Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Interviste
  4. /
  5. Occhiaie e borse sotto...
READING

Occhiaie e borse sotto gli occhi: come rimuoverle?

Occhiaie e borse sotto gli occhi: come rimuoverle?

Una volta tanto le donne non sono le più penalizzate: infatti, anche gli uomini, in egual misura, devono fare i conti con le occhiaie e le borse sotto gli occhi. Le prime possono essere presenti già in giovane età in soggetti predisposti, ossia con una particolare conformazione anatomica dell’area sottopalpebrale. Le seconde, invece, sono il risultato estetico di una carente elasticità dei tessuti che aumenta con il passare degli anni. Ma vediamo di conoscerle meglio e, là dov’è possibile, prevenirle o, almeno, cercare di attenuarle.

Le occhiaie sono passeggere?

Si fa presto a dire occhiaie… Quell’antiestetico colorito grigio-bluastro, che fa l’occhio infossato, non ha sempre la stessa origine né la stessa persistenza. Quando le occhiaie non diminuiscono neanche dopo una buona notte di riposo, si considerano permanenti. Le cause possono essere diverse:

  • Un accumulo di pigmento, melanina, proprio sotto gli occhi, comune soprattutto in soggetti con la pelle scura.
  • Una cute talmente sottile nella zona perioculare da lasciar trasparire il microcircolo sottostante. Il caso è più frequente con l’avanzare dell’età.
  • Una dilatazione eccessiva dei capillari sottilissimi nell’area sottopalpebrale.

Quando, invece, la profondità delle occhiaie varia da un giorno all’altro (e queste se ne vanno quasi spontaneamente), spesso è il risultato visibile di:

  • Qualche stravizio: ore di sonno insufficienti, stress, tensioni, cattiva alimentazione, eccesso di fumo, di alcol, troppi caffè…
  • Una intensa attività mentale o sportiva;
  • In casi estremi, patologie come l’anemia.

Come prevenire le occhiaie

Per cercare di evitare la comparsa delle occhiaie, bisogna rispettare alcune regole:

  • Non esporsi a fonti di calore eccessive (sole, lampade UV..);
  • Dormire con regolarità (è la prima regola di bellezza anche in questo caso) evitando che la testa sia troppo bassa rispetto al corpo;
  • Struccarsi con cura ogni sera;
  • Fare attenzione a non applicare creme grasse, che penalizzano la traspirazione cutanea;
  • Usare prodotti a base di vasocostrittori, come centella asiatica, flavonoidi, rutina, antocianosidi.

Come nascondere le occhiaie

Per mascherare le occhiaie il più possibile è ovviamente possibile ricorrere al make-up, ma è necessario selezionare le tonalità giuste: consigliato optare per un correttore di una tonalità più chiara rispetto a quella della carnagione e sfumarlo perfettamente, quindi tamponare con un velo di cipria. Evitare invece l’uso del mascara sulle ciglia inferiori e/o di matite scure che potrebbero accentuarle.

Anche le borse sotto gli occhi sono passeggere?

Le borse sotto gli occhi sono dovute a un cedimento della palpebra inferiore con conseguente perdita di elasticità, favorita da una cattiva circolazione linfatica e sanguigna. Il danno estetico è determinato dal tessuto adiposo che viene in superficie, formando dei cuscinetti all’interno della palpebra. Da giovani, come le occhiaie, le borse sono spesso il risultato di una “vita disordinata”: ad esempio, troppe ore di sonno o, ancora, affaticamento fisico oppure mentale, scorretta alimentazione. Con gli anni, il gonfiore non è episodico ed è accompagnato da un rilassamento della cute della palpebra superiore, che dà al viso un’espressione stanca. Questi fenomeni sono accelerati dal fotoinvecchiamento e per contrastarlo non c’è che l’uso sistematico, fin dalla giovane età, degli occhiali da sole. Anche disturbi della tiroide, cardiopatie, nefropatie e infiammazioni oculari possono far insorgere rigonfiamenti alle palpebre.

Come mascherare le borse sotto gli occhi

In generale, come nel caso delle occhiaie, la cosmetica può aiutare sia a prevenire che ad attenuare le borse sotto gli occhi. Impacchi freddi di camomilla o malva si rivelano in generale utili, soprattutto se seguiti dall’applicazione di creme a base di vitamine ad azione drenante. Per attenuarle, si consiglia di applicare un fondo tinta più scuro della pelle e fissarlo con un po’ di cipria. Le creme a base di sostanze drenanti, come, ad esempio, l’escina si rivelano molto utili anche per prevenirle.

Nei casi più gravi si può ricorrere al chirurgo estetico, che potrà intervenire con tecniche diverse da valutare caso per caso.

  • Blefaroplastica: con questa tecnica chirurgica si elimina il tessuto adiposo in eccesso e si ricostruisce oppure si riduce il tessuto cutaneo, per eliminarne la caduta verso il basso. L’intervento, senza necessità di ricovero, ha luogo in anestesia locale: 2-3 mila euro per le due palpebre.
  • Laser CO2 Erbium per le borse sotto gli occhi: questa tecnica è una valida alternativa senza punti né cicatrici. Si esegue ambulatorialmente con l’ausilio di una semplice anestesia per infiltrazione. Costo medio: 1000 euro.
Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: