Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it
READING

Trattamenti antietà: la fotostimolazione. In cosa ...

Trattamenti antietà: la fotostimolazione. In cosa consiste?

trattamenti antietàMi hanno detto che tra i migliori trattamenti antietà c’è la fotostimolazione. Di che cosa si tratta?
Rita

La fotostimolazione è una metodica di bioristrutturazione cellulare che utilizza l’azione di una sorgente di luce led, cioè light emitting diode, priva di effetto termico. La funzione garantita da questa tipologia di luce è di stimolare l’attività cellulare, favorendo cosi vari benefici. Da un lato, le cellule danneggiate vengono aiutate a ripararsi; dall’altro, si stimola la produzione di collagene e di elastina, due sostanze fondamentali per la bellezza e la salute della pelle. Infatti, da esse dipendono l’elasticità, il turgore e la compattezza del tessuto cutaneo. Sottoponendosi a sedute di fotostimolazione, perciò, si ottiene un ringiovanimento complessivo della pelle con un effetto estremamente naturale.

Da qualche giorno ho iniziato a fare esercizi di ginnastica facciale. Entro quanto tempo vedrò i primi risultati?
Fabiana

I risultati che si ottengono con la ginnastica facciale dipendono da due aspetti fondamentali: la situazione di patenza e le aspettative personali. Se l’obiettivo è di eliminare tutte le rughe presenti, nemmeno una vita intera è sufficiente per realizzarlo. Se invece si desidera avere un viso più luminoso e tonico, i risultati cominciano a manifestarsi quasi immediatamente. Le consiglio perciò di svolgere i vari esercizi quotidianamente. Sono sicuro che nel giro di poco tempo rimarrà soddisfatta dei risultati ottenuti.


Skincare: le novità antiage


Soffro di couperose e ho deciso di sottopormi a un trattamento laser. La eliminerò per sempre?
Luciana

Il laser è certamente la metodica più efficace per contrastare la couperose. Ma, prima di sottoporsi al trattamento, occorre tenere ben presente un fatto: il laser non può eliminare per sempre questo inestetismo. Infatti, la couperose si presenta come una sorta di ragnatela costituita da vasi capillari dilatati di diverse dimensioni. Il laser agisce sui rami più superficiali della ragnatela, ma al di sotto di essi esistono altri vasi sanguigni che possono ingrossarsi, manifestandosi visivamente dopo qualche mese. Questa premessa deve essere chiara da subito. Innanzitutto, per evitare delusioni. In secondo luogo, per essere consapevoli del fatto che, pur essendo il laser una terapia molto efficace, non sempre è sufficiente una sola seduta per eliminare la couperose, ma spesso occorre ripetere il trattamento a distanza di tempo, se si vogliono mantenere i risultati.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: