Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Interviste
  4. /
  5. la forza della vitamina...

la forza della vitamina a

La nuova frontiera contro le rughe? E’ il retinolo, o vitamina A, specialista nel combattere l’invecchiamento cutaneo. Una sostanza davvero preziosa per le proprietà e le azioni che ha sui tessuti cutanei, prima fra tutte quella di stimolare la formazione e la riproduzione delle cellule della pelle. <<La vitamina A>>, spiega il dott. Antonino Di Pietro, dermatologo, <<non si limita a ristabilire il buon funzionamento del metabolismo cellulare ma è in grado anche di aumentare il ritmo di riproduzione delle cellule stesse. Per questo motivo, le creme a base di retinolo sono particolarmente indicate per le pelli mature (che tendono a rallentare il loro ciclo vitale) perchè riportano la rigenerazione cellulare su valori normali>>. Il retinolo è inoltre un seboregolatore, quindi è un aiuto anche per equilibrare le pelli grasse le cui ghiandole sebacee sono eccessivamente stimolate. <<La forma acida della vitamina A (acido retinoico)>>, sottolinea il dott. Di Pietro, è utilissima contro l’acne perchè, aprendo i pori, libera i comedoni e di conseguenza il foruncolo si riduce e in molti casi scompare>>. Infine il retinolo funziona anche per le pelli secche (ma va sempre associato a una crema idratante) perchè rimuove l’accumulo di cellule morte e stimola la rigenerazione cellulare. La nuova epidermide, idratata e nutrita, si mantiene luminosa e levigata più a lungo. Ma il retinolo è anche una sostanza “delicata”: sensibile all’ossidazione provocata dall’esposizione all’aria, si disattiva facilmente a contatto con il calore e la luce. Ecco perchè è bene conservare i prodotti cosmetici a base di sola vitamina A lontano dalle fonti di calore e al buio. Caratteristica che per molto tempo ne ha reso difficile l’utilizzazione nei prodotti cosmetici. Oggi, grazie all’impiego combinato del retinolo con la vitamina E, il problema è stato superato. Quest’ultima, che è un antiossidante, viene infatti utilizzata proprio per proteggere il retinolo. <<Ma attenzione>>, avverte il dott. Di Pietro, <<alcuni fattori possono interferire nell’assorbimento del retinolo: come le malattie, le infezioni e l’abuso di alcolici, perchè alterano le funzioni organiche e i processi digestivi. E attenzione alle diete dimagranti che possono determinare una carenza nociva di vitamina A. Così come la mancanza di ferro, minerale che facilita invece l’assimilazione della vitamina A da parte dell’organismo>>.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: