Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito dermoclinico.com
  1. Home
  2. /
  3. Interviste
  4. /
  5. Nuova radiofrequenza e via...

Nuova radiofrequenza e via il doppio

È l’ultimo trattamento per combattere il cedimento dei tessuti. Non è invasivo e non ha controindicazioni

• Le richieste di interventi per ridurre il doppio mento sono triplicate negli ultimi 5 anni. «A rivolgersi al dermatologo plastico sono donne e uomini», informa Antonino Di Pietro, direttore scientifico dell’Istituto Dermoclinico Vita Cutis. Il più recente trattamento è la radiofrequenza dinamica quadripolare frazionata, con effetto lifting sul cedimento dei tessuti. L’unico “limite” è che non è efficace se la causa del doppio mento è l’accumulo di grasso.
• Si tratta di uno speciale manipolo con una trentina di micropunte attraverso I cui passa energia a intervalli di frazioni di secondo che, riscaldando il tessuto connettivo, ha un effetto di contrazione-tensione che migliora il tono e l’elasticità della zona trattata. Rispetto alla radiofrequenza tradizionale, questa è specifica per il viso ed è più efficace su rughe e lassità cutanea.
• Per ottenere risultati visibili bastano 4-5 sedute da 15-20 minuti, da fare a distanza di 10-15 giorni l’una dall’altra (costo 100-150 € a seduta), da ripetere una volta all’anno. In alternativa, per tirare su il mento da sola, massaggia il collo per ridare elasticità alla pelle

di Aurora Boccuni

Facebook Comments

VEDI ANCHE: