ormai sono notevolmente migliorate e quindi sono più sicure per la salute dei capelli, sia quelle che si uniscono alla cheratina dei capelli per conferire una colorazione scura, sia le schiariture o decolorazioni, nel caso si voglia ottenere una tonalità di biondo.

Qualche rischio presentano quelle che riguardano i capelli biondi che possono aggredire i legami tra la cheratina, soprattutto se le schiariture sono ripetute. Risultato: a volte i capelli sono più secchi e opachi, perdono tono e appaiono legnosi. Le colorazioni scure invece tendono a scolorire perché con il lavaggio i pigmenti colorati hanno la tendenza a dissolversi. In entrambi i casi, se i capelli sono già indeboliti, possono verificarsi reazioni allergiche accompagnate da prurito e formazione di croste e di forfora che possono portare ad una fragilità dei capelli: il fusto diventa meno compatto e rischia di attorcigliarsi fino a cadere.

Cosa fare per ottenere una tinta sicura?

Fra le precauzioni che si possono adottare prima di affrontare una decolorazione se i capelli sono indeboliti, si consiglia di assumere alcuni oligoelementi per bocca, in particolare zinco, ferro e rame, ricordando che lo zinco si trova nelle verdure a larga foglia, il rame nei legumi e nel pesce azzurro, lo zinco nel cavolfiore e nella frutta secca. Si tratta, infatti, di sostanze utilizzate dall’organismo nella formazione di cheratina che, quindi, possono rendere più resistenti i capelli. Poi è utile fare sempre un buon massaggio del cuoio capelluto che facilita la micro-circolazione e aiuta ad eliminare le tossine che tendono a rimanere in circolo. Si tratta di un nuovo tipo di massaggio, Mass Hair, eseguito con i polpastrelli per “scollare” il cuoio capelluto.

Esistono lozioni rinforzanti per capelli da usare prima della tinta?

Sì, in commercio vi sono lozioni utili per irrobustire i capelli che sono a base di SOD (Superossidismutasi). Questa aiuta a contrastare i radicali liberi, mentre il pantenolo, un potente principio idratante, sempre attraverso lozioni “topiche” aiuta a rinforzare il fusto.

Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: