Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.dermoclinico.it

Profumi? Li percepisce anche la pelle

recettore olfattivo 51E2A quanto sembra anche la nostra pelle è dotata di un particolare “naso” in grado di riconoscere una molecola odorosa simile al profumo delle viole. A evidenziarlo è uno studio tedesco realizzato dall’Università della Ruhr a Bochum in collaborazione con l’Università di Jena e pubblicato sul Journal of Biological Chemistry.

Gli esperti hanno scoperto che i melanociti, ovvero le cellule specializzate nella sintesi della melanina, sono dotati del cosiddetto “51E2”, un recettore olfattivo presente anche nel naso, che si attiva nel momento in cui percepisce la presenza della molecola odorosa beta-ionnone, che ricorda il profumo delle viole. Una volta attivato, questo recettore scatena una cascata di segnali molecolari, che regolano la crescita della cellula e la produzione di melanina.

Secondo i ricercatori, questa scoperta potrebbe rappresentare “un punto di svolta da cui partire per sviluppare una nuova terapia contro il melanoma“, ma potrebbe essere anche impiegata in altre applicazioni, come, ad esempio, il miglioramento dei prodotti abbronzanti.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: