Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Interviste
  4. /
  5. I Segreti di una...

I Segreti di una pelle da Star

Sono diventata mamma da tre mesi e questo mi ha reso felicissima! Adesso vorrei coccolare al meglio il mio piccolo Giacomo, trasmetterglila mia gioia. Un buon massaggio potrebbe andare bene? E come dovrei farlo?
Beatrice

Certo che può andare bene, cara Beatrice. Pelle e cervello sono “gemelli” sin dal concepimento: durante la gestazione, infatti, si sviluppano entrambi da uno strato di cellule che noi medici chiamiamo ectoderma. Per questo uno stimolo inviato alla pelle, che può essere un massaggio ma anche un semplice tocco affettuoso, fa pervenire messaggi benefici pure alla mente. La capacità di percepire le più delicate carezze, del resto, è una prerogativa che ci accompagna fin dalla nascita e recenti ricerche hanno persino identificato il meccanismo responsabile: vi è una proteina, che è abbondante nella parte finale delle terminazioni nervose, capace di rivestire un ruolo fondamentale nella percezione di un “tocco gentile”, e questo non deve stupire se consideriamo che ogni millimetro della nostra pelle contiene terminazioni nervose che inviano segnali al cervello. Il massaggio, quindi, fa bene a ogni età, anche nella primissima infanzia, perciò lei ha avuto una buona idea. Come e quando farlo? Anzitutto, solo quando ci si sente rilassati e sereni, per trasmettere al piccolo sensazioni piacevoli. L’ambiente deve essere quieto e caldo, perché il bambino stia tranquillo e non senta freddo. I movimenti vanno eseguiti lentamente e diffusi su tutto il corpo,a  partire dal torace, massaggiando con il palmo aperto dal centro del petto verso le spalle. Poi sul pancino, occorre muoversi da destra a sinistra sguendo il percorso dell’intestino. E, inoltre, accarezzi le braccia al piccolo, dalle spalle ai polsi, fino alle manine, stirando leggermente le dita. Poi lo stesso su gambe, piedini e viso, con tocchi delicati su fronte, naso, guance e mento.

Giorno dopo il giorno, il mio collo è sempre più segnato dalle rughe e le creme sembrano non giovare. Che cosa mi consiglia di fare?
Jessica

Collo e décolleté sono zone del corpo un po’ trascurate, soprattutto nella stagione fredda, nascoste da dolcevita e abiti accollati. Così, inverno dopo inverno, la situazione peggiora. Visto che lei ama prendersi cura della pelle, ora che è arrivata la bella stagione le suggerisco un paio di mosse efficaci. La prima riguarda la pulizia. La sera strucchi il collo utilizzando un detergenti a pH neutro, magari arricchito con acido lipoico, un buon antiossidante che protegge la salute delle cellule. Una o due volte a settimana, deve stimolare il loro ricambio con un’esfoliazione, da praticare con movimenti ascendenti, da metà décolleté al mento. Inoltre, le consiglio di applicare creme contenenti glucosamina, usata dalle cellule per produrre collagene ed elastina, o fosfolipidi, che difendono i tessuti. Nel caso le rughe siano già evidenti, può intervenire con microniezioni locali di acido ialuronico, che nutrono la pelle e riducono le sue pieghe.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: