Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Inestetismi e Rimedi
  4. /
  5. Smagliature
  6. /
  7. Smagliature da stress: prevenzione...
READING

Smagliature da stress: prevenzione e rimedi

Smagliature da stress: prevenzione e rimedi

In un approfondimento su OK Salute e Benessere con Annalisa Misco abbiamo parlato di smagliature e di recenti ricerche che evidenziano come lo stress possa incentivare la comparsa di questi “strappi nella pelle”. Vediamo allora come e perché stress e smagliature sono connessi.

Cosa sono le smagliature?

Il nome scientifico è striae distensea e si tratta di un inestetismo democratico che colpisce uomini, donne a prescindere da età e peso corporeo. Le cause delle smagliature sono da ricercarsi in una rottura della fibre elastiche del derma. I sintomi delle smagliature sono facilmente riconoscibili, assomigliano a delle strisce parallele tra loro e alternate tra di loro tra tessuto sano e non. Appena si formano sono di colore rosato-rosso, ma con il passare del tempo diventano bianche e  anche la possibilità di generare melanina, questo il motivo per cui, in estate con l’abbronzatura diventano più fastidiose e visibili.

Dove compaiono le smagliature?

Le smagliature interessano diverse parti del corpo, mentre difficilmente si presentano su viso, mani e piedi. Negli uomini si possono generare su braccia e schiena. Mentre generalmente nelle donne, interessano seno, cosce e addome. Le smagliature compaiono solitamente in forma simmetrica, una volta che emergono su un lato, poco dopo, si presenteranno anche sull’altro. Diversa invece è la loro direzione

È sempre perpendicolare al senso di maggiore tensione della pelle.

Smagliature e stress: esistono connessioni?

Sappiamo che tra le cause che contribuiscono alla comparsa delle smagliature ci sono diete troppo rapide e cambiamenti come la gravidanza. Ma studi più recenti hanno trovato un legame tra smagliature e stress. Quando le ghiandole surrenali producono troppo cortisolo si crea un ambiente favorevole alla comparsa delle smagliature. Questo fenomeno ha fatto supporre che ci siano una connessione tra cortisolo e fibre elastiche, che registra un calo quando l’ormone dello stress (cortisolo) è in eccesso. Si generano quindi le prime smagliature da stress.

Tenere a bada lo stress per prevenire le smagliature

Per prevenire le smagliature è importante scegliere di prevenire lo stress e associarlo ad accorgimenti quotidiani specifici. Importante è tutelare l’elasticità cutanea e il tono della pelle con costanza e tutti i giorni. Dopo bagno e doccia il consiglio è di applicare una crema corpo con fosfolipidi, glucosamina, fospidina, vitamina E e C o a base di estratti vegetali come echinacea e ippocastano. Mentre per chi preferisce formulazioni naturali e vegetali ci si può affidarsi alle proprietà emollienti di oli vegetali come quelli di avocado, germe di grano, mandorla. Eccezionale anche l’olio di rosa mosqueta ricchissimo di acidi grassi polinsaturi. Utile è affidarsi anche a un trattamento esfoliante dolce almeno una volta alla settimana per eliminare correttamente le cellule morte in superficie e rendere la pelle più favorevole alla penetrazione dei prodotti idratanti. In caso di pelle sensibile, il trattamento esfoliante può essere eseguito subito dopo la doccia, grazie a un panno di cotone inumidito da massaggiare su tutte le gambe per aiutare a rimuovere impurità e cellule morte in maniera delicata.

Come prevenire le smagliature con alimentazione e sport

La prevenzione delle smagliature passa anche da buone abitudini alimentari e quotidiane come una corretta attività fisica. Oltre quindi all’azione dermocosmetica può essere utile preferire alcuni alimenti a tavola come vitamine e proteine che contribuiscono a promuovere elasticità e turgore cutaneo. Vitamina A, C ed E sono le migliori che possiamo trovare in alimenti utili per prevenire le smagliature come: uova e frutta e verdura a foglia scura, agrumi, frutti di bosco e kiwi e frutta secca. Ottimi anche i legumi che contengono lisina un’altra sostanza dall’azione elasticizzante.

Ideale potrebbe essere associare al piano alimentare integratori per il benessere della pelle con biotina o con vitamina D3 per l’equilibrio di muscoli e ossa. L’attività fisica è infatti un altro passaggio fondamentale per contribuire a promuovere l’elasticità cutanea. Muscoli più sodi e tonici sono infatti responsabili di un aspetto cutaneo più compatto e turgido.

Smagliature rosse e bianche cosa fare?

Quando le smagliature sono di colore rosato e leggermente gonfie è importante intervenire subito, magari con un buon siero rigenerante consigliato dal dermatologo applicato con un leggero massaggio in grado di aiutare a stimolare la corretta elasticità e turgore. Possono essere utili anche una serie di peeling dermatologici a base di acido glicolico, salicilico o piruvico che eliminano gli strati superficiali della cute, favorendo la nuova formazione di collagene ed elastina e i tessuti a rigenerarsi. In caso di smagliature biancastre e diffuse è necessario invece ricorrere a interventi estetici come il laser per smagliature. I risultati dopo questo tipo di trattamento non sono però garantiti poiché le smagliature sono delle vere e proprie cicatrici profonde. Con il laser è possibile certamente ottenere un miglioramento dell’aspetto delle smagliature, ma non in tutti i casi sarà possibile eliminarle totalmente.

Leggi l’articolo completo su Ok Salute e Benessere

Leggi di più su DM Wellness

Facebook Comments