Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Inestetismi e Rimedi
  4. /
  5. Acne e Brufoli
  6. /
  7. Meglio schiacciare i brufoli...
READING

Meglio schiacciare i brufoli o no?

Meglio schiacciare i brufoli o no?

Schiacciare i brufoli è possibile, anzi in alcuni casi può essere necessario per evitare che divampi l’infiammazione e ci si ritrovi a fare i conti con macchie e cicatrici da acne. Ma per poter schiacciare i brufoli bisogna prima chiedere il parere dell’esperto e farsi aiutare da mani esperte. Vediamo di più sull’argomento.

I brufoli pieni di pus vanno schiacciati? Come?

È possibile schiacciare anche i brufoli pieni di pus giallastro. Se si libera il bulbo pilifero dal pus, il foruncolo guarisce anzi più velocemente. Va però riservata una particolare attenzione a come si schiaccia il brufolo, perché sono proprio i metodi casalinghi e i fai da te attuati da giovani (ma anche adulti) che possono compromettere la corretta guarigione del foruncolo. Tra gli errori più comuni che applichiamo quando vogliamo rompere un brufolo è premere il foruncolo con eccessiva pressione. Questo passaggio può far “scoppiare” il processo infettivo anche all’interno della cute con peggioramento della situazione. Per eliminare un brufolo in maniera corretta occorre servirsi di un ago da iniezione sterile che fa da micro-bisturi: si esegue una piccolissima incisione sulla cupola sottilissima del brufolo e con una delicata pressione si fa fuoriuscire il pus. Se questo processo viene eseguito in maniera delicata e se il pus viene rimosso in maniera completa si accelera la guarigione del brufolo.

Cosa mettere su un brufolo schiacciato

Il dermatologo potrà consigliare una crema antibiotica da applicare sul brufolo schiacciato mattino e sera per 2-3 giorni. oppure può essere utile applicare una crema con Alukina e microspugne di argento dall’azione astringente e seboriequilibrante ottima per frenare l’infiammazione grazie la sua azione antimicrobica che aiuta a ridurre una possibile infezione in seguito, soprattutto se dal brufolo schiacciato è uscito sangue.

Come far guarire nel modo giusto un brufolo schiacciato

Una volta che il brufolo è stato schiacciato correttamente, potrebbe essere utile applicare localmente un siero rigenerante alla Fospidina per aiutare a prevenire le cicatrici da acne (i buchi che si formano quando schiacci i brufoli). Ottimo sarebbe scegliere una beauty routine specifica che integra l’azione topica di dermocosmetici a integratori alimentari in grado di mantenere l’equilibrio cutaneo. Il complesso Alusil contenuto in creme, detergenti e maschere viso, offre un trattamento specifico normalizzante, opacizzante e riequilibrante, ideale anche a supporto di terapie farmacologiche dell’acne e dei suoi sintomi.

In quali casi è meglio evitare incidere un brufolo

Schiacciare un brufolo sottopelle è tra le mosse meno indicate. Questi particolari inestetismi vanno eliminati se presentano pus visibile e in superficie; quando si ha a che fare con acne cistica o altre manifestazioni di acne in forma severa è invece opportuno capire con l’aiuto di un dermatologo se sia il caso di accanirsi sul foruncolo. Importante è evitare anche lo schiacciamento dei punti neri con i soliti metodi poco ortodossi: questi inestetismi possono poi infiammarsi generando brufoli da pus. In caso di pelle impura, che si manifesta generalmente con un’occlusione dei pori, oltre l’intervento del dermatologo è possibile lasciarsi aiutare da un’estetista con una pulizia del viso professionale.

Leggi l’articolo

Facebook Comments

VEDI ANCHE: