Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Rughe e Invecchiamento della...
  4. /
  5. L’ABCE delle vitamine antirughe...
READING

L’ABCE delle vitamine antirughe per la pelle

L’ABCE delle vitamine antirughe per la pelle

Per molte donne, la comparsa delle rughe e dei primi cedimenti cutanei rappresenta un grande problema. Ma non tutte sono disposte a ricorrere a cure aggressive o “sintetiche” per frenare gli anni. Per fortuna, alcune vitamine aiutano a contrastare l’invecchiamento di pelle e tessuti in maniera molto efficace. Molte di loro sono presenti in prodotti disponibili in supermercati, profumerie ed erboristerie, ma per ottenere risultati duraturi, prima dell’acquisto, sarebbe meglio chiedere un parere del medico estetico. In questo articolo vi diamo alcune indicazioni di base per capire verso quali prodotti orientarvi.

Che cosa sono i radicali liberi, i responsabili dell’invecchiamento

Due sono i fattori che determinano la progressiva perdita di tono dei tessuti e la comparsa di rughe: il trascorrere del tempo e l’azione nociva di agenti esterni, come i raggi solari, lo smog e abitudini poco “sane”. Il primo agisce in modo lento ma continuo, intaccando le strutture di sostegno che danno compattezza all’epidermide. Il secondo contribuisce ad accelerare questo naturale processo di invecchiamento, producendo nell’organismo dei veri e propri “killer”, che provocano alle cellule danni spesso irreparabili: i radicali liberi. Si formano in seguito ai processi metabolici e l’organismo li produce anche solo ingerendo i cibi: le componenti dei vari alimenti (zuccheri, grassi, proteine) vengono trasformate in energia, ma durante questa trasformazione le molecole scisse producono anche degli scarti, e questi sono i radicali liberi.

Ecco perché lo smog e il fumo sono da considerarsi “a rischio”: perché le sostanze tossiche che immettono nell’organismo distruggono in parte il tessuto, incentivano la fabbricazione di nuove cellule (con relative scorie). Stesso discorso per i raggi Uva, che penetrano nel derma e annientano le cellule di collagene ed elastina. Quando queste si riproducono non sempre hanno la stessa composizione di quelle distrutte, perché il metabolismo, inceppato dai radicali, diventa sempre meno efficiente. Le nuove cellule, dunque, mostrano delle alterazioni: sono meno elastiche e danno vita a un tessuto opaco, grinzoso, poco compatto. Per contrastare questo duplice attacco è necessari fornire all’organismo particolari componenti dalle proprietà antiossidanti mediante l’alimentazione e i prodotti specifici.

Quali sono le “vitamine antirughe” e in quali alimenti si trovano?

Ecco le vitamine antirughe più importanti per la pelle e come assumerle attraverso l’alimentazione:

  • La vitamina E ha proprietà schiarenti, poiché inibisce un enzima coinvolto nella formazione della sostanza che dà colore alla pelle. Per questo, è un ottimo rimedio in caso di macchie senili. Inoltre, regola il sistema di difesa naturale dell’organismo e combatte la formazione di radicali liberi, i principali responsabili dell’invecchiamento precoce della pelle e dello sfibramento dei capelli. La vitamina E si trova nell’olio di germe di grano e in tutti gli oli di origine vegetale, oppure sotto forma di compresse da prendere per bocca e all’interno di creme o gel.
  • La vitamina C è in grado di contrastare l’invecchiamento cutaneo, la comparsa di rughe e ha una modesta azione idratante. Infine, partecipa alla rigenerazione delle fibre di collagene, migliorando la tonicità di tessuti e cute. Se associata alle vitamine A ed E, nonché al selenio, è ancora più efficace nel proteggere la membrana delle cellule dall’invecchiamento. Si trova negli agrumi, nel kiwi, nel ribes nero, nelle fragole, nei cavoli, nel melone, nella rapa, nei peperoni, nelle patate, nei pomodori, nelle verdure a foglia, oppure in diverse forme: pastiglie e bustine da prendere per bocca, creme e fluidi da applicare sulla superficie del corpo, in particolare sul viso, e nei peeling leggeri eseguiti dallo specialista.
  • La vitamina B5 ha un’azione antistress e aumenta la resistenza di capelli e cute. Si trova praticamente in tutti gli alimenti oppure sotto forma di compresse da prendere per bocca e di soluzioni da applicare sul cuoio capelluto. Inoltre, può essere iniettata attraverso un ago molto sottile per curare l’acne e per stimolare il trofismo dei capelli.
  • La vitamina A, oltre a essere un ottimo antiossidante, stimola le mucose e la compattezza della pelle, che così appare più tonica. Si trova nel merluzzo, nella frutta, negli ortaggi gialli e a foglia verde, oppure in compresse da prendere per bocca, in creme per il corpo, in particolare per il viso, e in peeling casalinghi o eseguibili solo dal medico.

Quando le vitamine presenti nel cibo che mangiamo non bastano più contro le rughe, cosa fare?

Per contrastare l’invecchiamento cutaneo e attenuare le rughe già esistenti bisogna però intervenire anche dall’esterno. Le creme anti-età contengono principi attivi antiossidanti (il più efficace è la vitamina E), sostanze reidratanti e filtri solari. Mentre alcune di queste componenti riescono a penetrare nel derma, le altre si fermano in superficie e qui rinforzano la barriera superficiale (il film idrolipidico) limitando la dispersione di acqua e, quindi, contrastando il raggrinzimento dei tessuti. Per “prevenire”, invece, i segni del tempo la prima regola è uno stile di vita sano. Lo stress, infatti, aumenta il metabolismo determinando un accumulo di radicale liberi.

Le creme anti-rughe con funzione riparatrice si devono cominciare a usare intorno ai 40 anni. È da partire da questa età, infatti, che i segni del tempo si manifestano in maniera evidente. Prima di questa “soglia” (cioè dopo i 30 anni circa) è sufficiente abbinare al comune idratante una buona crema da notte ricca di componenti nutrienti o un’emulsione specifica anti-età a base di sostanze che contrastano i radicali liberi. In entrambi i casi, per ottenere risultati visibili, è necessario applicare i prodotti con costanza e regolarità.

Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: