Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Inestetismi e Rimedi
  4. /
  5. Vene e Capillari
  6. /
  7. Vene varicose: quali sono...
READING

Vene varicose: quali sono i rimedi più efficaci?

Vene varicose: quali sono i rimedi più efficaci?

Le vene varicose sono uno tra gli inestetismi cutanei che più infastidiscono le donne di ogni età. A causarle possono essere diversi fattori, ma una volta comparse sembra veramente impossibile eliminarle. Le soluzioni più efficaci arrivano dalla dermatologia e da trattamenti non chirurgici ad hoc: ve ne parliamo in questo articolo.

Che cosa sono le vene varicose o varici?

Vene varicose: immagini
Le vene varicose, conosciute anche come teleangectasie, sono una patologia ereditaria che colpisce il microcircolo e si traduce in capillari più sottili e fragili, inclini alla rottura. Questi ristagni di sangue, nella maggior parte dei casi, sono asintomatici e si manifestano con vene in superficie di colore viola-blu, a volte sporgenti. Nei casi più gravi, invece, può verificarsi una sensazione di bruciore, gonfiore e pesantezza alle gambe. Nonostante sia un disturbo solitamente genetico, possono esserci alcuni fattori di rischio che ne inducono la formazione come:

  • vita troppo sedentaria,
  • sovrappeso,
  • età,
  • attività lavorative che prevedono molto tempo in piedi,
  • sport ad alta intensità o eseguiti nel modo scorretto,
  • fumo,
  • gravidanza,
  • scorretta esposizione solare.

Le vene varicose in gravidanza possono svilupparsi in due momenti. All’inizio della gestazione, quando il sangue aumenta il suo volume per nutrire correttamente il feto, oppure, se le vene varicose appaiono sulle gambe, durante gli ultimi mesi di gravidanza, quando l’utero è pesante e affatica il microcircolo periferico. Solitamente, essendo collegate a squilibri ormonali, le varici gravidiche spariscono a un anno di distanza dal parto. Anche una cellulite avanzata può causare la comparsa di vene varicose, poiché si tratta di una patologia che trattiene i liquidi affaticando l’intero microcircolo.

Le vene varicose possono sparire?

La varice può essere eliminata grazie all’aiuto del dermatologo. Esistono trattamenti non chirurgici per vene varicose molto efficaci come luce pulsata o laser, scleroterapia e radiofrequenza. La luce pulsata e il laser agiscono sulle vene varicose grazie alla fotocoagulazione: il fascio di luce raggiunge il capillare rotto e lo disintegra, senza danneggiare i tessuti circostanti. Successivamente il capillare viene riassorbito senza effetti collaterali dalla pelle. Tra i due, la luce pulsata per vene varicose dà risultati migliori e riesce ad agire su parti del corpo più ampie. La radiofrequenza è tra i rimedi migliori per vene varicose poco diffuse e superficiali, mentre la terapia sclerosante prevede delle microiniezioni poco invasive di un liquido che si attiva per distruggere la varice. L’efficacia del trattamento varia in base alla gravità del disturbo.

I rimedi non chirurgici contro le varici

Per prevenire le vene varicose si può cominciare da sport e alimentazione. Importante è privilegiare frutta e verdura ricche di vitamina C e K. La prima la si ritrova in agrumi, frutti rossi, kiwi e ananas, mentre la vitamina K è presente in verdure a foglia verde, broccoli, fagioli, soia, piselli, cavolfiori. Per quanto riguarda l’attività fisica sono consigliati gli sport aerobici come bicicletta, nuoto e nord walking, ottime attività per stimolare il corretto funzionamento del sistema venoso. Altri rimedi vengono dalla dermocosmetica, dai farmaci, ma anche da alcune buone abitudini nella scelta dell’abbigliamento. Vediamole di seguito.

Creme e integratori per vene varicose

Non esistono integratori per vene varicose miracolosi o creme in grado di eliminare le varici. Dermocosmetici e integratori, utilizzati con costanza, possono essere efficaci nell’azione preventiva di capillari rotti. Gli integratori per vene varicose consigliati in farmacia sono a base di estratti di centella, rusco, arancio amaro e vite rossa, tutti eccipienti che aiutano a ridurre al sensazione di pesantezza delle gambe, favorendo il corretto microcircolo e capillari più elastici e robusti. Anche a livello topico si possono ottenere dei buoni risultati grazie all’applicazione quotidiana di formule ricche di aloe vera, mirtillo, ippocastano e rosa canina.

Farmaci per vene varicose

Farmaci per vene varicose con flavonoidi, ribes nigrum e oxerutina devono essere prescritti da un medico o dermatologo, che ne determina modalità e quantità di assunzione. Attualmente l’efficacia delle terapie farmacologiche nel trattamento delle vene varicose è ancora dubbia, i risultati non sono del tutto performanti, ma possono essere comunque di aiuto. Il consiglio è quello di verificare se può esserci una predisposizione ereditaria e in questo caso cominciare con la prevenzione grazie a creme e integratori utili in caso di vene varicose. Altrimenti è suggerito passare allo step successivo, che comprende la visita e terapia in un istituto dermatologico o sanitario specializzato.

Abbigliamento elastico

Per le vene varicose esistono anche molti rimedi della nonna come l’uso di abbigliamento elastico. Le calze per vene varicose a compressione graduata sono molto utili per prevenire il ristagno del sangue, aiutando una corretta circolazione. Agiscono esercitando una pressione graduale che comincia dalla caviglia e termina all’incirca sopra il ginocchio o la coscia. Quest’azione aiuta il sangue venoso a risalire correttamente evitando la formazione di varici.

Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: