Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Rughe e Invecchiamento della...
  4. /
  5. Occhi e Contorno Occhi
  6. /
  7. Rimedi naturali per il...
READING

Rimedi naturali per il calazio: gli impacchi di ac...

Rimedi naturali per il calazio: gli impacchi di acqua e sale

Calazio e orzaiolo sono tra gli inestetismi cutanei più comuni che colpiscono l’occhio. Vediamo come distinguerli e come è possibile intervenire.

Cos’è un calazio? In cosa si distingue dall’orzaiolo?

A differenza dell’orzaiolo, che coinvolge l’infiammazione delle ghiandole sebacee attorno alle ciglia, il calazio è  un’infiammazione che colpisce le ghiandole di Meibomio coinvolte nella produzione della componente lipidica presente nelle lacrime. Si presenta solitamente come un piccola cisti arrossata che compare nel lato superiore o inferiore della palpebra. L’orzaiolo è facilmente riconoscibile perché più doloroso e perché è causato spesso da un’infezione da stafilococco.

Cause del calazio: intestino, alimentazione, ansia

Tra le principali cause della comparsa del calazio, oltre a una scarsa igiene e pulizia della zona perioculare, può esserci una connessione con il regime alimentare. L’eccessivo consumo di junk food, dolciumi, insaccati e tutti gli alimenti ricchi di grassi saturi possono favorire la comparsa di questa infiammazione. Anche particolari patologie del tratto intestinale possono manifestarsi con la formazione di calazi. In bambini e adulti può essere invece una conseguenza di alcuni sforzi e difetti visivi che stressano o stimolano eccessivamente l’attività delle ghiandole di Meibomio. Anche particolari momenti di stress e ansia possono favorire la comparsa di questo inestetismo.

I rimedi naturali per il calazio

Tra i rimedi naturali per il calazio uno dei più comuni è l’impacco di camomilla, il sistema più popolare per decongestionare gli occhi gonfi. Possono anche essere utili per le palpebre arrossate compresse tiepide imbevute di tè, seguite da un successivo massaggio leggero con olio di oliva. In caso sia di orzaioli sia di calazi, invece, si possono applicare sulle palpebre compresse tiepide imbevute di tè, seguite da un successivo massaggio leggero con olio di oliva. Attenzione invece agli impacchi di acqua e sale per gli occhi: possono essere utilizzati per alleviare la sensazione di occhi gonfi, ma se eseguiti con noncuranza potrebbero irritare questa delicata parte del viso. Il consiglio è di chiedere sempre il consulto del dermatologo o dell’oculista quando compaiono questi inestetismi, per capire il trattamento più indicato. Quando il calazio si manifesta in maniera evidente e severa, i rimedi naturali possono non essere sufficienti e in questo caso è necessario affidarsi a creme antibiotiche o cortisoniche.

Gli impacchi di acqua e sale sono utili per altre patologie cutanee?

L’azione antisettica e disinfettante del sale può essere utile come rimedio naturale per disinfettare le ferite o attenuare le infiammazioni orali.  Gli impacchi di acqua e sale per le infezioni sono quindi un vero toccasana. Un bel bagno con sale è invece utile per ottenere un effetto drenante. Impacchi di acqua e sale possono poi essere utile per aiutare a ridurre la sensazione di piedi gonfi alla fine di una giornata particolarmente impegnativa.

 

Facebook Comments

VEDI ANCHE: