Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it
READING

Smog: come proteggere la pelle dalle polveri sotti...

Smog: come proteggere la pelle dalle polveri sottili

Smog, come proteggere la pelle: i migliori consigli del Dermatologo Antonino Di Pietro dell'Istituto Dermoclinico Vita Cutis di Milano

Smog: i prodotti per proteggere la pelle

Vivo in una grande città. Come può immaginare, smog e polveri sottili sono all’ordine del giorno. Quali creme mi consiglia per proteggere la pelle?
Serenella

Le suggerisco di applicare quotidianamente prodotti capaci di frenare l’azione dannosa degli agenti inquinanti, creando una sorta di scudo protettivo per la pelle. Perciò, le consiglio creme e sieri a base di sostanze come la vitamina C, la vitamina E e i peptidi. Si tratta di principi attivi capaci di agire contro l’ossidazione, offrendo al tempo stesso un effetto antinfiammatorio e lenitivo. Molto efficaci sono anche i prodotti a base di fospidina, composto naturale che unisce le proprietà dei fosfolipidi estratti dalla soia e della glucosamina, garantendo un’azione idratante, rigenerante e antiossidante.


Inquinamento: un serio nemico per la pelle


Capelli grassi: come asciugarli?

Ho i capelli grassi, quindi li lavo spesso. È vero che per non rovinarli bisogna fare attenzione all’asciugatura?
Grazia

Si, è vero. Un’asciugatura errata può rovinare i capelli. Perciò, le consiglio di seguire alcuni accorgimenti. Innanzitutto, le suggerisco di eliminare quanta più acqua possibile dalla chioma prima di usare il phon. Per farlo, le consiglio di tamponare la testa con un asciugamano, evitando però di sfregarla. Mentre usa il phon, le suggerisco di mantenerlo a circa quindici centimetri di distanza dalla testa. Infatti, il calore eccessivo emesso dall’apparecchio può indebolire la struttura dei capelli, provocandone la successiva caduta. Per lo stesso motivo, le consiglio anche di fare pause di qualche minuto durante l’ asciugatura.

Come prolungare la tintarella

Sono appena rientrata dalle vacanze. Mi piacerebbe mantenere l’abbronzatura ancora per qualche settimana. Che cosa i mi consiglia di fare?
Monica

Per prolungare l’abbronzatura è importante evitare di seccare la pelle. Perciò, le consiglio di usare detergenti non aggressivi quando si lava, poiché tendono appunto a seccare la pelle, favorendo il distacco delle cellule superficiali. Inoltre, le suggerisco di preferire la doccia al bagno. Infatti, facendo il bagno, si è costretti a restare per più tempo in acqua, cosa che accelera la scomparsa della tintarella. Infine, le consiglio di idratare correttamente la pelle. Può farlo bevendo almeno due litri di acqua al giorno da affiancare a tisane e a centrifugati di frutta e di verdura fresche e mangiando cibi idratanti. L’idratazione va anche curata dall’esterno. Le consiglio di applicare ogni giorno prodotti rigeneranti a base di sostanze come l’acido ialuronico, i fosfolipidi, la glucosamina e la fospidina.

Smog, come proteggere la pelle dalle polvere sottili: consulto online del migliore dermatologo a Milano all'Istituto Dermoclinico Vita Cutis Plinio

Facebook Comments

VEDI ANCHE: